Acque miracolose in Lombardia: 3 luoghi da visitare

fonti miracolose lombardiaParlando di acque e fonti miracolose il riferimento corre subito a Lourdes, tuttavia con una ricerca più attenta, si scopre che anche nella nostra terra lombarda non mancano fonti miracolose.

Il termine miracolo significa “cosa meravigliosa”, ed è un fatto che supera e a volte contrario alle leggi della natura, e prodotto per potenza soprannaturale. Differisce da “Prodigio”, che non oltrepassa i limiti delle leggi naturali. Fatta questa precisazione, riprendo il discorso iniziale e riporto e descrivo i tre siti lombardi in cui vi è la presenza di queste fonti.

  • Santuario di Nostra Signora della Fonte di Caravaggio, in provincia di Bergamo. La costruzione sorge al centro di una grande spianata circondata da portici su tutti e quattro i lati, che corrono con 200 arcate per quasi ottocento metri. Sul viale si può vedere un obelisco di marmo adornato di putti di bronzo e d’iscrizioni che testimoniano le avvenute guarigioni miracolose. Oltre l’obelisco si trova una fontana di grosse dimensioni, la cui acqua passa sotto il Santuario raccogliendo quella del Sacro Fonte che confluisce nel piazzale posteriore, dove è raccolta in una piscina a disposizione degli infermi per immergere le membra malate. La storia ci racconta di un’apparizione della Madonna, il 26 maggio del 1432 alle ore 17,00, a una contadina di nome Giannetta de’ Vacchi, conosciuta anche col cognome del marito Varoli, la quale vede che dal punto dove la Madonna le appare, inizia a sgorgare acqua dal terreno, che diverrà la conosciuta Fonte Miracolosa.
    L’indirizzo del Santuario è Viale Papa Giovanni XXIII, Caravaggio (BG). Per info: tel. 0363 3571

Per raggiungere il Santuario, A35 – BRE.BE.MI – uscita Caravaggio. Santuario a quattro chilometri. Oppure percorrendo la statale 11 Milano – Brescia.

In treno linea Milano – Venezia, stazione di Treviglio, poi corriera.  

  • Il secondo luogo si trova a Fontanelle di Montichiari in provincia di Brescia. La storia vede protagonista tale Pierina Gilli, nona figlia di una modesta famiglia contadina, la quale avrebbe ricevuto messaggi della Vergine, che si presenta come “ Rosa Mistica”. Domenica 17 aprile 1966, la Gilli con un’amica di nome Lucia, si reca alle Fontanelle, dove avrebbe avuto un’apparizione. La Madonna, dopo aver parlato, rese la sorgente miracolosa. Alla sorgente vi era una scala rudimentale che portava alla fonte, chi voleva beneficiare dell’acqua miracolosa doveva inchinarsi e baciare ogni gradino in segno di penitenza. Oggi vi è un capannone dove, al suo ingresso, vi sono dei rubinetti per bere e poter pulirsi il volto, mentre all’interno sorge una piccola chiesa con una piscina con acqua non più profonda di venticinque centimetri.

Per info: info@rosamisticafontanelle.it – tel. 030 964111. Indirizzo: via Rampina di S. Giorgio, 24 – Montichiari (BS).

Si può raggiungere la località via autostrada A4 Milano – Venezia uscita Montichiari.

Con il treno da Milano Centrale, Montichiari via Mantova.

Con il bus da Milano Centrale via Orio al Serio – Brescia – Montichiari.   

  • Il terzo sito è quello della Madonna della Fontana, presso Casalmaggiore in provincia di Cremona. Il Santuario che vi sorge, che nasce su un piccolo oratorio esistente prima del 1463 e dove si venerava un’immagine della Beata Vergine chiamata “ dei Bagni”. Questo nome pare sia dovuto al fatto che nelle vicinanze vi sono fonti di acque sorgive salutari. Dobbiamo però ritornare a prima dell’anno mille, esiste un documento in proposito, per sapere che accanto a una fonte fu costruito un pozzo per permettere a chi vi transitava di potersi dissetare e rinfrescare. In seguito fu costruita, accanto al pozzo, una piccola cappelletta, che prese il nome di “ Pozzo di Santa Maria”. Nel 1320, un cieco nato, rinfrescandosi con quell’acqua, riacquistò la vista; fu così che la cappelletta divenne un santuario, negli anni ampliato e abbellito. Il primo sabato di ogni mese, e nelle festività mariane, si svolge la liturgia delle acque che, seguendo il rituale, prevede l’ingresso nella Fontana del giardino. Per info: info@madonnadellafontana.it - tel. 0375-42279. Indirizzo: Viale del Santuario, 2 Casalmaggiore (CR).

Si raggiunge la località da Milano – Centrale via ferrovia, con possibile cambio.

In auto, Milano – Piacenza – Parma – Casalmaggiore.

Sarà vero, non lo sarà? Suggerisco una passata frase pubblicitaria: “Provare per credere”.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.