fbpx
  • EVENTI
  • Calcio – Serie A. Il racconto del campionato di calcio prima della 38ima ed ultima giornata.

Calcio – Serie A. Il racconto del campionato di calcio prima della 38ima ed ultima giornata.

Il campionato di calcio di Serie A, stagione 2020/2021, è quasi giunto al termine, nella settimana appena trascorsa si sono disputate, infatti, la 36ima e la 37ima giornata e nel prossimo weekend è previsto l’ultimo turno. Con l’Inter campione d’Italia ormai da 3 giornate, tutte le attenzioni erano incentrate sulla lotta Champions e sulla lotta salvezza. Facciamo, dunque, un passo indietro per raccontare quanto successo.

calcio serie a 2020 2021 risultati classifica partite 38ima giornata foto pexels pixabayLa 36ima giornata di Serie A, disputatasi nel turno infrasettimanale tra martedì 11/05 e Giovedì 13/05, ha visto vincere tutte le pretendenti alla qualificazione in Champions. Nell’anticipo del martedì, il Napoli ha battuto nettamente l’Udinese, con il risultato di 5-1, nelle partite di Mercoledì 12/05 da segnalare la roboante vittoria del Milan, sul campo del Torino, con il risultato di 7-0, vittorie anche per l’Atalanta sul Benevento, con il risultato di 2-0, per la Juventus, sul campo del Sassuolo, partita terminata 1-3 e, infine, per la Lazio sul Parma, vittoria per 1-0, con un goal arrivato nei minuti di recupero.  In zona salvezza, la 36ima giornata ha visto la vittoria del Genoa, sul campo del Bologna, per 2-0. Con questo risultato il “Grifone” ha agguantato la salvezza aritmetica, alla fine di una rincorsa clamorosa, partita dal penultimo posto. Il tecnico Ballardini, richiamato alla guida della squadra al termine della 13ima giornata, è riuscito in una vera e propria impresa, realizzando ben 32 punti in 22 partite, cammino irresistibile per le altre contendenti alla salvezza.  Punti importanti anche per il Cagliari e per lo Spezia. La compagine sarda ha pareggiato per 0-0 contro la Fiorentina, mente lo Spezia, ha pareggiato per 2-2 in casa della Sampdoria, al termine di una bella partita. Le altre contendenti hanno perso le loro sfide, il Torino è caduto in casa contro il Milan, con il clamoroso risultato di 0-7, mentre il Benevento, ha perso la sfida di Bergamo contro l’Atalanta, con il risultato di 0-2.

Da segnalare, nella serata di mercoledì, anche la vittoria dei neo-campioni d’Italia dell’Inter, nel match di San Siro, infatti, i nerazzurri hanno battuto la Roma per 3-1. Vittoria anche per il Crotone che, nel posticipo di giovedì 13/05, ha battuto il Verona per 2-1, match del tutto ininfluente per quanto riguarda la classifica.

La 37ima giornata di Serie A ha preso il via sabato 15/05 alle 15:00, con le sfide tra Genoa-Atalanta e Spezia-Torino. Nella sfida di “Marassi” vittoria dell’Atalanta per 4-3, grazie a questo risultato i Bergamaschi centrano la qualificazione in Champions per il terzo anno consecutivo. Nell’altra partita delle 15:00, scontro salvezza tra Spezia e Torino, terminato con il risultato di 4-1 per la squadra di casa. Partita a senso unico, con la squadra spezzina che ha giocato una partita votata all’attacco, centrando così la vittoria e l’obiettivo stagionale della salvezza. Partita timida, invece, per il Torino, forse condizionato dalla situazione di classifica in cui versa, con la salvezza ancora da raggiungere ma con 2 partite ancora a disposizione.  

Nel match delle 18:00 era in programma il big match tra la Juventus e l’Inter, partita mai banale. Il primo tempo si è concluso sul 2-1 per la Juventus, dopo un calcio di rigore per parte, entrambi contestati, l’ha risolta Cuadrado sul finire del primo tempo, grazie a un tiro deviato. Ad inizio ripresa la Juventus è rimasta in 10, per un’espulsione molto dubbia e l’Inter ha iniziato il suo forcing, culminato con il pareggio, grazie ad un autogoal di Chiellini, a 7 minuti dal termine, goal concesso grazie all’ausilio del Var. Sembra ormai finita ma la Juventus si riversa in avanti, Cuadrado si procura un calcio di rigore, grazie ad un contatto molto dubbio con Perisic, si incarica della battuta e segna il goal del definitivo 3-2, tra le polemiche. Vittoria fondamentale per la Juventus che continua, così, a sperare nella qualificazione in Champions.

