Gita fuoriporta a Brescia

brescia pixabayBrixia, così chiamavano Brescia i latini, conosciuta anche col nome di "Leonessa d'Italia", è una città storica che merita sicuramente una visita. Il termine Leonessa d'Italia gli è stato dato dal poeta Aleardo Aleardi nei suoi Canti Patrii.

Raggiungerla è semplice, in auto via autostrada A4 uscita Brescia o in treno da Milano Centrale. Oppure sulla A35 Brebemi.

Le sue origini risalgono a 3200 anni fa, per cui possiede un vasto patrimonio artistico e architettonico. A tal proposito si ricorda il poeta Gaio Elvio Cinna, nativo della città.

Ricordo che i monumenti di Brescia sono considerati Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco.

Ecco allora un elenco di monumenti da visitare a Brescia:

  • Il Duomo vecchio. È la concattedrale della città, titolo che condivide con il Duomo postogli accanto. Eretta nell' XI secolo, rappresenta un interessante esempio di "Rotonda Romanica".
  • Il Duomo nuovo, sito in Piazza Paolo VI. Di origine medievale, rappresenta il cuore della città.
  • Chiesa dei Santi Faustino e Giovita, patroni della città, nota anche come chiesa di San Faustino Maggiore, è la chiesa patronale della città.
  • Il complesso Monastico di San Salvatore – Santa Giulia, costituisce uno straordinario palinsesto architettonico, oggi trasformato nel Museo di Santa Giulia, e che consiglio vivamente di visitare, è composto da:  * Basilica di San Salvatore, fondata nel 753 dal duce di Brescia Desiderio, * Chiesa di Santa Maria in Solario, costruita verso la metà del XII secolo, * Il Coro delle Monache ,* La Chiesa di Santa Giulia.
  • Chiesa di San Francesco d'Assisi, dalla caratteristica facciata a capanna in pietra grezza.
  • Chiesa di Santa Maria del Carmine, edificata nel Quattrocento.
  • Chiesa del Santissimo Corpo di Cristo, definita la Cappella Sistina di Brescia per il ricco ciclo di affreschi rinascimentali.
  • La Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, grande capolavoro della scultura rinascimentale, completamente lavorata a fine bassorilievo.
  • Chiesa di San Giuseppe, contenente uno degli organi più antichi e grandi del mondo
  • Chiesa di San Giovanni Evangelista, decorata dal Moretto e dal Romanino
  • Colleggiata dei Santi Nazaro e Celso, che custodisce il prezioso Polittico Averoldi del Tiziano
  • Piazza della Loggia, con edifici di epoca veneziana, e Palazzo della Loggia, sede del Comune
  • Monti di Pietà, con il primo, del Quattrocento, detto il " vecchio" e il secondo detto il " nuovo" del Cinquecento
  • Palazzo Broletto, sede delle antiche signorie
  • Palazzo Martinengo
  • Teatro Grande di Brescia
  • Castello di Brescia, fortezza di epoca medievale
  • Torre della Pallata, costruita nel Duecento
  • Piazza del Foro, con le rovine del Capitolium e il teatro romano
  • Il Torrione, primo grattacielo costruito in Italia.

Vi sono inoltre quattordici interessanti Musei.

Poichè è doveroso riservare attenzione anche allo stomaco, ecco alcuni piatti tipici della cucina bresciana.

  • Casoncelli, in dialetto " casonsèi", alla bresciana.
  • Caicc.
  • Polenta Taragna.
  • Bigoi col Pestöm.
  • Coniglio alla bresciana.
  • Manzo all'olio.
  • Come formaggi si possono assaggiare il Bagòss, il Silter, il Casolet, il Fatulì.
  • Fiadoni bresciani. Un dolce tipico.
  • Turta de bilìne.
  • Bibì e Bibò.

 A questo punto non rimane che mettersi in viaggio per una visita a una bella città della nostra Lombardia.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.