• Home

Rifugi lombardi

rifugi-lombardiTra meno di un mese entreremo in quel periodo chiamato estate, e il desiderio di svago, pic nic e passeggiate ci prende un po’ tutti, così il Barbapedana ha pensato bene di offrire ai lettori di MilanoFree un elenco di alcuni rifugi, del bresciano e bergamasco, così se a qualcuno viene voglia di farsi una bella e salutare scarpinata, può scegliere la propria fatica.

-    Rifugio ALBANI – Si trova a 1939 Mt sotto la parete della Presolana, in località Lago del Polzone, nella provincia di Bergamo comune di Colore in Valle di Scalve. Sono possibili arrampicate e numerosi percorsi di trekking.
Per info: tel. Rifugio 0346/51105 – Tel mobile 3402361279.

-    Rifugio ALLA CASCATA – siamo nel comune di Vezza D’Oglio, alta Valle Camonica, in località Valpaghera, a metri 1453. Ideale come punto di partenza per escursioni più temerarie sia estive sia invernali. Il rifugio è a conduzione famigliare.
Per info: 3296338406

-     Rifugio ALMICI – questo rifugio si trova a 1865 m.l.m. sul Monte Guglielmo, nel comune di Zone in provincia di Brescia. È facilmente raggiungibile da Milano, per questo è molto frequentato, e anche perché, una volta giunti, il panorama che si vede è davvero invidiabile, infatti, si domina il Lago d’Iseo, la pianura padana e la catena delle Alpi. Rifugio privato a conduzione famigliare aperto da maggio a ottobre, con cucina della tradizione bresciana.
Per info: tel. 33982551531-153

-    Rifugio ALPINI di CAMPOVECCHIO – posto a 1510 metri in località Campovecchio nel comune di Corteno Golgi (BS). Offre possibilità di escursioni, sia facili sia impegnative, come ad esempio le cime del Telenek, fattibili sia nella stagione estiva sia invernale. Per info: 0364/74108 – 3400683139

-    Rifugio AVIOLO SANDRO OCCHI – il rifugio si trova a 1930 metri di quota, in provincia di Brescia nel comune di Edolo, nel cuore del Parco dell’Adamello. Dispone di camere con 54 posti letto. È possibile partire dal Rifugio Alla Cascata e, in un’ora e mezza, raggiungere l’Aviolo. Dal rifugio sono possibili diverse escursioni, tra cui quella al Lago Aviolo.
Per info: 0364/76110-3387503600

-    Rifugio BAITA ADAME’ – posto a 2150 metri di quota, nelle Alpi Retiche, si può raggiungere partendo dalla Malga Lincino, m 1621, in Val Saviore, (BS) seguendo i sentieri n. 1 e 15. Moltissimi gli itinerari possibili, così come le ascensioni, ad esempio al Monte Adamello. Base logistica per rocciatori, climber, bouldering sui massi.
Per info: 3332039852 – 0364/622126

-    Rifugio BAITONE – il rifugio è situato a 2281 metri di quota, nel Comune di Sonico (BS). Al rifugio si può accedere dal Put del Guat in Val Malga, arrivando in auto sino al paese di Rino di Sonico, seguendo l’itinerario n. 13 per circa due ore. Nella struttura è stato ricavato l’Osservatorio Faunistico del Parco dell’Adamello. L’ambiente è dotato di novanta posti letto. L’apertura è da maggio a ottobre.
Per info: 0364/779760 – 3358166047.

-    Rifugio BARBELLINO – ritorniamo in Valle Seriana, nella bergamasca, precisamente nel Comune di Valbondione, per goderci questo rifugio posto a 2130 metri di quota. Oasi di pace immersa nella pienezza della natura. rifugi montani
Per info: 3396165067.

-    Rifugio BENIGNI – situato a quota 2222 sulla testata della Valle di Salmurano in località Lago Piazzotti nel Comune di Ornica provincia di Bergamo. Posto sul sentiero 101 delle Orobie Occidentali. Aperto dalla metà di giugno sino alla metà di settembre.
Per info: 0345/89033 – 3407714820.

-    Rifugio BOZZI ANGELINO AL MONTOZZO – posto a 2478 metri e situato nella conca del Montozzo. Il rifugio è raggiungibile dall’area pic nic del Parco Nazionale dello Stelvio sopra Case di Viso, a Ponte di Legno (BS) seguendo il sentiero n. 52 che, in circa due ore, ci permette l’arrivo al Bozzi. Il rifugio pratica sconti per famiglie e gruppi. È inoltre possibile ammirare una ricca flora alpina e diversi animali selvatici, e il ricostruito Museo della Grande Guerra a cielo aperto.
Per info: 0364/900152.

