• EVENTI
  • L'ex Mercato metropolitano risorge con "Estate allo Scalo"

L'ex Mercato metropolitano risorge con "Estate allo Scalo"

  • Cristina Losco

estatealloscalo

Dopo il successo del 2015 quando durante l’Expo lo scalo ferroviario di Porta Genova aveva ospitato il Mercato Metropolitano, l’area a due passi dai Navigli si prepara ad una nuova vita.
Dal 21 Luglio al 14 Ottobre parte “Estate allo Scalo”, che oltre a creare intrattenimento per cittadini e turisti, lancia il piano di rigenerazione dei sette scali ferroviari di Milano, ora aree dismesse e abbandonate.

Come sarà

Cinquemila metri quadri di superficie dedicati a street food, cinema, serie tv, lettura, sport, concerti e intrattenimento per bambini. Dal lunedì al venerdì dalle ore 17.00 all’1.00 e durante il weekend dalle ore 11.30 all’1.00 lo scalo sarà a aperto e pronto ad accogliervi tutti.

Food and Beverage

Ampio spazio sarà riservato allo street food, ma anche a piccoli laboratori di cucina: ad esempio, la gelateria Il Rigoletto porterà allo scalo una vera e propria scuola di gelato. Dal 24 luglio, tutti i giorni dalle 17.30 alle 18.30 insegnerà ai bambini come prepararlo.

Sport

Verranno messi a disposizioni campetti da calcio e basket per sfide a tre contro tre.

Cinema e serie tv

All’interno dell’area, circa 350 metri sono stati messi a disposizione per la realizzazione di un teatro, nel quale verranno ogni giorno proiettati i programmi principali del palinsesto di Sky (sponsor dell’evento).
Verranno trasmessi programmi per bambini, serie tv prodotte da Sky come Gomorra e I delitti del Barlume, eventi sportivi e moltissimi film.

Bambini

Per i più piccoli (dai 3 ai 12 anni) è stato realizzato un parco giochi all’aperto.

Lettura

Un altro partner di “Estate allo Scalo” è il Libraccio, il quale ha creato una zona in cui sarà possibile leggere all’ombra e in totale relax. Sono inoltre in programma diversi incontri e presentazioni di libri.


Un buon inizio quindi per la rigenerazione degli scali ferroviari milanesi, che come affermato dall'assessore all’urbanistica Pierfrancesco Maran, è appena cominciato.
Ci sono ben 647mila metri quadri di aree dismesse che il comune di Milano vuole restituire ai milanesi e soprattutto ai giovani, creando spazi e intrattenimento a loro destinati.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964