In scena a Teatro Libero Mi piace da Morire

mi piace da morire

Fino a domenica va in scena a Teatro Libero la divertente performance di Debora Macini, Mi piace da morire, in cui la brava attrice marchigiana coadiuvata dalla presenza ”musicale“ di Daniele Longo, accompagna gli spettatori in un divertente viaggio al centro della condizione della donna contemporanea, con tutti i suoi dubbi, incertezze, aspettative, sulla vita e soprattutto sugli uomini. 

Debora senz'acca, l'alter-ego dichiarato dell'attrice, ci porta dentro la sua stanza e ci racconta la storia di una ragazza o forse sarebbe meglio dire di una ”piccola donna“, alle prese con un mondo troppo grande ,in cui è difficile attirare l'attenzione degli altri, che spesso non si accorgono di lei, un po' perché è bassa, un po' perché non è sufficientemente smaliziata per accendere il desiderio dei maschi.

Una donna innamorata della letteratura,di D'Annunzio, Leopardi, Virginia Woolf. Una donna ”pensante“ e quindi scomoda, per chi la vorrebbe limitata alla frivolezza del fitness. Scomoda specialmente per quegli uomini che sognano ”bambole“ perennemente a disposizione dei loro appetiti sessuali, capaci di prendersi cura di loro come mamme premurose. Uomini che, da parte loro, appaiono poco propensi all'ascolto dei problemi e dei desideri delle loro compagne.

Lo spettacolo è godibile, con momenti di riuscita comicità e decisa verve cabarettistica che spingono la Mancini a cercare costantemente il rapporto col pubblico, a tratti punzecchiato, a tratti chiamato a farsi complice della protagonista e delle sue trovate. Efficace anche l'apporto di Daniele Longo che con i suoi interventi da musicista “a paga sindacale” si impegna in alcuni duetti davvero spassosi con Debora perennemente indispettita dalle sue mancanze.

Del tutto indimenticabile, infine, la versione molto personale e spiritosa che la protagonista propone del celebre brano di Liza Minelli, Money.

Lo show è assolutamente consigliato per coloro i quali desiderano trascorrere una serata all'insegna della leggerezza e del buon umore, senza tuttavia farsi mancare qualche spunto di riflessione sulla nostra pazza società.

Teatro Libero

Via Savona, 10 Milano

Dal 6 al 12 febbraio

Dal Lunedì al Sabato ore 21.00, Domenica ore 16.00

Per info e prenotazioni tel 02/8323126 o scrivere a biglietteria@teatrolibero.it

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964