• FUORI PORTA
  • Alla scoperta dell’India: edifici e architettura

Alla scoperta dell’India: edifici e architettura

Quando si pensa all’India, si pensa immediatamente al caldo torrido, all’umidità e alle strade così affollate che ci si può muovere a malapena senza urtare qualcuno. Eppure l’India è anche un Paese con alcune delle meraviglie architettoniche più sorprendenti del mondo. Per andare a vedere da vicino queste grandiosi strutture, bisogna possedere un visto India.

1: Il Taj Mahal

Molte liste dei punti salienti dell’India iniziano con il Taj Mahal, e non senza motivo. Il Taj Mahal non è solo un edificio iconico in India, ma è conosciuto in tutto il mondo. Turisti da tutto il mondo si recano nel Paese per visitare questo patrimonio mondiale. Il Taj Mahal fu costruito nel XVII secolo per ordine dell’imperatore Shah Jahan ed è una tomba per la sua amata moglie. Il Taj Mahal si erge per circa 70 metri nel cielo e si riconosce da lontano per i suoi minareti bianche perla. Non per niente il Taj Mahal è una tappa fissa di ogni visita in India. 

Taj Mahal

Il Taj Mahal - Foto unsplash.com/photos/iWMfiInivp4

2: Il mausoleo di Itimad-ud-Daulah

Shah Jahan non è stato l’unico a costruire una tomba imponente per i suoi cari. Il mausoleo di Itimad-ud-Daulah fu costruito per ordine di Nur Jahan, la consorte di Jahangir, il sovrano Moghul dell’India di quell’epoca. È un mausoleo per i suoi genitori, che morirono nel 1621. La costruzione fu completa nel 1628. Il mausoleo, situato ad Agra, è precedente al Taj Mahal e per la sua somiglianza con l’edificio famosissimo viene spesso chiamato il “Piccolo Taj”.

3: Il tempio Birla Mandir

Sia l’islam che l’induismo sono pietre miliari della società indiana, e nel Paese si possono trovare molti templi dedicati ad una delle due religioni. Il tempio Birla Mandir, situato a Jaipur, è un tempio indù. L’edificio è relativamente nuovo (costruito nel 1988) ed è fatto di puro marmo bianco. Il tempio è dedicato a Vishnu, uno degli dei più importanti dell’induismo, e alla sua consorte Lakshmi. I visitatori possono esplorare i grandi giardini.

4: Jahangir Mahal

Nessun edificio è un migliore esempio dell’architettura moghul del Jahangir Mahal. Fa parte dell’enorme Forte di Agra ed è considerato da molti come la sua parte più bella. Dal momento che è costruito in arenaria rossa, sembra come se fosse stato costruito con la sabbia. Nelle sale del palazzo sono incisi sia geroglifici indù che geroglifici islamici e all’interno del palazzo si trova un’enorme vasca (chiamata Hauz-i-Jahangiri) che è scolpita in un unico pezzo di pietra e che fu usata come contenitore per l’acqua di rosa profumata.

5: Jama Masjid

Ad Agra si trova anche la Jama Masjid, un’enorme moschea circondata da un grande bazar. Questa moschea è uno dei più importanti punti di riferimento islamici in India e un popolare luogo di pellegrinaggio per i musulmani in India. Come il Taj Mahal, anche questa moschea fu costruita per ordine di Shah Jahan. Mentre il Taj Mahal è una tomba in onore di sua moglie, la Jama Masjid è dedicata a sua figlia Jahanara Begum. La Jama Masjid di Agra è costruita in arenaria rossa con intricate decorazioni in marmo bianco. 

jama masjid unsplash

Foto: unsplash.com/photos/l0rw3lMaV4w

Un viaggio in India: non dimenticare il visto

I viaggiatori che desiderano recarsi in India per ammirare queste meravigliose strutture in prima persona, hanno bisogno di un visto. Fortunatamente il visto per India può facilmente essere richiesto online usando un modulo di richiesta digitale. Per richiederlo, il richiedente deve soddisfare tutti i requisiti per il visto India. Ci sono requisiti che riguardano il viaggiatore e i programmi di viaggio, ma anche il passaporto deve soddisfare determinati requisiti.

Ad esempio, all’arrivo in India il passaporto del viaggiatore deve avere validità residua di almeno sei mesi. È importante verificare di soddisfare tutti i requisiti necessari prima di richiedere il visto per l’India. Il visto India elettronico per turismo ha una validità totale di 365 e permette al titolare di rimanere in India fino a 90 giorni per visita, più che abbastanza per vedere tante delle meraviglie architettoniche dell’India.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964