• Home

La Canzon Milanesa: Walter Di Gemma

walter di gemmaLa tradizione della canzone milanese è molto vasta e molti sono gli artisti che si sono cimentati in testi meneghini, tra i quali i Gufi, Gaber, Svampa, Magni, Roberto Brivio, la Vanoni, Jannacci, Giovanni D’Anzi, Walter Valdi e molti altri.

L'erede contemporaneo della milanesità e di questi mostri sacri è senza dubbio Walter Di Gemma, cabarettista milanese che ha debuttato nel 1986 come cantautore in teatro ma anche nel cinema e alla televisione.

Sono davvero molte le canzoni del suo repertorio in lingua milanese per le quali ha avuto riconoscimenti di rilievo, ma quello che più lo gratifica siamo sicuri sia l'affetto del suo pubblico ed il calore che si crea a teatro e negli studi televisivi dove tramanda con passione le tradizioni meneghine.

L'amore e la passione per Milano lo ha stregato fin da giovane e da lì è partito tutto il percorso che lo ha portato anche a pubblicare diversi libri come quello di aforismi “Quel che non si dice” e ad essere autore della commedia brillante “Questi ridono”, che porta successivamente in scena interpretandovi il ruolo di W. Amadeus Mozart. Nel 2003 Walter Di Gemma scrive il libro “Aforime e pensierismi” e “Dagli appendini alle ante” in cui racconta la storia del cabaret milanese dagli anni ottanta ad oggi mentre  nel 2011 esce il suo libro “Il vocabolazzo” con grande successo editoriale.

La formula del “Teatro-canzone” inventata da Giorgio Gaber diventa poi la sua strada maestra, nel 2000 scopre il repertorio del cantautore belga Jacques Brel e traduce in milanese una sessantina di canzoni. L’iniziativa è accolta con tale entusiasmo che da tale repertorio Di Gemma trae un fortunato recital (France Brel, figlia del grande “Jacques” gli scrive una lettera di congratulazioni).

Numerosi anche i suoi Cd di successo tra i quali citiamo “La confusione” che entra nella TOP TEN delle etichette indipendenti italiane e “Io uso poco la parola amore” particolarmente apprezzato non solo in Italia ma anche in Canada.

Al Teatro San Babila con Gennaro D'Avanzo porta in scena alcuni spettacoli con un'altra grande attrice italiana, Liliana Feldmann mentre con Piero Mazzarella debutta con lo spettacolo “Milano dove vai”. Altro grande riconoscimento gli viene tributato dalla fondazione Giorgio Gaber che lo scrittura per un tributo legato al grande maestro, amico personale di Walter.

Tra il 2010 e il 2011 Walter Di Gemma scrive il nuovo spettacolo “Milano dice sì” e partecipa a una serie di spettacoli per il Teatro San Babila.  Nel 2012, con Gennaro D'Avanzo, è co-autore e protagonista del programma “Milano a Teatro” per TELEREPORTER. Sempre al Teatro San Babila partecipa a spettacoli di varietà con Gianfranco D'Angelo ed Enrico Beruschi. Nel 2014 Walter Di Gemma pubblica il suo terzo CD dedicato a Jacques Brel in milanese e scrive  un nuovo libro di aforismi "Gemme nella pioggia". Attualmente è impegnato ad Antenna Tre nel programma "Canta Lombardia", condotto da Sabrina Musiani.

Walter Di Gemma, una piacevole occasione per  tornare indietro nel tempo a quella Milano che ci manca davvero.

Pin It

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI