Coronavirus: Il Teatro scopre lo streaming

microphone 1206364 640Si moltiplicano in questi giorni difficili le iniziative portate avanti dai teatranti milanesi per cercare di tenere vivo nel pubblico l'interesse nei confronti del teatro e per consentire agli artisti di mantenere e, forse, sviluppare anche su canali differenti il contatto con gli appassionati.

In questo articolo vogliamo segnalare, a titolo esemplificativo, alcune di queste iniziative premettendo che l'universo di proposte presenti in questo momento sul web è molto vario e ampio tanto che i nostri lettori potrebbero volendo, impiegare parte del loro tempo in queste lunghe giornate casalinghe a visionare spettacoli, ascoltare narrazioni e prendere parte attiva a performance online così da sperimentare un passatempo divertente in linea coi loro interessi.

Anche i grandi teatri si sono attivati a questo proposito. Segnaliamo per esempio che il Piccolo Teatro sul suo canale Piccolo@home sta pubblicando brani di spettacoli, interviste e approfondimenti relativi al lavoro di alcuni dei suoi più affermati artisti, tra i quali segnaliamo Toni Servillo, Emma Dante, anche con contributi presi dal passato Giorgio Strelher, Luca Ronconi e molti altri. Rimandiamo al sito internet del Piccolo per maggiori approfondimenti.

L'Elfo Puccini, parimenti con Elfo Showcase sta addirittura permettendo al pubblico di visionare integralmente alcuni dei suoi spettacoli di maggior successo. In particolare dal 26 marzo al 2 di aprile sarà ad esempio possibile assistere sul sito del teatro alla visione in streaming video di Atti Osceni- i tre processi a Oscar Wilde di Moisès Kaufman. Sono inoltre presenti sempre sulla stessa pagina link per gustare altre performance di grandi attori dell'Elfo come Elio De Capitani che legge Limonov di Emanuele Carrere.

Atir Teatro Ringhiera per parte sua, propone sul proprio canale youtube sia spettacoli integrali (in particolare il 28 marzo sarà possibile assistere a uno tra Antigone con la regia di Gigi Dall'aglio e Qui città di M di Piero Colaprico) e anche uno spazio dedicato ai bambini Atir on kids, tutti i giorni alle ore 16 con letture di storie a cura di Chiara Stoppa.

Ma non solo i grandi teatri si sono mossi! Anche molti artisti o collettivi di artisti si sono attivati per realizzare iniziative molto belle e interessanti.

Segnalo, in particolare, il gruppo Facebook Decameron storie e antidoti per una buona notte che mi viene segnalato dalla brava attrice Veronica Franzosi, a cui è possibile iscriversi per ascoltare e proporre storie legate a un tema che viene proposto giornalmente secondo un regolamento molto dettagliato presente sulla pagina del gruppo. Tutti gli iscritti hanno la possibilità sia di ascoltare che di raccontare. Molto accattivante!

Il simpaticissimo Fabio Paroni, diplomato alla scuola del fumetto di Milano, cura invece l'iniziativa Disegni a Merenda, dal lunedì al venerdì sulla propria pagina Facebook. Attraverso le sue indubbie qualità istrioniche, Fabio propone divertenti digressioni con tanto di disegni sugli studi di base di anatomia e creazione del personaggio. Il linguaggio utilizzato è semplice e divertente e rivolto a tutti dai bambini agli adulti.

Martina Folena propone in diretta online sulla sua pagina Facebook, La Cantastorie, dal lunedì al venerdì alle ore 17.30 con Fiabe in diretta per allenare il coraggio. Maggiori informazioni presenti sul sito www.lacantastorie.com

Segnalo poi il progetto di Casa delle culture di Magenta, che propone un programma molto fitto di iniziative, condito di filastrocche in diretta, proposte di esercizi per il risveglio corporeo, spettacoli musicali e molto altro. Info sulla pagina Facebook della Casa delle culture di Magenta.

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964