-    Rifugio BRANDET – questo rifugio, facilmente raggiungibile e senza particolari difficoltà, si trova nel Comune di Corteno Golgi, in Valle Camonica. Dalla località chiamata “Campagnola”, si raggiunge il piccolo abitato di Sant’Antonio, dove si può parcheggiare l’auto, indi ci s’incammina nella Riserva Naturale delle Valli di Sant Antonio per raggiungere il rifugio. È possibile praticare la pesca nelle acque del torrente.
Per info. 3472909167.

-    Rifugio CAMPIONE – inaugurato nell’agosto 2013, il rifugio sorge a 1940 m, ed è raggiungibile partendo dal Comune di Ono San Pietro, oppure raggiungendo in fuoristrada, dopo aver richiesto il permesso, sino alle Baite del Mella, a 1570 metri, indi si prosegue a piedi seguendo il sentiero tracciato. Il rifugio è raggiungibile anche da Schilpario (BG).
Per info: Comune di Ono San Pietro 0364/434490.

-    Rifugio CAMPOVECCHIO – rifugio adatto per famiglie e bambini, posto a 1310 metri nella Riserva Naturale delle Valli di Sant’Antonio, nelle vicinanze del Passo Aprica. Il rifugio è costeggiato da un pescoso torrente. Notevoli sono le possibilità di passeggiate, dalle più semplici alle più difficoltose.
Per info: 0364/74108.

-    Rifugio CAPANNA 2000 – siamo nel Comune di Oltre il Colle nella bergamasca, ai piedi del massiccio del monte Arera, in posizione panoramica e soleggiata. È possibile ammirare la catena delle Prealpi bergamasche, il Monte Rosa, il Monviso e la Grigna. Una passeggiata non impegnativa ma di notevole interesse è il Sentiero dei Fiori, posto a duemila metri.
Per info: 0346/72889 – 0345/95096

-    Rifugio CESPEDOSIO – il rifugio sorge a quota 1100, dalla frazione di Camerata Cornello, Bergamo, e raggiungibile in un tempo di un’ora e trenta. Ottimo per un salutare relax.
Per info: 3496472491.

-    Rifugio CITTA’ DI LISSONE – il rifugio è situato nel Comune di Saviore dell’Adamello, a un’altezza di 2017, e si raggiunge seguendo la via n. 15 dalla Malga Lincino. E’ di proprietà del C.A.I. di Lissone, fornisce 70 posti letto, mentre il rifugio è provvisto di bivacco invernale sempre aperto, e conta di 5 posti letto. Apertura dal 1 giugno a settembre. Possibilità d’interessanti escursioni, di alpinismo giovanile e per palestre di rocce.
Per info: 0364/638296

-    Rifugio COCA – il rifugio sorge nel Comune di Valbondione (BG), a un’altezza di metri 1892, delle Alpi Orobie. E’ posto in uno dei luoghi più selvaggi delle Orobie, all’ingresso della “Conca dei Giganti”. Disponibilità di 70 posti letto e dotato di altri confort. Aperto tutti i giorni dal 27/6 al 13/9, mentre dall’8/5 al 18/10 solo dal venerdì pomeriggio a Domenica. Possibili diverse ascensioni.
Per info: 0346/44035

-    Rifugio COLOMBE’ – il rifugio si trova nel Parco Naturale Adamello Brenta nel Comune di Paspardo, a 1710 metri di quota. Possibile l’accoglienza per famiglie e gruppi, avendo posto per 40 letti. Nel periodo estivo possibile utilizzare due tende da campo per un totale di 25 posti letto. Ottima cucina montanara camuna. Il ricavato della gestione è interamente devoluto all’assistenza ospedaliera di Chacas in Perù.
Per info: 3287978334

-    Rifugio CURO’ – è situato a 1915 metri, e appartiene al C.A.I. di Bergamo. Dispone di 92 posti letto, aperto tutti i giorni dal 1 giugno al 30 settembre, solo il venerdì, sabato e Domenica gli altri mesi. (informarsi per Dicembre e Gennaio). È posto in Valbondione, nella Conca del Barbellino, si raggiunge il paese di Valbondione, parcheggiando in località Grumetti, indi si segue il sentiero n. 305 che si snoda in stupendi boschi di faggi e abeti.
Per info: 0346/44076

-    Rifugio DE MARIE – rifugio a conduzione familiare, ideale per gustare ottimi piatti e un sereno riposo. Aperto da giugno a settembre. Sono possibili diverse interessanti escursioni, così come sono possibili diverse ascensioni di facile e media difficoltà. Il rifugio si trova nel Parco Naturale dell’Adamello, nel Comune di Cimbergo (BS) in località Volano.
Per info: 0364/48053 – 331121

