• Home
  • TRASPORTI
  • Tariffa integrata Milano: a che punto siamo e che impatto avrà per i pendolari

Tariffa integrata Milano: a che punto siamo e che impatto avrà per i pendolari

tariffa integrata milanoNell’ultimo periodo l’integrazione tariffaria e l’aumento del biglietto della Metropolitana di Milano hanno alimentato un forte dibattito tra Regione Lombardia e Comune di Milano, che ha reso poco chiaro i contenuti della riforma e i relativi impatti.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.
Ad oggi in Lombardia ci sono in vigore 65 sistemi tariffari, oltre al sistema tariffario sui servizi ferroviari sia di carattere lineare (costo al km) sia quelli voluti da Regione Lombardia (treno città, io viaggio in provincia e io ovunque in Lombardia).

Per questa ragione l’agenzia di Milano, Monza, Pavia e Lodi ha proposto di introdurre il biglietto “integrato” con una revisione tariffaria.

Il nuovo sistema tariffario integrato proposto da Agenzia di Bacino MI-MB-LO-PV ha posto fine al SITAM e avviato lo STIBM, ovvero Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità.
Lo Stibm  è stato adottato dal Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia di bacino il 15 febbraio 2019 e dovrà essere approvato dall’assemblea dei soci dell’Agenzia di Bacino TPL; entrerà in vigore successivamente alla realizzazione tecnica del sistema di bigliettazione per tutti i gestori del trasporto pubblico di competenza dell’Agenzia.

Sarà valido su tutto il sistema di trasporto: ferrovia, metropolitana, bus e tram, nell’intero bacino.

E’ previsto un solo biglietto per tutti i mezzi e si paga in base ai km percorsi: la distanza è basata su corone concentriche equidistanti 5 km, centrate su Milano, Lodi, Pavia.

Con questo sistema, si avrà dal mese di luglio 2019:

1) un sistema unico per Città metropolitana di Milano, Provincia di Monza e Brianza e alcuni Comuni delle Provincie di Lodi e Pavia (in fase di definizione con il nuovo gestore del trasporto pubblico pari a  4,2 milioni di abitanti e 226 Comuni);

2) una diminuzione del costo degli abbonamenti per utilizzare i mezzi in tutta l’area della Città metropolitana di Milano, Milano e Monza e Brianza: mensile -10%; annuale -18%;

3) un biglietto unico a 2€ per Milano e i Comuni di prima fascia e i nodi di interscambio (M1 Rho Fiera FS, M1 Sesto FS, M1 Monza-Bettola, M2 Cologno Nord, M2 Vimodrone, M2 Assago) per un territorio di 2,2 milioni di abitanti. Questo rende conveniente l’utilizzo dei parcheggi di interscambio all’esterno dei comuni di 1° fascia, come ad esempio Assago, Cologno Nord e il futuro Monza-Bettola.

Il prossimo 10 aprile verrà sottoposta all'assemblea dei soci dell'Agenzia Metropolitana per il trasporto pubblico l'approvazione del nuovo sistema tariffario integrato, con due importanti novità:

  • si potrà timbrare più volte il biglietto all'interno dei 90', contrariamente a quanto avviene oggi;
  • il carnet da dieci viaggi non sarà più legato alla singola persona (se una persona salirà su tram o bus con due amici sprovvisti di biglietto e avrà un carnet, potrà timbrare anche per loro);

I nuovi valori tariffari integrati proposti dall’Agenzia milanese, per i territori interessati, sono i seguenti:

tariffa integrata milano2

 Cosa accadrà ai pendolari?

  • per coloro che non rientrano nell'area metropolitana di Milano e della provincia di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia non cambia nulla;
  • per coloro che usano il treno, saranno ancora  utilizzabili  gli abbonamenti solo treno, io viaggio in provincia e io viaggio in Lombardia,  in quanto la legge Regionale prevede la possibilità di continuare ad usare i titoli di viaggio ferroviario in parallelo al biglietto integrato per 5 anni.  Ancora non è ipotizzabile, se ci saranno futuri aumenti in quanto dipenderà dall’accordo tra comune di Milano e Regione.
  • per coloro usano il trasporto su gomma e mezzi pubblici nella città metropolitana, avranno un sistema di tariffa integrato.

