I Salmi come richiesta di aiuto

salmiNella Bibbia si trova un libro dedicato ai Salmi, che sono una raccolta di preghiere nate nel corso della storia. Molti sono inni che celebrano la grandezza di Dio, ma, per la maggior parte, sono preghiere o suppliche, ossia richieste di aiuto rivolte a Dio in una situazione di pericolo o sofferenza, affinché intervenga a porvi rimedio.

Vi sono Salmi che testimoniano preghiere del popolo o di una comunità intera, oppure recitati da singoli individui perseguitati o afflitti da malattie o angosce. Ancora, vi sono Salmi che attengono al re, ai pellegrini; vi sono Salmi definiti didattici in quanto contengono insegnamenti per la vita, oppure che esprimo riconoscenza e ringraziamento a Dio, e alcuni Salmi che contengono un messaggio da parte di Dio stesso trasmesso tramite un suo inviato. I Salmi sono 150 suddivisi in cinque gruppi o libri.

Fatta questa semplice premessa, riporto un Salmo, precisamente il 91 (90) che titola: "Dialogo sulla protezione divina", e che ben si addice al momento attuale in cui imperversa questo pestilenziale covit19. Lo riporto come possibilità di recita per chi lo desiderasse.

Dialogo sulla protezione divina

Tu che trovi rifugio nell'Altissimo,

trascorri la notte sotto la sua protezione,

di' al Signore, l'Onnipotente:

Tu sei la mia difesa e salvezza.

Sei il mio Dio: in Te confido!

È vero: il Signore ti libererà

dalle trappole dei tuoi avversari,

da ogni insidia di morte.

Ti darà riparo sotto le sue ali,

in lui troverai rifugio,

la sua fedeltà ti sarà scudo e corazza.

Non temerai i pericoli della notte,

nè di giorno alcuna minaccia,

la peste che si diffonde nelle tenebre,

la febbra che colpisce in piano giorno.

Mille potranno morire al tuo fianco,

diecimila alla tua destra,

ma tu non sarai colpito!

Basterà che tu apra gli occhi

e vedrai come Dio punisce i malvagi.

Signore, tu sei il mio rifugio!

Ti sei messi al riparo dell'Altissimo,

e non ti accadrà nulla di male,

nessuna disgrazia toccherà la tua casa.

Il Signore darà ordine ai suoi Angeli

di proteggerti ovunque tu vada.

Essi ti porteranno sulle loro mani

e tu non inciamperai contro alcuna pietra.

Camminerai su vipere e serpenti,

metterai sotto i tuoi piedi leoni e draghi.

Egli si affida a me, dice il Signore,

lo libererò, lo proteggerò,

perchè mi conosce.

Quando mi invocherà, gli risponderò.

Sarò con lui in ogni pericolo,

lo salverò e lo renderò onorato.

Gli donerò una vita lunga e piena,

gli farò provare la mia salvezza.

 

Non si può certo non convenire che questo Salmo sia una "medicina" ad hoc da usare nel combattimento quotidiano. Non costa nulla e non richiede ricetta alcuna, quindi come dice un proverbio "tentar non nuoce".

Leggi anche:

Preghiere di esorcismo

Santi intercessori: i nostri vecchi si rivolgevano a loro

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964