• Milano
  • trasporti
  • Area C Milano, ecco cosa cambierà per migliorare il traffico

Area C Milano, ecco cosa cambierà per migliorare il traffico

Il sindaco Beppe Sala e Marco Granelli, assessore alla Mobilità, hanno presentato i provvedimenti pensati per migliorare la condizione del traffico.  L'obiettivo è quello di lavorare per rendere più facile la vita ai milanesi che si muovono quotidianamente nel traffico congestionato a causa dei cantieri della M4, giungendo ad un'altra grande conquista: la riduzione del numero delle auto che girano in città.

Si tratta di diverse azioni, sul lungo periodo, che richiedono il sacrificio di tutti, in particolari dei commercianti e dei proprietari di alcune particolari vetture. Per ripagare lo sforzo degli abitanti milanesi, nel breve saranno presentati alcuni provvedimenti per migliorare la mobilità nella Cerchia dei Bastioni e l’anticipo di mezz’ora dell’apertura della metropolitana entro la fine dell’anno.

milanopiazzacastello

 

Area C Milano, nuove regole. I diesel Euro 3 dei residenti delle Cerchia dei Bastioni avranno 40 ingressi gratuiti da consumare entro il 15 ottobre 2017, poi non potranno più accedere definitivamente. Da febbraio verranno bloccati i veicoli diesel Euro 4 (non dotati di filtro antiparticolato), ad eccezione dei residenti, le forze dell'ordine e i bus turistici che avranno una deroga fino a ottobre del 2018.
Da ottobre del prossimo anno scatterà infine il divieto di accesso al centro per i diesel Euro 4 dedicati al trasporto delle cose. I veicoli a gpl e metano inizieranno a pagare da febbraio così come previsto dalla delibera del 2013, mentre i veicoli elettrici e ibridi elettrici, continueranno a entrare gratuitamente.

Situazione Piazza Castello. In piazza Castello verrà ripristinato il passaggio di residenti, moto e taxi sulla corsia tra via Quintino Sella e Largo Ricasoli (precedentemente riservata solo ai tram). Saranno invece spostati i capolinea di Atm del 9 e del 14.

Circa il carico e scarico merci, ai veicoli commerciali per il carico e scarico sarà vietato l'accesso al centro durante la settimana tra le 8 e le 10 del mattino, ossia la fascia oraria di maggior traffico.

Bus turistici in centro. l bus turistici che entreranno in Area C pagheranno un particolare ticket pari a 100 euro per gli Euro 5 o superiori, e 200 euro per gli Euro 4. Questo ingente pedaggio include anche cinque ore di sosta gratuita in uno dei parcheggi fuori dalla zona rossa del Castello.

Il taglio del traffico nel centro. L'intervento diretto attuato sul traffico si stima varrà circa settemila ingressi di auto in centro, tradotto in circa -8 % rispetto a oggi.

Paolo Frascarolo

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964