TeatroTerapia e Counseling con il Metodo Stanislavskij

maria chiara signoriniLa TeatroTerapia e il Counseling sono innanzitutto due modi di prendersi cura di se stessi. Attraverso un percorso esperienziale corporeo, emotivo e creativo, che attinge anche alle metodologie proprie della recitazione, queste due discipline ci possono venire in aiuto per affrontare e superare un momento di crisi, per fare chiarezza di fronte a una scelta importante o più semplicemente nell’ottica di una crescita individuale.

La TeatroTerapia, utilizzando training e tecniche proprie dell’Arte dell’Attore, attraverso il lavoro di gruppo, ci accompagna nello sviluppo del nostro equilibrio psico-fisico, emotivo e relazionale.
Il Counseling persegue un obiettivo analogo, ma attraverso un percorso individuale e, in quanto relazione di aiuto one to one, possiede straordinarie potenzialità di attivare una trasformazione interiore.
Nella mia esperienza di TeatroTerapeuta e Counselor ho rilevato negli anni la grande potenzialità trasformativa che, tra le tecniche attorali, possiede in particolare il Metodo Stanislavskij. Avendola vissuta principalmente sulla mia stessa pelle, nei lunghi anni che ho dedicato alla mia formazione sia in ambito artistico, come attrice, sia in ambito terapeutico; l’efficacia del Metodo è divenuta per me prima oggetto di studio e sperimentazione e poi strumento di lavoro.

Il Metodo Stanislavskij, infatti, conduce l’attore in un lungo lavoro di ricerca personale finalizzato all’autoconoscenza. Il Metodo porta l’attore a lavorare su di sé, prima che sul personaggio, allenandolo a una percezione del proprio io, come inscindibile unità di corpo e psiche. Inoltre, è peculiarità del Metodo insegnare all’attore che ciò che egli possiede come persona, ciò che scopre di sé attraverso il lavoro, è “materiale” prezioso e unico, da valorizzare e mettere a servizio della scena al momento opportuno.
Allo stesso modo, ciascuno di noi possiede qualità e risorse interiori (emozionali, affettive, cognitive, ecc..) preziose; qualità e risorse, che potrebbero essere valorizzate e utilizzate in circostanze quotidiane, e che spesso invece restano sconosciute o inascoltate.

Ecco perché, l’integrazione tra la ricerca stanislavskijana che l’attore fa su di sé e la TeatroTerapia e il Counseling (Indirizzo Espressivo-Bioenergetico) può aiutare a farle emergere, conoscerle e finalmente utilizzarle, aprendo enormi possibilità di miglioramento della consapevolezza e di sviluppo dell’equilibrio personale; e di conseguenza della sicurezza e dell’autostima necessarie per la vita di tutti i giorni.

I Laboratori di TeatroTerapia, con frequenza settimanale (durata media Laboratori tre o quattro mesi) o in formula intensiva week end, muovono da un tema specifico, che ciascun partecipante elabora, durante il percorso, attraverso contenuti personali, favorendo così il proprio sviluppo individuale e contemporaneamente quello degli altri partecipanti.
I Percorsi Individuali di Counseling, con frequenza da concordarsi (durata media  Percorso da otto a dodici incontri a ciclo - ripetibile), muovono da un tema percepito e proposto dal cliente, sulla base del quale si concorda il raggiungimento di un obiettivo.

Per informazioni sui Laboratori di TeatroTerapia e/o sui Percorsi di Counseling visitare la pagina facebook: facebook.com/terapiastanislavskij/?ref=hl

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964