• TEATRO
  • I risvegli di Pinter aprono la stagione del Teatro Libero

I risvegli di Pinter aprono la stagione del Teatro Libero

alaskaLa storica sala di via Savona inaugura la Stagione '13-'14: in scena "Una specie di Alaska", storia di una donna che si risveglia dopo un sonno di 29 anni.

Quest'opera di Harold Pinter, premio Nobel per la letteratura nel 2005, è ispirata alla raccolta di testimonianze che il neurologo inglese Oliver Sacks raccolse in “Risvegli”, opera memorabile in cui il medico racconta le esperienze dei suoi pazienti affetti dall'encephalitis letargica, morbo che si diffuse in maniera epidemica a partire dal 1916.

Al suo ingresso lo spettatore è accolto da una sorpresa, che ovviamente non sveleremo.

La scenografia, di un minimalismo estremo, insieme alle luci,  trasmettono il disagio e lo smarrimento di Deborah, che si sveglia ormai donna adulta, dopo essersi addormentata a 16 anni, trovandosi di fronte il proprio dottore e, successivamente, una delle proprie sorelle.

Le informazioni che riceve sono contraddittorie e confuse.

E' un pezzo di forte impatto emotivo, nel quale lo spettatore non assisterà al lento percorso di guarigione che ci si potrebbe aspettare, in cui la protagonista lentamente affronta la sua dura nuova realtà.

E' piuttosto un'istantanea dei primi momenti di lucidità, decisamente rivolti alla passata adolescenza o, potremmo dire, una lente d'ingrandimento sul trauma iniziale, concentrato sul rifiuto dell'accaduto.

Sara Bertelà ha riscosso favori unanimi per l'intensità di questa interpretazione, in bilico tra due età, in cui si espone al pubblico con grande intimità e crudezza.

Meno convincenti gli altri personaggi, specialmente il dottore, a meno che, l'assenza di pathos nella recitazione di quest'ultimo, voglia essere un ulteriore elemento, voluto dalla regia di Valerio Binasco, volto a contribuire alla glacialità surreale della situazione.

Dal 16 al 28 settembre ore 21 (domenica ore 16)
regia di Valerio Binasco
con Sara Bertelà, Orietta Notari e Nicola Pannelli

PREZZI BIGLIETTI
Intero: € 19,00
Under 26: € 15,00
Over 60: € 11,00

Giovanni Terzi

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964