Una bella giornata milanese

milano soleFacciamo cominciare la nostra giornata milanese, si spera di sole, al numero 20 di Corso Buenos Aires, sempre che non abbiate prenotato il vostro hotel a Milano dall’altra parte della città. Qui, trovate uno dei bar storici della città, Torrefazione Il Caffè Ambrosiano. Il bar è davvero piccolo, i mobili dal color marrone scuro sono sormontati da cioccolatini di ogni genere e dolciumi vari e l’atmosfera che si respira rimanda a un tempo passato: ordinate un espresso e assaporate il gusto forte della tostatura artigianale. Con il sapore del caffè in bocca, potete percorrere una parte di Corso Buenos Aires, lasciandovi sedurre dalle vetrine dei numerosi negozi che si succedono incessantemente.

Si consiglia di comprare un giornale o un buon libro e raggiungere i vicini Giardini Pubblici Indro Montanelli, ex Parco Venezia e dal 2002 intitolati al grande giornalista italiano. I Giardini, grandi ben 172 mila metri quadrati, vennero realizzato verso la fine del Settecento, secondo il modello francese, e furono il primo parco destinato a pubblica utilità. All’interno del parco, si incontrano il Palazzo Dugnani, le cui origini risalgono al 1600, il Planetario Ulrico Hoepli e il Museo Civico di Storia Naturale. Se vi siete portati una buona lettura, approfittatene in prossimità del laghetto.

Dirigendovi in via Palestro, al numero 16, vi imbattete nella GAM, la Galleria d’Arte Moderna di Villa Reale, costruita alla fine del XVIII secolo in stile neoclassico. La villa si affaccia sui Giardini Indro Montanelli da un lato e dall’altro sui propri giardini, realizzati secondo i canoni inglesi da Pollack. La meraviglia che potete provare all’esterno della villa è solo la premessa dello stupore che vi coglierà al suo interno, dove sono conservate opere come Donne bretoni di Van Gogh, Vacche all'abbeveratoio di Gauguin, Il signor Arnaud a cavallo di Manet, dipinti di Cézanne, Picasso, Modigliani e molti altri.

In zona, oltre ad alcuni dei migliori hotel di Milano, si trovano ottimi ristoranti. Dopo il meritato ristoro, fate due passi nel celebre “Quadrilatero della Moda”, il cui perimetro passa per via Montenapoleone, via Manzoni, via della Spiga e corso Venezia: qui, spiccano i negozi dei grandi stilisti, come Valentino, Versace, Missoni, Cavalli, Prada, Dolce & Gabbana e Moschino. Se non siete stanchi di arte, potete fare un salto, non lontano da qui, al Museo Poldi Pezzoli, che può vantare opere di Botticelli, Raffaello e Piero della Francesca. Siete ormai alle spalle di Brera, una delle zone ideali per il “classico” aperitivo milanese: godetevi la serata!

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964