Bollate: storia e arte

villa arconati2Il comune di cui voglio trattare è quello di Bollate, che i milanesi apostrofavano in Bollaa, e i suoi abitanti in Bollatesi. Il santo patrono è San Martino, che si festeggia l’11 novembre. L’etimologia del nome è contesa tra due ipotesi, una che identifica il nome derivare dal celtico “Beola”, ossia betulla, una seconda ipotesi è legata al latino “Bula”, pozza d’acqua con riferimento ai fontanili presenti in gran numero.

Bollate è parte del Parco delle Groane, e nel territorio scorrono quattro torrenti, il Garbogera, il Guisa, il Nirone e il Pudiga. La storia del Comune si fa risalire alla presenza celtica e alla successiva conquista romana, infatti, un insediamento militare fortificato dell’Impero, pare sorgesse nei pressi dell’attuale centro cittadino. Dobbiamo arrivare al 1039 per trovare un documento che citi il nome Bolate, dove si ravvisa una donazione di un terreno alla Chiesa prepositurale di San Martino. Bollate aderì alla Lega Lombarda, combattendo a fianco dei milanesi nella famosa Battaglia di Legnano, anche se all’inizio i Bollatesi parteggiarono per il Barbarossa. Le lotte tra Guelfi e Ghibellini, il sopraggiungere della peste furono per il Comune un momento drammatico, sino a che, nel 1570 divenne contea e feudo di uno spagnolo, per poi evolversi in marchesato e passare alle dipendenze del Ducato di Milano. L’arrivo di Napoleone prima e degli austriaci dopo portò cambiamenti anche in questa realtà sociale a prevalenza agricola.

Con l’unificazione nazionale si ebbe anche un ampliarsi dell’attività industriale, favorendo una forte immigrazione, l’ampliamento del collegamento ferroviario, dell’illuminazione elettrica e la messa in opera di linee telefoniche. Purtroppo, anche per la complicità delle due guerre mondiali, Bollate subì episodi di notevole violenza, inondazioni, gravi incidenti sul luogo di lavoro, e i bombardamenti della seconda guerra mondiale che furono causa di notevoli danni e vittime.

Monumenti da visitare.

- Chiesa Parrocchiale di San Martino. La storia di questo edificio risale al tempo di Papa Gelasio I, siamo nel 493, che confermerebbe l’esistenza di una Pieve Bollatese e la successiva edificazione di una piccola chiesetta dedicata a San Martino di Tours. Con la visita pastorale del Cardinale Borromeo, nel 1573, la chiesa fu ampliata e subì, nel corso dei secoli, vari ristrutturazioni e ampliamenti.

- Chiesa della Madonna in Campagna. È una costruzione a navata unica con un piccolo portico in facciata e dotata di campanile. L’epoca di costruzione è fine XVII e fine XIX secolo.

- Chiesa di San Giuseppe Artigiano è un edificio a navata unica e tetto a capanna. Vi è annesso un bel giardino. Costruita nel 1945.

- Villa Arconati, detta anche Castellazzo (nella foto). Villa storica del Parco delle Groane e monumento nazionale. La villa è un esempio di barocchetto lombardo settecentesco, circondata da boschi, brughiera e terreni coltivati per circa duecento ettari. Attualmente sede della Fondazione Augusto Rancilio, che si prefigge lo studio e la ricerca nei campi dell’architettura, dell’urbanistica e del design. Nel mese di luglio in villa si tiene un festival musicale dal titolo “Festival di Villa Arconati”, con la partecipazione di noti e validi musicisti e cantanti italiani e internazionali. L’interno della Villa offre al visitatore un panorama artistico davvero interessante e gratificante.

Il comune di Bollate è raggiungibile dalla SP 233 Varesina, è anche percorribile la Tangenziale Nord con svincolo Bollate – Novate. Per ferrovia, gestita da FerrovieNord, da Milano Cadorna, si arriva alle stazioni di Bollate Centro e Bollate Nord. Il Comune è raggiungibile anche con le linee 1.27.94.61 dalle stazioni del passante ferroviario.

I personaggi famosi di Bollate

Bollate annovera alcuni personaggi famosi, quali:

  • La poetessa Ada Negri, che si trasferì a Bollate presso la figlia Bianca, dopo il bombardamento della sua casa a Milano.
  • Giancarlo Kalabrugovic, il cui vero cognome è Calabretta, cabarettista e comico.
  • Gianni Clerici, profondo esperto del gioco del baseball e allenatore.

Bollate vanta anche la presenza di una squadra di baseball che partecipa al campionato di serie A federale, il Bollate Baseball Club.

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964