-    Rifugio GARIBALDI – situato nella conca del Venerocolo a quota 2548 nel gruppo dell’Adamello nel comune di Edolo. La via di accesso è dalla Valle dell’Avio, con un percorso di circa tre ore dalla Malga Caldea. È punto di partenza per le ascensioni all’Adamello. Apertura dal 10 giugno al 30 settembre dispone di 98 posti letto.
Per info: 0364/906209

-     Rifugio GHEZA MAFFEO – Il rifugio si trova a quota 2087 e, per raggiungerlo bisogna recarsi in quel di Ceto (BS) percorrendo in auto la strada sino al bivio per Case Faèt dove si può lasciare l’auto, indi si prosegue a piedi verso il rifugio, raggiungibile in circa quattro ore. Il gruppo montuoso è quello di Adamello-Presanella. L’apertura è giugno/settembre.
Per info: 3384303123

-    Rifugio GNUTTI – il rifugio è situato nella Val di Miller a quota 2166 nel gruppo dell’Adamello. Dal rifugio sono possibili traversate, ascensioni e sci alpinismo. Si raggiunge in due ore di cammino dal Ponte del Guat, a dieci chilometri da Sonico (BS), seguendo il sentiero 23 e passando per le Scale del Miller. Apertura a giugno, comunque è sempre opportuno contattare il rifugio.
Per info: 0364/72241

-    Rifugio ISEO – il rifugio è situato in località Prato di Natù sulle pendici della Concarena. Si raggiunge il comune di Ono San Pietro (BS) e, dopo la parrocchiale, si trova l’indicazione per il percorso. Aperto da metà giugno a metà settembre, per i mesi rimanenti l’apertura è solo il sabato e la Domenica. Meta di escursionisti e alpinisti. I posti letto sono trentotto.
Per info:0364/339383

-    Rifugio LAENG – il rifugio si trova in località Laghi di Varicla nell’omonima valle del comune di Borno (BS), e posto ai piedi del Pizzo Camino a 1760 metri.  La zona presenta anche un interesse botanico poiché è ricca di specie anche rare. L’apertura è dal mese di giugno.
Per info: 3382381283

-    Rifugio LAGHI GEMELLI – situato in alta valle Brembana nel comune di Branzi (BG), e posto a quota 1968. Il rifugio è raggiungibile, solo a piedi, dalla località di Carona, seguendo il sentiero n. 211 in ore tre. Ha ottanta posti letto. Aperto da metà giugno a metà settembre.
Per info: 035.662269 – 3470411638

-    Rifugio MALGA STAIN – il rifugio si trova nel comune di Edolo (BS) a 1832 metri di altitudine. Punto ideale per visitare la zona più selvaggia del Parco dell’Adamello e della sua riserva integrale. Aperto dal mese di aprile a novembre. Raggiungere il rifugio dalla località Preda è di facile accesso.
Per info: 3388542450

-    Rifugio MARIA E FRANCO – si trova nel comune di Ceto (BS) a 2574 m.l.m., presso il passo Dernal. Apertura dal 15 giugno a metà settembre, inoltre è dotato di un bivacco invernale sempre aperto. Diverse le ascensioni possibili.
Per info: 0364/634372

-    Rifugio MONTE POIETO – rifugio collocato sull’altopiano Aviatico, Val Seriana, a ca 20 km da Bergamo. Apertura da giugno all’1 settembre continuo, mentre nei rimanenti mesi solo nei weekend, dalle 9 alle 18,30. Ha 25/30 posti letto. Agli ospiti è riservato l’uso gratuito della cabinovia.
Per info: 035.779184

-    Rifugio OLMO RINO – ubicato a 1819 metri nella bergamasca Presolana. Si può raggiungere il rifugio da Clusone (BG), 5 ore di cammino, oppure da Rusio di Castione della Presolana in ore 2,30. Dotato di 25 posti letto e aperto dal mese di giugno tutti i giorni. Ottime le possibili escursioni partendo dal rifugio, inoltre possibilità di arrampicata, anche con guida, su rocce attrezzate.
Per info: 0346/61380

-    Rifugio PASSO CROCE DOMINI – è posto a 1892 metri al valico alpino delle Alpi Centrali e situato in provincia di Brescia. È stato più volte protagonista del passaggio del Giro d’Italia. Il rifugio si trova nella località Bazena, cui si accede passando dal comune di Breno (BS), e punto d’unione di tre valli bresciane, la Valle Trompia, la Valle Camonica e la Valle Sabbia. Dodici sono i posti letto disponibili, e la stagione si apre col mese di giugno.
Per info: 0364/310425

-    Rifugio PASSO SAN MARCO 2000– è in provincia di Bergamo nel comune di Mezzoldo. Offre una vista eccezionale sulle Alpi Retiche, le Orobie e le Valli circostanti. Molte le possibili escursioni, aperte anche a famiglie con bambini. Il rifugio è posto a quota 1850, offre la possibilità di 50 posti letto, ed è aperto dal mese di giugno.
Per info: 0345/86020

