Lodi: il cuore antico della Lombardia medievale

lodiA meno di un’ora da Milano, troviamo Lodi, cittadina di origine romana, che ha un centro medievale ricco di storia, di monumenti ed è circondata da castelli affascinanti.

Le origini della città di Lodi, capoluogo dell'omonima provincia, affondano molto lontano nel tempo; infatti fu nel 1158 che l’imperatore germanico Federico Barbarossa decise di fondare sulle rive dell’Adda, ad est  della cittadina romana di Lars Pompeia, un piccolo borgo con un porto fluviale e una fortezza per una guarnigione allo scopo di consentire una migliore difesa dei confini dei suoi territori vicini a quelli di Milano.

Buona parte del centro storico della cittadina infatti venne edificato nel Medioevo e in parte durante il Rinascimento, sotto i Visconti e gli Sforza, signori di Milano.

Da sempre il cuore di Lodi è  piazza della Vittoria, circondata su quattro lati da eleganti porticati e sontuosi palazzi, oltre a essere pavimentata con i ciottoli del fiume Adda, formando il cosiddetto “ricciato lombardo”.

Proprio nella piazza si trova la chiesa principale di Lodi, la Cattedrale della Vergine Assunta, che secondo la leggenda venne edificata proprio subito dopo la fondazione della cittadina, nota per le sue forme romantiche e l’imponente facciata, che è da sempre uno dei motivi del suo fascino.

Gli altri edifici degni di nota sono il Palazzo del Broletto, che si trova tra Piazza della Vittoria e la più piccola Piazza Broletto, le chiese di Sant’Agnese, quella di San Lorenzo, che venne edificata nello stesso periodo del Duomo e San Francesco, nota per una curiosa facciata che presenta due bifore “a cielo aperto”.

lodiUno dei gioielli di Lodi è il Tempio Civico dell’Incoronata, considerato uno dei capolavori del Rinascimento architettonico lombardo ed italiano, dalla pianta a forma ottagonale e decorato con stucchi ed affreschi di rara bellezza artistica.

Ma anche le campagne intorno a Lodi offrono molti spunti per una gita, infatti sulle rive dell’Adda si trova il castello di Maccastorna, che secondo una leggenda ogni 26 luglio è infestato dai fantasmi del nobile Carlo Cavalcabò e dei suoi soldati, uccisi per ordine di Cabrino Fondulo.

Presso l’antica strada romana che da Milano conduceva fino a Cremona si trova il Castello Borromeo di Camairago, edificato nel 1140 su ordine del conte Vitalano Borromeo,  diventato il nuovo signore di quelle terre grazie a Filippo Maria Visconti, di cui era stato un fedele alleato durante le sue imprese militari.

Attualmente il castello fa parte del Parco Regionale Adda Sud ed è usato come location per matrimoni e ricevimenti.

A Fombio si trova il Castello Douglas Scott, risalente al XIV secolo, noto per la Battaglia di Fombio, in cui gli austriaci vennero sconfitti dai granatieri francesi ed oggi sede di manifestazioni culturali, tra cui mostre e fiere enogastronomiche. 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.