• Home
  • EVENTI
  • Street art: un tour virtuale per Milano

Street art: un tour virtuale per Milano

streetartUn tempo visti come atti di vandalismo, ad oggi i murales hanno ottenuto visibilità abbellendo spazi urbani. La street art, si è diffusa nelle metropoli di tutto il mondo e giovani writers sono diventati artisti a tutti gli effetti.

Anche Milano ha il suo bel museo a cielo aperto di opere di street art. Noi di Milanofree vi portiamo alla scoperta delle più belle.

Dalle Colonne ai Navigli

Da piazza Duomo, percorrendo via Torino, si arriva alla Basilica di San Lorenzo e le famose "Colonne". Lungo il murale alla sinistra della basilica, vi è raffigurata la Milano street Hi-Story. Giuseppe Verdi, Napoleone e Sant'Ambrogio sono solo alcuni dei personaggi che hanno fatto la storia di Milano, raffigurati in maniera originale da 11 diversi writers. Proseguendo per Corso di Porta Ticinese, al 107 è divenuto celebre il murales dedicato a Falcone e Borsellino. Attraversando piazza XXIV Maggio, si arriva sul Naviglio Pavese fino a raggiungere via Conchetta. Qui si può ammirare la facciata del Cox 18, famoso centro sociale all'interno del quale si possono vedere altri graffiti. Poco più avanti il murales del collettivo Orticanoodles dedicato alla musica. Raffigura un cuore pulsante attorno al quale vi sono costellazioni che rappresentano i diversi generi musicali. 

Milano Est

Dalla parte est Milano, tappa obbligatoria è il Giardino delle Culture in via Morosini. Rilassandosi su una panchina si potrà ammirare sulle facciate di due palazzi adiacenti,l'opera Love Seeker realizzata da Millo. Due cuori rossi e due "bambinoni" ad animare e rendere più bella la giungla urbana.

Arrivando alla fermata di Lodi T.I.B.B., e prendendo via Brembo, all'angolo con via Benaco, un' altra opera da ammirare è CuciMilano di Zed1. In essa, una donna dai tratti orientali, cuce a macchina bandiere di diversi stati del Mondo.

Ah, vi ricordate il periodo in cui i panettoni (non quelli da mangiare, ma quelli di cemento) erano diventati tutti dei buffi pinguini? L'artista era Pao a cui il Pac successivamente ha dedicato una personale. Ebbene se ne possono ancora ammirare un paio nel giardino adiacente al Museo del Fumetto in viale Campania.

Milano Ovest

Una delle più imponenti opere di street art a Milano, si può ammirare lungo tutto il muro di cinta che circonda l'Ippodromo. Diversi writers si sono dilettati a colorare i grigi muri con graffiti di vario stile e genere rinnovati col passare del tempo. Tra questi, raffigurazioni di Leonardo da Vinci e murales dedicati all'ippica.

Da citare in ultimo, TVboy artista che in questi ultimi anni si è dilettato ad ironizzare su eventi e personaggi dell'attualità. Tra le sue raffigurazioni, una Madonna-Ferragni con abiti firmati e recentemente il bacio di Hayez nel quale i protagonisti indossano una mascherina ed hanno in mano due flaconi di Amuchina. Buona ricerca!

 

Leggi anche:

Cosa fare questo weekend restando in casa a Milano? 13-15 marzo 2020

Il cinema per esorcizzare la paura

Tempo di Decameron: novelle moderne in streaming della Triennale di Milano

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964