Lasciate che i pendolari vengano a me

legnanesi2012Ritornano I Legnanesi con il nuovo spettacolo “Lasciate che i pendolari vengano a me”

Tornano sul palco I Legnanesi, con il loro nuovo spettacolo “Lasciate che i pendolari vengano a me”; per la prima volta parlato tutto in italiano e non in dialetto. I Legnanesi faranno un lungo viaggio in giro dei teatri di tutta Italia e della Lombardia, passando per Roma e altre province.

Per I Legnanesi la stagione 2012/2013, dopo aver ricevuto il Premio Walter Chiari alla carriera, è improntata su grosse novità, che danno realtà a a quanto fatto da questo gruppo teatrale, che adesso varca i confini della Lombardia.  L’apertura stagionale è quella tradizionale con il teatro di Rai 5, che avendo ben 200.000 spettatori e più, manda in onda il 10 novembre alle ore 21,15, lo spettacolo “Sem nasù per patì… e patem”, registrato nel mese di marzo al teatro san Rocco a Seregno. Con Rai 5 I Legnanesi sono stati visti nelle loro gag  e spettacolarità in tutta Italia, e da quanto si può vedere  e sentire da chi li ha visti, il farsi conoscere e la loro comicità ha contagiato un po tutti, vedasi il modo caloroso e positivissimo con cui sono stati accolti a Firenze e Torino nello scorso anno. Il gruppo vuole ritornare in queste città, al Teatro Verdi dal 23 al 25  novembre e al Teatro Colosseo il 6 aprile 2013, arrivando anche a Roma al Teatro Sistina, chiamato "Il tempio” del teatro italiano, il 19 aprile con una serata evento. A Roma va detto che è un ritorno dopo quaranta anni, quando  Felice Musazzi e Tony Barlocco fecero li la rappresentazione “Chi vusa pusè la vaca l’è sua”, e su questa cosa il Gruppo si commuove un po nel ricordare Musazzi, che dopo avere fatto il tutto esaurito per ben sette giorni e avendo ricevuto elogi da più parti, prese in giro bonariamente i romani che rispondevano in questo modo “Vedi un posti francesi”.

Tutta la Compagnia Teatrale è felice e orgogliosa di avere ottenuto questo successo, ci dicono: ”Per noi quanto accaduto è un sogno” che abbiamo fatto a lungo, ma adesso è arrivato, questo tanto atteso momento di andare a fare il nostro spettacolo a Roma la Capitale, dimostrando che quanto produciamo e facciamo non ha confini, ed è anche l’occasione per Teresa e Company di arricchire e implementare il linguaggio, lanciando colorite espressioni in romanesco. Questo è per I Legnanesi un cambiamento naturale, i loro irresistibili successi li hanno portati a questo passo, da teatro provinciale a quello nazionale.

Per questi spettacoli nell’anno 2012/3, da non perdere, sono quello di Capodanno, in cui si festeggerà l’arrivo del 2013 a Brescia (palabrescia.it) e il preziosissimo passaggio a Milano al Teatro nazionale il 1 febbraio 2013 (i biglietti si possono prendere su ticketone.it) . Viste le rappresentazioni che vengono fatte in più parti d’Italia, ci si aspetta ad ogni serata e ogni spettacolo un numerosissimo pubblico, per regalare a questa gloriosa compagnia, applausi e un continuo successo.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964