L'Uomo Rivoltato al Teatro Out Off

luomorivoltato.outoffPer festeggiare i suoi 40 anni di produzione il Teatro Out Off ha deciso di ospitare la Prima Nazionale dello spettacolo L’Uomo Rivoltato, di e con Pietro Quadrino, regia di Giulio Boato, in scena fino al 20 ottobre. È Jan Fabre il punto di riferimento per la Post Scriptum Company, nonché per lo stesso Teatro Out Off, e la sua estetica in grado di unire teatro, danza e linguaggio performativo, si fa sentire in questo spettacolo nel quale è il corpo dell’attore il principale veicolo di senso.

Viene scaraventato in scena Pietro Quadrino, solo e nudo come un uomo prima che esistesse l’umanità, un uomo bestiale che parla a grugniti e deve ancora imparare a camminare. Un uomo che cresce di fronte a noi e che incarna tutti gli uomini, perché in una singola anima ci sono sia l’Angelo che la Bestia, come direbbe Hugo. Un uomo che ha sogni enormi, come giganteschi castelli di desideri, costretto a scendere a patti con una realtà ingrata, folle, inesorabile. Un uomo che sceglie di alzarsi, di combattere e, seppur i suoi nemici sono invisibili e immensamente più grandi di lui, di cercare di cambiare il mondo in cui vive.

Ogni uomo ha due essenziali scelte da compiere: o accettare i compromessi dell’esistenza, oppure, con le sue sole proprie forze, sollevare il mondo intero, tenerlo sulle proprie spalle e rivoltarlo a suo piacimento. Per farlo deve vivere tutte le vite, incarnare ogni volto, essere sia un poeta romantico che l’ultimo dei miserabili, odiare e amare con la stessa forza tutto ciò che lo circonda.

Quadrino, con un’espressività dalla forza dirompente, riesce a incarnare la molteplicità intrinseca dell’esistenza umana, facendo implodere le nozioni di personaggio, personalità e individuo tra movimenti da biomeccanica ed estetica performativa contemporanea. Uno spettacolo in cui musica, luci, semplicità e ricchezza della scena e dei movimenti scenici, testo ed espressività dell'attore-performer si fondono creando, per l'ora e dieci dello spettacolo, una realtà altra, in cui ogni spettatore sente la possibilità di essere anche lui L'Uomo Rivoltato.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964