• TEATRO
  • Variazioni Furiose in scena al Teatro Fontana

Variazioni Furiose in scena al Teatro Fontana

variazioni furiose 14 phlorenzadaverio

Nella suggestiva cornice dei chiostri del Teatro Fontana è in scena fino al 12 settembre Variazioni Furiose, un progetto di e con Federica Fracassi in collaborazione con Massimo Luconi, per la regia di Renzo Martinelli.

Si tratta di una lettura drammatizzata di una collezione di alcuni celebri brani dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto con gli attori che interpretano alternativamente i vari personaggi del funambolico intreccio dell'opera, uno dei testi cardine della letteratura italiana.

La girandola di avvenimenti che caratterizza la trama dell'Orlando viene accompagnata dal suono del violino di Daniele Richiedei sulle musiche di Piercarlo Sacco, che contribuiscono a scandire il ritmo della narrazione. 

Tutto ruota, almeno inizialmente, attorno alla figura della principessa Angelica, concupita da vari cavalieri e paladini sia mori che cristiani che la inseguono disperatamente, incontrandosi e scontrandosi senza mai riuscire davvero a ghermirla. Gli attori con pochi e selezionati accessori, sfruttando la potenza immaginifica del teatro, si sforzano di condurre lo spettatore all'interno del proteiforme mondo disegnato dall'Ariosto in cui sogni, desideri e illusioni si confondono e conducono gli uomini alla perdizione.

Dal bosco in cui Angelica si perde, in apertura dell'opera, si passa poi al castello in cui il mago Atlante imprigiona i cavalieri, costringendoli a rincorrere disperatamente le immagini fatue di ciò che desiderano, si attraversa la devastazione prodotta da Orlando e dalla sua pazzia incontenibile, quando scopre che Angelica non potrà mai essere sua e si giunge infine al mondo della Luna dove Astolfo, in sella all'Ippogrifo vola a recuperare il senno di Orlando.

Mondo della luna che costituisce il punto di arrivo dello spettacolo, un mondo meraviglioso che evoca indirettamente il favoloso potere della letteratura e perché no, anche del teatro di trasportare il pubblico in quel magico altrove della fantasia, lontano dalle miserie del presente, a recuperare ciò che è stato perduto, il senno o forse solo quel po' di umanità che nell'ultimo anno e mezzo abbiamo spesso finito per lasciare da parte.

Il teatro salva, l'avevamo scritto allora nel febbraio 2020 quando tutto questo assurdo delirio chiamato pandemia era cominciato. Di teatro non si può fare a meno se si vuole dare un senso alla propria realtà, sia esso qui tra noi, o da un'altra parte dove i sogni incontrano il cuore.

Interpreti del lavoro sono Federica Fracassi, Valeria Perdonò, Woody Neri, Francesco Martucci e Alessia Spinelli.

Teatro Fontana

Via Boltraffio, 21

Dal 6 al 12 settembre

Orari: 20.30

Prezzi: 21 euro intero, giovedì sera e convenzionati 17 euro, over 65 e under 14 10 euro, teatro in bici 15 euro

Si ricorda che l'accesso agli spazi del teatro è consentito solo a spettatori dotati di green pass.

Info e prenotazioni: 0269015733

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964