-    Rifugio PETIT PIERRE – il rifugio si trova a quota 2000, tra le vette del Corno d’Aola e del Salimmo. L’aria pulita e la visuale bastano da sole a ripagare la fatica della salita. È raggiungibile da Ponte di Legno (BS), a piedi o in seggiovia, traversando le trincee e i camminamenti della Prima Guerra Mondiale. Fornito di 19 posti letto. Apertura dal mese di giugno.
Per info: 0364/91022

-    Rifugio PRUDENZINI – il rifugio si trova a 2225 metri di quota, collocato sul fondo della Val Salarno. L’accesso avviene dalla Valle di Saviore (BS). Dotato di 86 posti letto, è aperto da metà giugno a metà settembre, mentre il bivacco invernale è sempre aperto. Rappresenta una tappa intermedia lungo il sentiero n. 1 dell’Alta via dell’Adamello. Possibili arrampicate, anche per principianti.
Per info: 0364/634578

-    Rifugio SAN FERMO – il rifugio si trova nel comune di Borno (BS), a una quota di 1868 metri. Con una camminata di non più di tre ore si può raggiungere, da Borno, il piccolo rifugio. In giornate limpide è possibile vedere la Pianura Padana e l’Appennino Sett. Aperto dal mese di giugno a tutto settembre.
Per info: 0364/311704

-    Rifugio TASSARA – si trova in località Bazena nel comune di Breno (BS), a una quota di Mt 1804, con possibilità di quaranta posti letto. Dotato di ampio parcheggio, di solarium, di giochi per bambini, offre la possibilità di osservazioni astrofile, e percorsi ippici. Ottima cucina della tradizione camuna.
Per info: 0364/310777

-    Rifugio TERRE ROSSE – rifugio sulle Prealpi Orobiche bergamasche, nel comune di Carona, a un’altezza di 1815 metri. È facilmente raggiungibile da Carona in seggiovia oppure a piedi in un’ora e mezzo di cammino. Ha 36 posti letto e possibilità di solarium, e ottima cucina tipica bergamasca.
Per info: 3420522307

-    Rifugio TITA SECCHI – posto a quota 2367, questo rifugio si trova in una zona molto interessante per gli studiosi di geologia, della botanica e della storia. E’ sito nel comune di Breno (BS), in località Lago della Vacca nella Val Sabbia. Aperto dal mese di giugno sino a metà ottobre, da fine dicembre e metà gennaio. Dispone di 60 posti letto.
Per info:0365/903001

-    Rifugio TONOLINI – si trova a quota 2450, nel comune di Sonico (BS), sulle rive del Lago Rotondo di origine glaciale. È aperto al pubblico da metà giugno a metà settembre, e dispone di 56 posti letto. Un bivacco, di dieci posti, è sempre aperto. Possibili diverse e interessanti ascensioni.
Per info: 0364/71181

-    Rifugio TORSOLETO – situato sul territorio di Paisco Loveno (BS), sulla strada per il passo del Vivione a 2390 metri. Aperto tutti i giorni solo i mesi di luglio e agosto, i rimanenti mesi solo per i week end. Il rifugio è stato costruito dai volontari dell’Operazione Mato Grosso, e il ricavato non è a fine di lucro. Possibilità di 24 posti letto.
Per info: 0364/530293

-    Rifugio VALLE DEL DRAGO – situato in località Baresi di Roncobello in Valle Brembana (BG). Posto a quota 900 offre possibilità di escursioni a medio e ampio raggio, ascensioni e arrampicate in roccia e su ghiaccio, torrentismo, anche con particolari difficoltà. Il rifugio è aperto tutto l’anno, e dispone di ventiquattro posti letto.
Per info: 0345/84099

-    Rifugio VAL MALGA – si trova nel comune di Sonico (BS), in località Ponte Faeto, a quota 1170, e si raggiunge, dal comune, in due ore. Aperto dal mese di maggio a settembre, dispone di dieci posti letto. Siamo nel Parco Regionale dell’Adamello.
Per info: 0364/75340

-    Rifugio VIVIONE – il rifugio si trova sull’altopiano del Passo del Vivione, a quota 1828. Il comune è quello di Schilpario in Valle di Scalve (BG), è possibile raggiungerlo anche dal comune di Paisco (BS). Aperto da giugno a metà ottobre, offre possibilità di pernottamento in ospitali camerette. Ritrovo di molti ciclisti e centauri.
Per info: 0346/55259

L’elenco è terminato, sperando di aver fatto cosa gradita ai lettori, non mi resta che augurare loro di mettersi in marcia, godendosi una salutare camminata e una sosta ristoratrice in uno dei tanti rifugi menzionati. Buona passeggiata a tutti.

 

Vai alla pagina "Milano, Gite fuori porta" 

Il Barbapedana

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.