• Home
  • TRASPORTI
  • METRO VERDE: a che punto siamo con il prolungamento a Vimercate?

METRO VERDE: a che punto siamo con il prolungamento a Vimercate?

metro m2Se ne parla dagli anni' 70 con diverse ipotesi.

L'ultimo progetto costava 477 milioni di euro ed era stato abbandonato perché troppo costoso con l'allungamento di 4 fermate da Cologno Nord:

* BRUGHERIO

* AGRATE BRIANZA

* CONCOREZZO

* VIMERCATE

Risale agli anni '90 invece la scelta di prolungare a Vimercate la tangenziale est, incentivando di fatto il trasporto privato.

Già a partire dalle scorse legislature, sono state fatte diverse interrogazioni parlamentari ed interpellanze a proposito, ma il tema appariva sempre in fase di stallo.

Il 16 maggio scorso i sindaci dei quattro comuni coinvolti hanno incontrato MARCO GRANELLI, assessore ai trasporti del comune di Milano, che a seguito dei solleciti ricevuti da più parti ha mostrato interesse al tema e si è dimostrato intenzionato a considerarlo una priorità dei prossimi anni, anche in vista di collegamenti più fluidi all'interno di tutta la città metropolitana in vista delle Olimpiadi invernali del 2026.

Nell'ultimo anno e mezzo è stato fatto uno studio di fattibilità multiscenario con diverse ipotesi, di cui le principali:

  1. Metropolitana classica da Cologno Nord fino a Vimercate con 4 fermate interrate, proseguendo l'attuale linea;
  2. La metro leggera, detta metrotranvia con la rottura di carico a Cologno Nord - che comunque prevederebbe un nodo di interscambio vivo ed illuminato in tutte le fasce orarie per garantire la sicurezza - e un treno più piccolo che porterebbe 6000 persone circa all'ora, invece delle 20000 all'ora della metropolitana classica;
  3. Un filobus in corsia preferenziale, ipotesi non gradita dai territori che hanno dei flussi di pendolari elevati;
  4. Altre ipotesi in trincea o low cost, con sempre in fase di analisi la doppia ipotesi del tracciato in centro paese o esterno.

I sindaci saranno riconvocati a luglio per una consultazione che li includa appieno nel processo decisionale, e favorire quindi l'ascolto di tutte le realtà locali.

In termini di spesa, la metropolitana interrata ad oggi costerebbe circa 800 milioni, la Metrotranvia invece circa 1/4 ovvero circa 200 milioni con tempi di realizzazione più rapidi.

Entro il 2026, in linea con il prolungamento della M5 a Monza e con le Olimpiadi invernali, i lavori potrebbero essere terminati.

Abbiamo chiesto a Cristina Maranesi, fondatrice del comitato mobilità eco sostenibile di Vimercate e autrice di una petizione che ha raggiunto 6000 firme online e cartacee ( https://www.change.org/p/regione-lombardia-portate-la-metropolitana-a-vimercate-metroavime) un'opinione sulla necessità di questa infrastruttura per il territorio:

"Al momento la Brianza est non è adeguatamente servita dalla linee del ferro. - ci dice Cristina - Se guardiamo una mappa qualunque dei trasporti pubblici non su gomma, tra Vimercate e Cologno e spingendoci fino a Busnago c'è uno spazio verde, vuoto. La nostra zona invece è ricca di attività produttive, di studenti e lavoratori che si spostano in ogni fascia oraria e la tangenziale est rimane ogni mattina congestionata nonostante la recente apertura della TEEM. Il distretto hi-tech del vimercatese, il centro direzionale colleoni di Agrate Brianza e l'area commerciale sita intorno all'Ikea-Carosello necessitano di collegamenti rapidi ed eco sostenibili con tutta la città metropolitana di Milano".

Leggi anche:

Mappa Metro Milano

Atm, guardie giurate ai tornelli della metropolitana a Milano

Metropolitana di Milano: storia

Pin It