• Home
  • Milano
  • trasporti
  • M5, sabato la linea si completa con l’apertura della stazione “Tre Torri”

M5, sabato la linea si completa con l’apertura della stazione “Tre Torri”

m5 tre torriSabato 14 novembre, alle ore 6, sarà inaugurata la nuova fermata “Tre Torri” della linea Metropolitana M5, sancendo così il completamento ufficiale dell’intero tracciato.

Con un percorso di 12,9 km che si snoda su 19 stazioni, la M5 attraversa l’intera città in meno di mezz’ora con le fermate: Bignami Parco Nord, Ponale, Bicocca, Ca’ Granda, Istria, Marche, Zara (connessione M3), Isola, Garibaldi Fs Nissan (connessione M2, Passante Ferroviario e stazione FS), Monumentale, Cenisio, Gerusalemme, Domodossola FNM (connessione con Ferrovie Nord), Tre Torri, Portello, Lotto (connessione M1), Segesta, San Siro Ippodromo e San Siro Stadio Premium Mediaset.

“Con questa fermata sono aperte tutte le stazioni. M5 è una infrastruttura strategica per la mobilità sostenibile di Milano, realizzata nei tempi previsti e senza extracosti e che in futuro potrà collegare Milano e la Brianza. Ringrazio la società M5, Atm, i tecnici del Comune di Milano, gli oltre 2mila lavoratori che hanno contribuito alla costruzione dell'opera per il lavoro di questi anni, che oggi consente a più di 130mila persone al giorno di spostarsi in città con la nuova metropolitana”, commenta così l’ottimo risultato raggiunto l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran.

La nuova fermata “Tre Torri” sarà interamente sponsorizzata da Generali ed Allianz che avranno così l’esclusiva degli spazi pubblicitari, grazie ad un accordo economico che prevede l’erogazione di un corrispettivo da 5 milioni di euro suddivisi per un periodo di 10 anni destinato a M5 S.p.a e al Comune di Milano.

Nell’area del progetto Citylife, i due sponsor occuperanno la torre progettata da Zaha Hadid nel caso di Generali e quella progettata da Arata Isozaki per Allianz.

Leggi anche:

Metropolitana di Milano

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964