Curriculum in inglese: come redigerlo correttamente

cv inglese giovaniChi ha bisogno di un CV in inglese sicuramente ha necessità di presentarsi per un lavoro oltre confine, dinamica che in questi ultimi anni è sempre più accentuata a causa della crisi ormai permanente, oppure aspira a essere assunto in un’azienda di portata internazionale. In ogni caso il primo fondamentale passo è redigere un Curriculum Vitae corretto ed efficace.

Vediamo i consigli per scrivere il miglior CV in inglese:

- Eliminare errori e imprecisioni: Non è possibile fare una buona impressione con un Curriculum pieno di errori sia grammaticali sia di lessico. Molto spesso tradurre i nomi dei propri corsi di studio e delle proprie posizioni lavorative non è semplice ed è importante farlo al meglio. I traduttori in Internet non sono affatto efficaci da questo punto di vista, quindi è molto meglio chiedere aiuto a un esperto madrelingua. La scuola di inglese a Milano Cadorna Wall Street English, per esempio, organizza diversi corsi di inglese a Milano orientati alle diverse esigenze specifiche degli iscritti e tenuti da insegnanti madrelingua che aiutano gli studenti a raggiungere i propri obiettivi di apprendimento linguistico.

- Evitare il CV Europass: Presentare questo modello di curriculum è una perdita di tempo. Il modello Europass non è preso in considerazione in Inghilterra e in moltissimi altri Paesi, perché ritenuto eccessivo nelle informazioni del candidato e inadatto a mettere in evidenza il grado di preparazione, quindi le qualifiche professionali o le cosiddette skills ed esperienze, in modo accurato.

- Puntare alla sostanza: Evitare giri di parole e divagazioni eccessive nella presentazione e nei dettagli. Occorre concentrarsi sulla sintesi, puntando alle informazioni rilevanti al fine della valutazione. Non si devono superare le due pagine di lunghezza, ma bisogna chiarire bene le proprie specialità e qualità lavorative e professionali. Per quanto riguarda i dettagli delle passate esperienze lavorative, se li ritenete pertinenti, sviluppateli ampiamente nella lettera di presentazione, allegato imprescindibile di ogni curriculum in inglese.

- Ottimizzare il CV in base al lavoro: Per ottenere un colloquio è utile scrivere un curriculum vitae in perfetto inglese che si riferisca all’offerta di lavoro alla quale si aspira. È consigliabile leggere attentamente la proposta delle figure ricercate dall’azienda, cercando di analizzare la filosofia aziendale, lo stile e ogni particolarità utile per meglio inquadrare le attese dell’azienda. Nel testo descrittivo del Curriculum riportare le keyword presenti nell’offerta di lavoro, così da mostrare interesse per il posto a cui si sta aspirando, è un dettaglio che fa la differenza.

Essere preciso e onesto: Mai esagerare nella descrizione di sé stessi e delle proprie capacità professionali, perché sarà come un boomerang e farà male quando tornerà indietro. Evitare termini come "esperto" e non ostentare esperienze o conoscenze che non si hanno: non ha senso farlo e saranno le prime cose che i selezionatori chiederanno con esempi concreti.

Queste le linee guida e consigli ai quali occorre fare molta attenzione, evitando così perdite di tempo e non di meno magre figure.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI