Numero Unico Telefono Amico Italia

Telefono Amico Italia celebra i 5 anni del Numero Unico Nazionale

Milano, luglio 2011 – Telefono Amico Italia celebra i primi cinque anni di attivazione del Numero Unico Nazionale.

Dal mese di luglio del 2006 Telefono Amico Italia, in collaborazione con i Centri soci, ha costituito la rete a Numero Unico Nazionale (199.284.284), attiva tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 24.

Grazie al Numero Unico Nazionale l’associazione ha incrementato il numero di chiamate ricevute da parte di persone in situazione di disagio, garantendo una maggior copertura oraria del servizio e snellendo i tempi di risposta.

Con 21 centri sparsi sul territorio Nazionale, più di 700 volontari impegnati per 365 giorni all’anno dalle 10 alle 24, per un totale di 19mila ore di ascolto distribuite nei dodici mesi e più di 100.000 contatti telefonici annui, Telefono Amico Italia è un’organizzazione di volontariato che dal 1967 offre un servizio di ascolto a chiunque provi solitudine, angoscia, tristezza, sconforto, rabbia e disagio: tutti sentimenti che se non risolti potrebbero portare a gravi crisi e talvolta anche ad atti estremi.

Telefono Amico Italia aiuta a superare le tensioni emotive e a far ritrovare benessere nelle relazioni personali, promuovendo la cultura dell’ascolto empatico come fattore di salute emozionale e di prevenzione della solitudine e del disagio emotivo. L’associazione offre un servizio anonimo, indipendentemente da ogni ideologia politica e religiosa, nel rispetto delle idee e del disagio di chi chiama.

I volontari di Telefono Amico operano affinchè la persona nel momento del disagio non si senta sola, ma sia libera di esprimere e condividere i propri sentimenti, possa gestire le proprie emotività e difficoltà in modo consapevole, possa dialogare apertamente ricevendo sostegno tramite una “cultura dell’ascolto” a ogni livello, inteso come fattore irrinunciabile del benessere sociale.

“Noi volontari di Telefono Amico Italia ci impegniamo ogni giorno perché crediamo che  tutte le persone in difficoltà e non, abbiano la possibilità di trovare nel confronto con l’altro gli stimoli giusti per rinforzare il “benessere emozionale” e la capacità di relazione – dichiara Dario Briccola, Presidente di Telefono Amico Italia -. Insomma ci piacerebbe paradossalmente che non ci fosse più bisogno del nostro servizio, perché vorrebbe dire vivere in un mondo più felice dove cultura dell’ascolto, relazione d’aiuto ed empatia non rimangano chiusi nel cassetto di ognuno, ma diventino patrimonio di tutti”.

L’ascolto telefonico

Telefono Amico Italia offre a chiunque la possibilità di esprimere la propria sofferenza in modo anonimo e confidenziale, permettendo a ogni persona di recuperare la propria storia e il proprio senso, all’interno di una società sempre più complessa e frammentata. I Centri di ascolto garantiscono apertura e confidenza, salvaguardando l’anonimato di chi chiama e di chi ascolta. Il servizio è aconfessionale e apartitico. Chi decide di ricorrere a questo servizio è libero di mantenere, interrompere e ristabilire il contatto. La relazione telefonica proposta ha l’intento principale di restituire alla persona piena fiducia in se stessa e negli altri.

Nel dettaglio, il volontario in ascolto quando riceve una chiamata si prefigge di:

- ascoltare con totale disponibilità e attenzione partecipata il racconto dell’altro, comprendendo le motivazioni effettive e dichiarate che hanno spinto alla richiesta di aiuto.

- Accompagnare la persona in disagio nel suo desiderio di condivisione per aiutarlo a guardare se stesso e la sua situazione con maggior chiarezza.

- Supportare l’altro affinché possa ritrovare fiducia nelle proprie risorse personali, si auto-orienti e si ricolleghi autonomamente alle reti sociali a sua disposizione.

Telefono Amico agevola il dialogo tra le persone. L’aiuto attraverso l’ascolto serve così a uscire dall’isolamento e dalla solitudine, riportando speranza e fiducia.

I volontari

I volontari di Telefono Amico Italia sono persone che credono nell’importanza dell’ascolto reciproco. Cercano di instaurare relazioni di aiuto tramite l’ascolto telefonico, sempre più efficaci. Per questo si impegnano a sviluppare al meglio la consapevolezza di sé e l’attenzione verso gli altri.

La formazione è da sempre una delle attività principali. Infatti, per i volontari non è possibile affrontare una telefonata di aiuto senza confrontarsi e riflettere sulle proprie capacità relazionali e senza sviluppare e approfondire le proprie competenze comunicative. La formazione permanente è considerata un’attività irrinunciabile per poter rispondere nel migliore dei modi agli elevati standard di qualità di Telefono Amico.

A livello nazionale esiste inoltre una “Commissione” di Telefono Amico Italia incaricata della formazione dei formatori attivi nei singoli Centri di ascolto, e della formazione locale relativa a tematiche legate al servizio.

  

L’Osservatorio sul disagio emotivo

Telefono Amico Italia, in qualità di punto di osservazione privilegiato sulla solitudine e sul disagio emotivo in tutta la penisola, ha costituito nel 2008  il primo “Osservatorio” interamente dedicato allo studio di questo fenomeno.

L’Osservatorio intende individuare i principali indicatori relativi al disagio emotivo (cause, forme e target), attraverso i dati che emergono dal confronto delle domande di ascolto delle persone in crisi e le risposte di aiuto di Telefono Amico Italia.

L’analisi delle informazioni rientra nella pubblicazione annuale del “Rapporto dell’Osservatorio sul Disagio Emotivo in Italia” realizzata da Astra Ricerche. 

   

Telefono Amico Italia

Telefono Amico Italia è l’associazione nazionale che costituisce un punto di riferimento organico per molti Centri locali che praticano l’aiuto attraverso l’ascolto telefonico presenti sul territorio italiano. E’ membro del comitato internazionale di IFOTES (International Federation of Telephone Emergency Service), l'organizzazione internazionale che riunisce i centri di aiuto e ascolto tramite telefono di molti Paesi, in Europa e nel mondo dal 1967, anno della sua costituzione.

Telefono Amico Italia è tra gli aderenti della ConVol la Conferenza Permanente dei Presidenti Associazioni e Federazioni Nazionali di Volontariato.
La rete di Telefono Amico Italia comprende 21 Centri locali, che operano su tutto il territorio italiano. Questi Centri costituiscono la forza del servizio di ascolto anonimo per telefono, rispondendo al Numero Unico Nazionale 199 284 284.

Telefono Amico Italia è una organizzazione di volontariato iscritta all’Albo Volontariato (P.A.T. Decr. Ass. Politiche Sociali n° 31 del 4 dicembre 2006 già n° 373/30 Regione Piemonte) ed é una Onlus di diritto.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964