• LOCALI
  • VINERIA 76: ENOTECA E RISTORANTE

VINERIA 76: ENOTECA E RISTORANTE

A pochi passi dalle colonne di S. Lorenzo, in piena posizione turistica, una sorpresa piacevole attende chi decide di fermarsi alla Vineria 76. Il nome recita il numero civico di Corso di Porta Ticinese , nel punto in cui la via si allarga ed è più gradevole passeggiare.

76 vineria

In una zona dove fastfood e ristoranti orientali sono la maggior questo ristorantino garantisce cucina italiana di alto livello, con piatti rivisitati delle tradizioni regionali italiane.

Da fuori sembra un’enoteca classica , ma vediamo presto ben esposti i menu. Entrando ci troviamo in un ambiente piccolo e sobrio, una zona con i tavoli e una separata con un bancone, eredità del bar che occupava in precedenza il locale. I due gestori sono due cortesi e disponibili fratelli, estremamente competenti in fatto di vini e pietanze dato che hanno alle spalle entrambi una carriera come cuochi.

I prezzi sono onesti. All’esterno una lavagna invita per pranzo a seguire due formule: il menu da 10 euro e il Menu insalata da 8 euro. Sempre all’insegna della qualità e dei prodotti freschi il menu comprende un primo e un secondo, compresi  acqua e caffè. Piuttosto che optare per un piatto solo, è possibile così fare un assaggio delle principali portate, le stesse che sono proposte a cena à la carte, che vengono servite su un grande piatto, guarnito con eleganza.

interno vineria76

A cena non esiste un menu fisso.  Le specialità della casa tra i primi sono:  gli gnocchetti sardi con crema di gorgonzola e spinaci, le linguine con polipo pomodorini e olive, le tagliatelle con salsiccia fresca senese sfumata al vino rosso e funghi porcini oppure le classiche tagliatelle al ragù alla bolognese.

Tra i secondi segnaliamo il filetto di manzo allo zenzero grattuggiato e polvere di noci, il filetto di branzino in crosta di pistacchio, il brasato al barolo e i gamberoni flambati all’armagnac e pompelmo rosè .

I dolci sono tutti fatti a mano. Consigliamo la Piramide di Cioccolato Nero su biscotto di Pandi Spagna, il soufflé di cioccolato e caramello, e il rondò di vaniglia e fragola. Per i palati più delicati l’insaltina di narance al sapore di chartreuse.

dolce76

I vini sono selezionati con cura, e con un vasto assortimento, a pranzo come a cena. Non è previsto un vero e proprio aperitivo ma con 15 euro si può degustare dell’ottimo vino con un tagliere di salumi, per due persone.

Tutto è servito con una grande attenzione per i dettagli, sia nel servizio preciso e discreto, sia nella presentazione dei piatti.

Dal mese di Aprile partirà il menu estivo, verranno sostituiti molti piatti da altri più freschi e leggeri come, ad esempio, la Tartare di Tonno e il Rollò di Salmone con Mirtilli e Caprino. Già da ora è possibile cenare all’esterno, dato l’assaggio di bella stagione che stiamo vivendo a Milano.

La Vineria offre ai clienti un servizio di prenotazione online, infatti a pranzo e durante la settimana è facile trovare un tavolo, ma nei weekend e la sera molti decidono di fermarsi al 76!

Michela

Leggi anche:

Locali a Milano

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964