 

Ecco il confronto tariffario sulle varie corone con i Comuni impattati*:

3° corona: biglietto singolo 2,00 (oggi 1,9-2,5), mensile 50,00 (oggi 55,00), annuale 460,00 (oggi 498,00)

Assago, Baranzate, Bresso, Buccinasco, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Cusano Milanino, Novate Milanese, Opera, Pero, Peschiera Borromeo, Rho Fiera M1, Rozzano, S. Donato Milanese, Segrate, Sesto S. Giovanni, Settimo Milanese, Vimodrone.

4°corona: biglietto singolo 2,40 (oggi 2,5-3,1), mensile 60,00 (oggi 79,00), annuale 552,00 (oggi 685,00)

Arese, Basiglio, Bollate, Brugherio, Cernusco sul Naviglio, Cornaredo, Cusago, Garbagnate Milanese, Locate Triulzi, Mediglia, Monza, Muggiò, Nova Milanese, Paderno Dugnano, Pantigliate, Pieve Emanuele, Pioltello, Rho, Rodano, S. Giuliano Milanese, Senago, Trezzano sul Naviglio.

5° corona: biglietto singolo 2,80 (oggi 3,1-3,4), mensile 70,00 (oggi 79,00), annuale 644,00 (oggi 685,00)

Agrate, Bareggio, Biassono, Binasco, Bovisio Masciago, Bussero, Caponago, Carpiano, Carugate, Casarile, Cassina de Pecchi, Cesano Maderno, Cesate, Cisliano, Concorrezzo, Desio, Dresano, Gaggiano, Gorgonzola, Lacchiarella, Lainate, Limbiate, Liscate, Lissone, Melegnano, Nerviano, Noviglio, Paullo, Pessano con Bornago, Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Sedriano, Settala, Solaro, Tribiano, Vanzago, Varedo, Vedano al Lambro, Vignate, Villasanta, Vizzolo Predabissi.

6° corona: biglietto singolo 3,20 (oggi 3,1-3,7), mensile 78,00 (oggi 79-87), annuale 688,00 (oggi 685-721)

Albairate, Albiate, Arcore, Arluno, Bellinzago, Barlassina, Bellinzago Lombardo, Bubbiano, Burago di Molgora, Calvignasco, Cambiago, Camparada, Carate Brianza, Casalmaiocco, Casorate Primo, Cavenago Brianza, Ceriano Laghetto, Cerro al Lambro, Cerro Maggiore, Cogliate, Comazzo, Corbetta, Gessate, Giussano, Gudo Visconti, Lentate sul Seveso, Lesmo, Macherio, Meda, Melzo, Merlino, Mulazzano, Ossona, Parabiago, Pozzuolo Martesana, Rosate, S. Vittore Olona, S. Zenone al Lambro, S. Stefano Ticino, Seregno, Seveso, Sovico, Trucazzano, Usmate Velate, Verano Brianza, Vermezzo, Vernate, Vimercate, Zelo Surrigone.

7° corona: biglietto singolo 3,60 (oggi 3,4-4,1), mensile 85,00 (oggi 87,00), annuale 720,00 (oggi 721)

Abbiategrasso, Aicurzio, Basiano, Bellusco, Bernareggio, Besana Brianza, Besate, Briosco, Busnago, Busto Garolfo, Canegrate, Carnate, Casorezzo, Cassano d’Adda, Cassinetta di Lugagnano, Correzzana, Grezzago, Inveruno, Inzago, Lazzate, Legnano, Magenta, Marcallo con Casone, Masate, Mesero, Mezzago, Misinto, Morimondo, Motta Visconti, Ornago, Ozzero, Pozzo d’Adda, Robecco sul Naviglio, Roncello, Ronco Briantino, S. Giorgio su Legnano, Sulbiate, Trezzano Rosa, Triuggio, Vaprio d'Adda, Villa Cortese.

8° corona: biglietto singolo 4,00 (3,7-4,3), mensile 88,00 (oggi 87-93), annuale 760,00 (oggi 721- 776)

Arconate, Cornate d’Adda, Cuggiono, Dairago, Magnago, Trezzo sull'Adda, Veduggio con Colzano.

*dovendo essere approvato in via definitiva, alcuni comuni potrebbero ancora subire degli spostamenti da una fascia all’altra.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.