• TEATRO
  • Kostja, territorio straniero interno: al Franco Parenti ci si chiede Chi siamo?

Kostja, territorio straniero interno: al Franco Parenti ci si chiede Chi siamo?

kostja1Fino al 20 dicembre al Teatro Franco Parenti è in scena Kostja, territorio straniero interno, uno spettacolo incentrato sulla figura di Konstantin Gavrilovic, protagonista de Il Gabbiano di Anton Chechov.

Lo spettacolo, la cui regia è curata da Lara Franceschetti, vede in scena la violinista Jessica Pesta che, con la sua musica, esalta il delirio del protagonista, incontrato dal pubblico nell’ultima ora della sua vita mentre si è rinchiuso in un auto esilio, necessario per la ricerca della sua Libertà.

La scenografia, un albero sospeso, risponde ad un assunto della regista secondo la quale “l’Arte non è mettere in scena, ma togliere dalla scena, per trovare l’essenza delle cose”. Kostja, un intenso Riccardo Raffaele Bozano, è proprio alla ricerca dell'Essenza e si chiede, portando ognuno di noi a chiedersi, cosa sia la Libertà: lui cerca la sua specifica e particolare liberazione, trovandola nella sparizione di sé, nel vivere in un mondo “che va al di là, essendo lui stesso un personaggio che è al di là delle cose”, come ha detto Lara Franceschetti. Noi spettatori spiamo il suo mondo interiore dal buco di una serratura, come veri voyeur, ma, al contempo, partecipiamo profondamente alla sua lotta: Kostja combatte, fino alla fine e in qualunque modo, per trovare il senso del suo vivere, per scoprire la libertà del Gabbiano.

kostjaLa sua personalissima risposta sarà un volo che lo porta al di là del tempo e dello spazio, permettendogli di riappacificarsi anche con il suo Dio: il volare diventa così affermazione e, al contempo, totale negazione di sé. “Chi sono?” è la domanda principale che finiamo per chiederci finito lo spettacolo uscendo dalla Sala Treno Blu del Teatro Franco Parenti e, per rispondere, questa reinterpretazione di Anton Checov è decisamente d’aiuto.

Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo, 14
 
KOSTJA TERRITORIO STRANIERO INTERNO
con Riccardo Raffaele Bozano
violino Jessica Pesta
regia Lara Franceschetti
 
Sala treno blu
Dal 15 al 20 DICEMBRE 
Biglietto 15€
Mar/Giov/Sab h 21.00
Merc/Ven h 20.00
Dom h 16.00

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964