• Home
  • EVENTI
  • Coronavirus: con il progetto Culture at Home esperienze culturali digitali per tutti

Coronavirus: con il progetto Culture at Home esperienze culturali digitali per tutti

  • Paola Fontana

progetto culture at home di coopcultureLa cultura non si ferma. A quasi un mese dalla chiusura di musei, mostre, cinema, teatri, e di qualsiasi attività culturale è stato un susseguirsi di iniziative per "traslare" quelle che prima erano esperienze reali in esperienze virtuali. In questo contesto rientra anche Culture at Home, l’interessante progetto di diffusione della cultura in digitale ideato da Coopculture per rispondere all’emergenza che stanno vivendo i luoghi della cultura italiani a causa del Covid-19.

Il nuovo sito offre dunque molte attività che si possono svolgere a casa e tante esperienze culturali a portata di click: racconti virtuali, visite guidate, spunti didattici per i ragazzi, video e materiali scaricabili, il tutto suddiviso in quattro sezioni.

La sezione OfficinaCulture

OfficinaCulture è uno spazio dove si ascolta, si sperimenta e si costruisce, uno spazio dedicato ai più piccoli e a tutti coloro che desiderano mettersi alla prova con realizzazioni divertenti imparando sempre cose nuove. All’interno sono tre i possibili percorsi. ‘Il museo è…’ presenta laboratori ispirati ai 1000 volti del museo e offre ai bambini molteplici spunti per liberare la fantasia tenendo il museo come comun denominatore.

Un esempio?

Costruire un museo casalingo in una scatola di scarpe. Casa Merulana mette a disposizione kit didattici ispirati alla collezione permanente di Palazzo Merulana a Roma. Mentre Dire, fare, giocare propone divertenti laboratori molto diversi tra loro, dalla realizzazione di un collage con materiali di recupero alla costruzione di città variopinte all’interno delle mura di casa.

La sezione EduCulture

È la sezione dedicata agli studenti di tutte le età con quaderni didattici, video e altre occasioni di apprendimento divertente.

Qui ci sono i video racconti quali, ad esempio, Come mangiavano i romani e i racconti fatti da studenti ai loro coetanei. Tra le proposte c’è il quaderno ricreativo realizzato in occasione della mostra “La meccanica dei Mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium”, ospitata nei mesi scorsi dal Palazzo delle Esposizioni di Roma.

La sezione RaccontiCulture

In attesa di poter tornare a viaggiare e a visitare i più bei luoghi della cultura italiani, si può scaricare l’app con le audioguide ufficiali dei più prestigiosi musei e monumenti e delle più note aree archeologiche italiane.

Ogni singola audio-guida è uno strumento pratico, con un’ampia selezione di ascolti, una ricca galleria d’immagini e mappe di orientamento.cartolina palazzo ducale venezia

Sezione CultureStories

L’ultima sezione propone ‘una cartolina al giorno’, un’idea originale – anche se le cartoline non si usano più -  per condividere le bellezze dell’Italia in un momento in cui si è tutti distanti.

Da Palazzo Ducale di Venezia al Duomo di Monreale, dall'Orto Botanico di Palermo alle Orme di Altamura. Un format che si ripete quotidianamente: un’immagine e una breve descrizione. 

Paola Fontana

 

Leggi anche:

Attività online e non per trascorrere a casa il weekend del 3-5 aprile 2020

#iorestoacasa e continuo a imparare: corsi di formazione online gratuiti

Fondazione CariPerugia Arte. Visite virtuali alle mostre sui canali social

The Colouring Book. Un album d’arte da scaricare, colorare e condividere

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964