• Home
  • FUORI PORTA
  • Gita fuori porta al Monte Sighignola: il Balcone d’Italia

Gita fuori porta al Monte Sighignola: il Balcone d’Italia

belvedere sighignolaL’Italia è un paese amato dai turisti per la sua offerta di arte, cultura e bellezze naturali, e tra le scelte imperdibili si colloca senza dubbio una visita sulla vetta del Monte Sighignola, per ammirare il panorama affacciandosi direttamente da quello che è conosciuto come il Balcone d’Italia, un’ottima idea per una gita fuori porta.

Il Monte Sighignola è uno delle prealpi Luganesi. alto 1.320 metri, che è posto esattamente sul confine tra la Svizzera e l’Italia, dove sorge un balcone naturale soprannominato, per la posizione, il Balcone d’Italia, che si trova ancora in territorio italiano.

Nelle giornate limpide si può ammirare un panorama che va dal Ceresio al Lago di Lugano sul quale sorge il monte, fino alle vette a oltre 4 mila metri come il Monte Rosa e il Monte Cervino.

La linea di confine tra i due Paesi è posta su due terrazze differenti, dove spiccano da una parte la bandiera svizzera e dall'altra il Tricolore.

Nel 1913 fu costruita la strada che ancora oggi permette a tutti di arrivare sulla cima in auto, in moto o in bicicletta, grazie a Luigi Bertarelli, fondatore del Touring Club Italiano, che ebbe l’idea realizzare questo tratto di asfalto lungo 5,5 km per arrivare fino alla terrazza e, grazie a diversi donatori del posto come il senatore Salmoiraghi, fondatore dell’omonima ditta, nel 1914 fu inaugurata la strada.

Il Balcone d’Italia si può raggiungere sia dal versante del Lago di Ceresio, sia dal Lago di Como, e permette il passaggio nel piccolo borgo di Lanzo D’Intelvi che, quando è ricoperto da una coltre di neve, offre davvero un paesaggio fiabesco.

I due versanti italiano e svizzero sono diversi, quello sottostante il Balcone d’Italia è boscoso e non si distacca particolarmente dalla piana sottostante, mentre lo svizzero è scosceso e finisce direttamente nel lago di Lugano.

Il Balcone d’Italia era inserito anche nell'offerta turistica di Expo 2015 per far conoscere a tutti questo piccolo paradiso di tranquillità, raggiungibile da Milano in un’ora di auto prendendo l’autostrada dei Laghi in direzione Como e uscendo a Como Nord direzione Menaggio – Valle d’Intelvi.

Una volta giunti in cima, la vista e il parcheggio sono totalmente gratuiti e c’è anche una piccola area giochi, mentre sedersi sulla panchina posta in cima al Balcone regala una vera sensazione di pace e benessere interiore.

E se di giorno la vista di laghi e vette alpine è stupenda, la sera la Via Lattea osservabile a occhio nudo offre qualcosa di decisamente impareggiabile e magico.

Leggi anche:

Milano, gite fuori porta

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964