• EVENTI
  • Come organizzare una festa: consigli utili

Come organizzare una festa: consigli utili

Sicuramente a tutti sarà capitato di partecipare a una festa o, soprattutto se vi sono dei bambini in famiglia, organizzare una festa, magari per un compleanno. Con questo breve articolo desidero dare alcuni utili consigli affinché l’organizzazione sia la più efficiente possibile, in quanto fare festa dovrebbe divenire vivere e condividere appieno il momento festoso.organizzare festa pexels melissa 698907

Vi sono tuttavia diverse feste, in quanto di tipo e con finalità diverse, e allora eccone un breve elenco con una contenuta descrizione.

FESTE TRADIZIONALI

Sono le tipiche festività annuali sempre ricorrenti, ovvero Natale, Pasqua, Capodanno, Carnevale, la giornata del santo Patrono, il primo Maggio festa del lavoro, il due giugno festa della Repubblica e via dicendo. È indubbio che la celebrazione di queste festività hanno un canovaccio già sperimentato e consueto, soprattutto per quanto attiene le feste religiose e quelle laiche di prassi. Qualcosa di diverso è rappresentato dal Carnevale poiché qui la fantasia e l’inventiva hanno più spazio di potersi esprimere.

FESTE FAMIGLIARI

In questa “categoria” si vogliono prendere in considerazione nascite, battesimi, compleanni, prima Comunione e Confermazione, onomastici, per un matrimonio, per anniversari vari, per san Valentino, per la festa della Mamma e dei Nonni, eccetera.

In questo caso, salvo il matrimonio, è un tipo di festa che si svolge all’interno della famiglia e della parentela e/o con una stretta cerchia di amici, pertanto, dal punto di vista dell’animazione, la cosa è lasciata alla libera fantasia e disponibilità della famiglia che la organizza.

FESTE CON BAMBINI

Sono feste che vengono più frequentemente organizzate, soprattutto in occasione di compleanni dove, oltre a vari giochi vi è inclusa la merenda e magari il pranzo e/o la cena. Sono momenti ricreativi legati anche alla stagione in quanto condiziona lo stare in un ambiente al chiuso o poter uscire all’aperto.

FESTE TRA AMICI

Sono quelle feste che nascono per occasioni particolari, quali un ritrovarsi secondo l’anno di nascita, un incontro tra amici per l’addio al celibato, per festeggiare una laurea, per una promozione in carriera lavorativa e via dicendo. Di solito questo tipo di festa viene organizzato in un locale pubblico, ristorante o altro sito adatto all’occasione.

FESTE D’INCONTRO

Sono, queste, feste dedicate a particolari momenti come, la fine della scuola, feste in oratorio, tra Associati, tra gruppi militari, momenti proposti da una Azienda, eccetera.

FESTE PAESANE

Questo tipo di feste hanno tutta una connotazione diversa, e possono essere di paese, di un rione o di un quartiere, con le motivazioni più disparate, come ad esempio in occasione di una vendemmia eccetera. In queste feste è molto presente l’aspetto delle tradizioni che si manifestano in vari momenti, da quello religioso a quello ludico e sportivo, alla possibilità di consumare il pranzo o la cena, all’assistere, soprattutto al momento della conclusione, all’esplosione dei fuochi d’artificio.

Come organizzare una buona festa

Precisato questi aspetti, eccone altri che sono indispensabili per poter organizzare una buona festa.

Stendere un programma che annoveri i seguenti aspetti, tenendo presente se la feste dura alcune ore, mezza giornata o la giornata intera.

  • Aver ben chiaro ciò che deve essere fatto.
  • Quali sono gli attori che seguono le attività proposte.
  • Preparazione di tutti i materiali occorrenti.
  • Data e durata della festa.

Vi sono anche delle valutazioni da considerare, ossia:

  • Considerare l’età, le capacità psicofisiche,  gli interessi dei partecipanti.
  • Considerare l’ambiente in cui la festa si svolge, tenendo ben presente l’eventuale ostacolo di barriere architettoniche. Ovviamente una festa all’aperto comporta determinate attenzioni, soprattutto se vi sono bambini, diversamente da una festa in un ambiente chiuso o circoscritto.
  • Considerare l’aspetto economico valutando attentamente i costi.
  • Considerare le norme di legge vigenti per queste occasioni.
  • Dare estrema importanza all’accoglienza poiché questa caratterizzerà la riuscita o meno della festa. Mettere l’ospite a proprio agio con una buona e serena accoglienza  vuol dire disporre al meglio l’ospite.
  • Preparare al meglio l’ambiente con la giusta illuminazione, con una disposizione sapiente per audio , musica ed eventuale video, considerare i giusti e opportuni spazi per le attività presenti, sincerarsi che le uscite di sicurezza sia lasciate libere e che vi sia la presenza di estintori e cartelli indicativi.
  • Considerare l’acquisto di piccoli omaggi ai presenti alla fine della festa, soprattutto in occasioni di momenti dedicati ai più piccoli.

 

Qui mi fermo e … a quando la prossima festa?

Pin It

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964