Bed and Breakfast day 2011

Sabato 5 marzo: arriva il B&B Day, la Giornata Nazionale del Bed and Breakfast giunta alla V Edizione.

Sabato 5 Marzo si dorme gratis in migliaia di B&B italiani se si prenota almeno un'altra notte. Il B&B Day si svolge il primo sabato di marzo e, con il passare degli anni, è diventato un appuntamento fisso nel calendario vacanze di chi viaggia in Italia.

A meno di una settimana dall'evento più delle metà delle strutture che parteciperanno al B&B Day hanno esaurito la disponibilità. Le regioni più richieste sono Toscana, Liguria e Lombardia, mentre le città più gettonate sono Firenze e Roma. A causa della concomitanza del B&B Day con i giorni del Carnevale abbiamo riscontrato pochissime adesioni di B&B veneziani che, a prescindere dal B&B Day, riescono comunque a vendere i pernottamenti a Venezia in questo periodo cruciale per il turismo veneziano. In ogni caso la fortunata coincidenza calendariale del B&B Day con il Carnevale in Italia e con la Festa della Donna ha invogliato numerosi viaggiatori a pianificare uno short break e regalarsi un soggiorno in B&B in occasione del B&B Day e delle Feste di inizio marzo 2011.

Le prenotazioni attraverso il sito bbday.it sono oltre 9000 e altrettante sono quelle effettuate telefonicamente dai clienti per un numero di prenotazioni che supererà presumibilmente quota 20.000.

Il sito del B&B Day 2011 ha superato le 135.000 visite. La maggior parte degli utenti del sito proviene dall'Italia ma l'evento fa sentire la sua eco anche all'estero, tanto che approdano sul sito anche utenti residenti in Gran Bretagna, Germania, Francia, Svizzera e Stati Uniti.

Un terzo degli utenti italiani che arrivano sul sito sono di Roma e Milano. Seguono, con percentuali uniformi, Torino, Napoli, Bologna, Padova etc.

In generale sono più le città del Nord Italia quelle interessate al B&B Day, rispetto quelle di Sud e Isole.

Tra i contenuti del sito, la pagina più visitata è stata quella della Regione Toscana, segno dell'evidente interesse dei viaggiatori nei confronti di una regione ad altissima attrattiva turistica, ben collegata col resto d'Italia e ospitante uno dei carnevali (quello di Viareggio) più famosi della penisola.

Il tempo medio speso sul sito è di ben 7 minuti, segno del fatto che il visitatore che arriva sul sito raramente lo abbandona , ed è intenzionato a trovare il suo B&B.

Una curiosità: il 2% dei visitatori del sito arriva navigando da telefonino, il doppio rispetto all'anno scorso.

Il traffico sul sito è stato veicolato da motori di ricerca e siti referenti: quest'anno la fonte di traffico che ha raddoppiato le visite portate su bbday.it rispetto allo scorso anno è stata Facebook, segno che il passaparola nella rete sociale più grande del mondo è in costante e interessante crescita.

Pin It