Nell’anticipo del sabato sera, vittoria della Roma sulla Lazio, con il risultato di 2-0. I giallorossi hanno pienamente meritato la vittoria, giocando un derby in modo più propositivo rispetto ai biancocelesti. Con questa sconfitta la Lazio ha salutato definitivamente il sogno Champions.

Il programma domenicale ha preso il via con Fiorentina-Napoli, partita in programma alle 12:30. Dopo un primo tempo equilibrato e terminato sullo 0-0, i partenopei hanno trovato il vantaggio, ad inizio ripresa, su calcio di rigore, prima del raddoppio, avvenuto 10 minuti più tardi e che ha fissato il risultato finale sullo 0-2. Con questo risultato il Napoli alimenta le speranze di qualificazione in Champions.

Nel pomeriggio, alle 15:00, erano previste Udinese-Sampdoria e Benevento-Crotone. Nella partita di Udine, vittoria per 1-0 dei Blucerchiati, al termine di una partita equilibrata e decisa da un calcio di rigore nei minuti finali.  Nell’incontro di Benevento, invece, la squadra di casa si giocava le ultime speranze salvezza, al cospetto di un Crotone ormai retrocesso. Il Benevento è riuscito a passare in vantaggio dopo 13 minuti e ha giocato gran parte della partita in superiorità numerica, complice un’espulsione comminata al Crotone, dopo soli 25 minuti. La squadra di casa ha continuato il suo forcing, sprecando però diverse occasioni per raddoppiare, prestando il fianco alla beffa finale, arrivata con il pareggio del Crotone al 93imo minuto. Pareggio che inguaia i campani, con la salvezza ormai appesa ad un filo. 

Nel match delle 18:00 vittoria del Sassuolo, sul campo del Parma, con il risultato di 3-1.

Nel posticipo domenicale delle 20:45, passo falso del Milan. I rossoneri, infatti, non sono riusciti ad andare oltre il pareggio per 0-0, contro il Cagliari, nel match di San Siro. Risultato che complica la qualificazione in Champions, legata al risultato della prossima partita, sul campo dell’Atalanta, prevista nell’ultima giornata di campionato.

La 37ima giornata si è conclusa con il posticipo del lunedì tra Verona e Bologna, partita terminata 2-2. Match ininfluente in termini di classifica con entrambe le squadre che hanno ormai raggiunto i rispettivi obiettivi stagionali.  

Nella serata di martedì è andata in scena la partita tra Lazio e Torino, recupero della 25ima giornata di serie A. Dopo un primo tempo blando, la Lazio ha cercato ripetutamente il goal nella ripresa, il Torino però ha resistito ed è riuscito a portare a casa lo 0-0. Con questo punto i “granata” hanno raggiunto la salvezza matematica, condannando il Benevento alla retrocessione definitiva.

Calcio – Serie A. La prossima giornata

La prossima giornata prenderà il via sabato 22/05, alle 20:45, con le partite tra Cagliari-Genoa, Sampdoria-Parma e Crotone-Fiorentina. Nella giornata di domenica 23/05, alle 15:00, la sfida tra Inter e Udinese, a seguire, in serata, le sfide che decideranno gli ultimi 2 posti Champions con Atalanta-Milan, Bologna-Juventus e Napoli-Verona, tutte in contemporanea alle 20:45, insieme a Sassuolo-Lazio, Torino-Benevento e Roma- Spezia.

Il campionato di calcio di Serie A è quasi giunto al termine, nell’ultima giornata verranno però assegnati gli ultimi 2 posti per la prossima Champions League, quindi ci attendono ancora 90 minuti appassionanti e carichi di tensione. Al prossimo appuntamento, su Milano Free, con il racconto del campionato di calcio di Serie A, stagione 2020/2021.

Leggi anche:

Maggio e Giugno per i cittadini. Bandi e opportunità dal Comune di Milano

Eventi per il weekend a Milano: Le signore dell’Arte e panchine nuove da colorare

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964