Culture a confronto: gli scioglilingua in inglese

bandiera ingleseLe prime cose che impariamo quando frequentiamo una scuola di inglese sono molto basilari. Grazie a queste prime nozioni veniamo introdotti ad una lingua totalmente diversa dalla nostra, ma allo stesso tempo molto affascinante. Con il passare del tempo le lezioni di inglese saranno sempre più facili ed il percorso verso l’apprendimento della lingua sarà sempre più in discesa.

Qualunque sia il vostro livello, potete facilmente migliorare con un corso di inglese a Milano.

Quando iniziate a padroneggiare la lingua, di solito, durante i corsi di inglese si iniziano a fare esercizi un poco più complicati, ma anche molto divertenti. Ad esempio, per lavorare sulla pronuncia le scuole di inglese utilizzano scioglilingua che a noi risulteranno inizialmente molto strani. Infatti proverbi e modi di dire di altri paesi sono diversi dai nostri e spesso possono risultare buffi; c’è però un modo di dire inglese che tradotto letteralmente ha lo stesso significato che attribuiamo noi in italiano. Gli inglesi, infatti, per indicare lo stato d’animo che ci spinge a preoccuparci per una cosa che è già successa ed alla quale non possiamo porvi rimedio utilizzano la frase “Crying over spilt milk” che significa proprio “piangere sul latte versato”. Pur essendo un proverbio completamente uguale al nostro risulta comunque molto difficile da pronunciare per via della parola “spilt” che tendiamo a pronunciare come “split” poiché quest’ultima ha un utilizzo molto più comune.

Una frase che in inglese non ha un senso letterale e che risulta complicato pronunciare correttamente per noi italiani è “Easy does it” e viene utilizzata quando si vuole sottolineare che un determinato compito va portato a termine in modo delicato e facendo molta attenzione. Se la si rivolge ad una persona assume un significato diverso molto più simile al nostro “va tutto bene, stai tranquillo”.

Scopri più modi di dire, esercizi e scioglilingua con la scuola di inglese Milano.

Le frasi difficili da pronunciare per antonomasia sono senza ombra di dubbio gli scioglilingua (tongue-twisters); in inglese ne esistono tanti ed uno dei più famosi è sicuramente “she sells seashells” che significa letteralmente lei vende conchiglie marine. Questo scioglilingua è molto utile per imparare a pronunciare il suono “sh” e nasce da un episodio accaduto nell’infanzia alla fondatrice della paleontologia moderna Mary Anning.

Ecco una lista di tongue-twisters difficili:

- I scream, you scream, we all scream for ice cream

- We surely shall see the sun shine soon!

- Peter Piper picked a peck of pickled peppers.

- Truly rural

- Six sharp smart sharks.

Provate a ripetere ogni frase più volte di fila e vedrete quanto sarà divertente riuscire a non sbagliare!

Come abbiamo già detto per noi risultano molto difficili da poter pronunciare anche per via del tipo di suoni che la lingua inglese produce e a cui noi non siamo abituati a ripetere nella nostra lingua. Per poter parlare un ottimo inglese, però, queste frasi e scioglilingua possono essere un ottimo modo per migliorare la nostra pronuncia ed acquisire confidenza con i suoni della lingua inglese. Fate molta pratica anche al di fuori delle lezioni di inglese. Un modo molto utile di migliorare potrebbe essere quello di pronunciare queste frasi ogni tanto facendo pratica davanti allo specchio.

Pin It