• Home
  • TRASPORTI
  • Tariffa integrata: cosa cambia per i pendolari Trenord

Tariffa integrata: cosa cambia per i pendolari Trenord

In questi giorni su tutte le pagine social vengono postati articoli sulla tariffa integrata, che stanno generando dibattito e parecchia confusione tra milanesi e pendolari.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e mettere un po’ d’ordine.

Cosa e‘ la tariffa integrata?

  • E’ un biglietto unico per tutti i mezzi e si paga in base alle zone   per Città metropolitana di Milano, Provincia di Monza e Brianza, alcuni Comuni delle Provincie di Lodi e Pavia e  automaticamente per le città che facevano  già parte del SITAM,  è stato esteso anche a Trenord;
  • Il costo del biglietto (base) viene portato da 1.5 a 2 euro, entro i 90 minuti di validità, per Milano e i Comuni di prima fascia e i nodi di interscambio (M1 Rho Fiera FS, M1 Sesto FS, M1 Monza-Bettola, M2 Cologno Nord, M2 Vimodrone, M2 Assago), con possibilità di utilizzarlo più volte in metropolitana e di completare il viaggio al termine di validità del biglietto;
  • Partendo dal costo base di 2 euro che consente lo spostamento nelle prime 3 zone (città di Milano – M1, M2, M3), aggiungendo  40 centesimi per ogni zona ulteriore attraversata, che sono complessivamente 9 (M4, M5, M6, M7, M8, M9).

tariffa integrata milano2019

Cosa accadrà ai pendolari di Trenord

  • per coloro che non rientrano nelle aree indicate non cambia nulla;
  • per coloro che  rientrano nelle aree indicate avranno un sistema tariffario  integrato;
  • per coloro che hanno in essere un abbonamento solo treno mensile annuale, io viaggio in provincia e io viaggio in Lombardia potranno continuare ad utilizzare gli stessi anche dopo il  15 luglio 2019 (sia mensile che annuale).

Per i viaggiatori che usano saltuariamente la metro:

  • il biglietto (ordinario) costerà 2 euro  e si avrà la possibilità di  viaggiare in tutta la città di Milano e nei 21 comuni della zona Mi3 e in metropolitana fino alle stazioni capolinea di Rho Fieramilano sulla Linea 1 della metropolitana e di Assago Milanofiori Forum sulla Linea 2 della metropolitana;
  • il vecchio carnet da 13,80 euro che consentiva 10 viaggi, è stato sostituito da  carnet 10 biglietti di tariffa 3 zone Mi1 - Mi3 ciascuno con validità di 90 minuti, utilizzabile solo sui servizi di ATM e Trenord al costo di 18 euro euro;
  • il biglietto giornaliero  passa da 4,5 euro a 7 euro (zona M1 – M2 – M3);

I biglietti acquistati prima del 15 luglio 2019 possono essere utilizzati entro 90 giorni a partire dal 15 luglio 2019 cioè fino al 12 ottobre 2019.

L’atm ha messo a disposizione il seguente link, dove sono riassunte le novità: nuovosistematariffario.atm.it/

Poco chiare invece le modalità di emissione soprattutto per quanto riguarda Trenord. È ipotizzabile che inizialmente (almeno fino a ottobre) sia necessario fare riferimento per l'acquisto ai punti vendita ATM-SITAM; non è detto che tutti i titoli siano immediatamente disponibili.

Occorre prestare attenzione alla prima fase di avvio del sistema, in quanto i nuovi titoli integrati non sono utilizzabili sui servizi urbani dei comuni non capoluogo.

Confidiamo che la tariffa integrata sia attivata quanto prima in tutti i Bacini TPL della Lombardia ai sensi della LR 6/2012 e del Regolamento Tariffario 4/2014.

Leggi anche:

Mappa Metro Milano

Metropolitana di Milano: storia

Pin It