Gamba de Legn': storico tram a vapore di Milano

gamba de legnIl Gamba de Legn' è uno dei simboli della vecchia Milano: è lo storico tram a vapore che per ben 80 anni dal 1878 al 1957 ha collegato la città  meneghina con i principali centri della provincia.

Il Gamba de Legn' fu progettato alla fine del 1878 con la costruzione di una tramvia a vapore tra Milano e Magenta lunga circa 23 km.

A confronto con i mezzi di trasporto dell'epoca (tram a cavalli, carrozze, ippovia) il Gamba de Legn' con le sue 17 motrici era un mezzo di trasporto tecnologicamente molto avanzato ed in grado di trasportare molti più passeggeri.

Le motrici erano prodotte dalla tedesca Lokomotivenfabrik Krauß e avevano una struttura completamente diversa da quelle ferroviarie: caldaia e apparato motore dovevano essere completamente avvolti da una carrozzeria per questioni di sicurezza ed il posto di manovra doveva essere situato nella parte anteriore della motrice per consentire al conducente una migliore visibilità.

Il capolinea milanese fu situato inizialmente nell'odierna piazza Baracca e fu spostato all'interno del deposito carrozze di corso Vercelli 33 solo nel 1911

La velocità massima era di:
- 15 km/h in campagna
- 10 km/h entro i confini di Milano
- 5 km/h in caso di nebbia, traffico o per motivi straordinari di ordine pubblico
- in caso di nebbia (fenomeno frequentissimo a Milano) il convoglio doveva essere preceduto da un uomo a piedi con fischietto "che avvertisse del pericolo imminente"

Il prezzo dei biglietti all'avvio del servizio era di 5-7 centesimi di lira per chilometro in prima classe e di 4 centesimi di lira per chilometro in seconda.

Negli anni immediatamente prima della guerra, il servizio era gestito dalla "Società del Tramvai Milano Castano" e venivano effettuate cinque corse al giorno, nel 1950 le corse erano salite a 6 per Magenta e Càstano e 5 ulteriori solo per Magenta, l'ultima delle quali alle 0.40, dopo l'orario di chiusura di cinema e teatri.

Il 31 agosto 1957 il Gamb de Legn fece per l'ultima volta Corso Vercelli, soppiantato dall'inesorabile modernità dell'elettrificazione della linea.

Vai alla sezione Trasporti a Milano

Pin It