San Carlo: le patatine milanesi più amate dai bambini

patatine san carloL’Azienda che desidero farvi conoscere in quest’articolo è la conosciuta SAN CARLO, quella delle patatine croccanti e gustose.

Dobbiamo tornare indietro di ottantuno anni fa, precisamente nel 1936 quando il signor Francesco Vitaloni apre a Milano, precisamente in via Lecco, 18, un negozio di rosticceria che, ubicato vicino alla chiesetta dedicata a San Carlo, ne acquista il nome. Nella “Rosticceria San Carlo” vi si frigge un po’ di tutto, dal pesce alla carne e alla verdura, ma soprattutto si distingue per una specialità che, per l’epoca in cui siamo, si considerava rivoluzionaria, ossia “le patatine croccanti”.

Era aiutato dalla moglie Angela e dal figlio Alberto nella produzione giornaliera, che riforniva i bar e le panetterie limitrofe, si trattava di una modesta quantità, venti chili il giorno, ma ben presto il prodotto ottenne l’approvazione dei consumatori, e oggi noi sappiamo quanta strada questa innovazione ha fatto nel mondo del commercio. Nel 1940 i locali della rosticceria si dimostrano insufficienti, per cui il signor Vitaloni trasferisce l’attività a Greco, in locali più consoni a un’aumentata produzione. Questo trasferimento porta anche al nuovo nome della ditta, ossia “San Carlo… le patatine”.

I puntini in mezzo sono stati messi per distinguere il lato gastronomico da quello ben più importante della santità. Negli anni 1950, il figlio Alberto prende il timone dell’Azienda e, per un trentennio, i successi sono in continua crescita, grazie anche all'allargamento geografico della distribuzione e all'ampliamento della gamma dei prodotti: non più solo patatine, ma anche snack salati, dolci e pani. Nel 1970 avviene un cambiamento del nome, che diviene “San Carlo Gruppo Alimentare”, e la sede è portata in Via Turati a Milano. L’Azienda, negli anni novanta, si afferma come leader nel mercato, acquisisce PAI e nuove società che apportano contributi tecnologici e commerciali.

Con l’entrata del nuovo secolo la San Carlo sviluppa innovativi prodotti che immette sul mercato, non solo italiano ma mondiale, come in Africa settentrionale e ai Caraibi. Nel 2011 si festeggiano i settantacinque anni di storia e di presenza indiscussa sul mercato alimentare. Dal 2012 a oggi l’Azienda ha portato ai consumatori “nuovi sapori” che hanno trovato un’ottima accoglienza. Sul sito dell’Azienda è possibile seguire il processo produttivo, che permette di conoscere come nascono e si confezionano i vari prodotti. Numerose la partecipazione e le sponsorizzazioni che vedono la San Carlo protagonista, cito ad esempio: la San Carlo all'Acquafan di Riccione, al Festival Show 2014, o San Carlo LAB “dal tubero al piatto”, laboratorio didattico dedicato ai bambini tra i tre e gli undici anni, che si tiene dal 1 aprile al 13 giugno al Museo di Storia Naturale di Milano. Dal 16 gennaio al 2 aprile 2017, la San Carlo Alimentare, promuove un concorso aperto a tutti, dal titolo: “San Carlo – crea il tuo gusto”. Per informazioni sulla partecipazione: creailtuogusto.com.

Diamo adesso un’occhiata ad alcuni prodotti presenti sul mercato.

  • Per le patatine, oltre alla classica, vi sono: la rustica, quella a grill, gli sticki e altre.
  • Per gli snack, i conosciuti dixi, due a due palline, i pony, i virtual, rodeo e altri ancora.
  • Nel campo degli aperitivi abbiamo le arachidi, i pistacchi, i crackers di riso, il Charlie e tanto altro.
  • Per il pane il classico pan carré di segale e il tramezzino e altri.
  • Per i dolci, oltre al classico croissant farcito, abbiamo il plum-cake, il capriccio, il mordicchio, il frizzy roll e altri gustose leccornie.

Anche questa una storia milanese iniziata moltissimi anni or sono, grazie a un imprenditore che non ha avuto timore a iniziare un’avventura commerciale. 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.