Volo per Rodi: 21 ore di ritardo

volo-rodi
Turisti bloccati
all'aeroporto di Malpensa per ore, forse giorni! Quella che doveva essere la partenza per le agognate ferie estive si è trasfomata in un incubo per centinaia di turisti diretti a Rodi. L'inconveniente si è evidenziato appena prima del decollo del volo 9c 3020 Milano Malpensa-Rodi. L'aereo (uno dei 4) della Samair accusa un guasto tecnico e ai passeggeri vengono date davvero poche informazioni a riguardo.
Da poche ore di ritardo prospettato l'agonia si fa sempre più lunga e si incominciano ad avere tra i passeggeri scene tra l'ansia e il panico. I dipendenti della Samair vengono presi a male parole da chi si sente preso in giro, senza alcuna rassicurazione e lasciati in stato di abbandono. Si formano proteste di ogni tipo, c'è chi minaccia di invadere le piste di Malpensa, chi rimbrotta rassegnato e chi pianta pugni al desk informazioni. Scene davvero dell'altro mondo: hostess in lacrime che fuggono, caos totale.volo-rodi-caos

Sono molti a chiedere il rimborso per quelle che inizialmemte superano le 8 ore di ritardo... per giungere ora a 21 ore di ritardo programmate. Solo a questo punto ai malcapitati passeggeri viene fornito vitto e alloggio, in attesa di una partenza prevista per questa sera, salvo ulteriori inconvenienti. 

 

Ricordiamo ai nostri lettori che in caso di negato imbarco, cancellazione del volo o overbooking, il passeggero ha diritto a:

  • essere trasportato alla destinazione finale con mezzi alternativi comparabili, o a farsi rimborsare il biglietto, e, se del caso, essere trasportato gratuitamente al punto di partenza iniziale.

In caso di ritardi prolungati, se il volo ha un ritardo di 5 ore o più, si ha anche diritto a un rimborso (se si acccetta il rimborso, la compagnia aerea non è però tenuta a fornire ulteriori mezzi di trasporto o assistenza).

La compagnia aerea è tenuta a dare informazioni sui diritti del passeggero e sui motivi del negato imbarco, della cancellazione o del ritardo prolungato del volo (oltre 2 ore o fino a 4 ore per i voli di lunghezza superiore a 3500 km).

A seconda della durata e del ritardo del volo, si ha diritto a pasti e bevande, nonché a telefonate gratuite e se necessario, al pernottamento.

In caso di negato imbarco, cancellazione del volo o ritardo superore alle 3 ore, si ha diritto a ricevere una compensazione di 250-600 euro, a seconda della lunghezza del volo.

Voli all'interno dell'UE

  • tratte fino a 1 500 km – 250 euro
  • tratte superiori a 1500 km – 400 euro

Voli dall'UE a un paese extra-UE

  • tratte fino a 1 500 km – 250 euro
  • tratte da 1500 a 3500 km – 400 euro
  • tratte superiori a 3500 km – 600 euro

 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964