• Home
  • Home
  • Mostre
  • Autunno a Milano. Sette mostre da non perdere a novembre

Autunno a Milano. Sette mostre da non perdere a novembre

Grandi esposizioni di arte moderna, arte contemporanea, fotografia, design e tanto altro vi aspettano nei musei di Milano anche a Novembre. Ne abbiamo selezionate sette, scopriamole insieme.

guida mostra arte cultura milano novembre fotografia viaggi corriere istockphotosCarla Accardi. Contesti al Museo del Novecento

Il Museo del Novecento, fino al 27 giugno 2021, presenta la prima mostra monografica dedicata da un’Istituzione pubblica a Carla Accardi a sei anni dalla sua scomparsa. L’esposizione presenta in tutte le sue sfaccettature, il percorso dell'artista trapanese, proponendone una nuova lettura che si focalizza sul suo repertorio di pittura segnico-cromatica. Oltre 70 opere insieme a fotografie e documenti dell’Archivio Accardi Sanfilippo, raccontano il contesto storico, sociale e politico con cui l’artista si è rapportata, rivelandone l’ orizzonte visivo fatto di confronti linguistici e restituendone il ritratto di una donna sperimentatrice e coraggiosa. Inoltre, potete leggere la guida Novembre con le mostre del Museo del Novecento.

Divine Avanguardie. Le donne nell’Arte russa a Palazzo Reale

Fino al 5 aprile 2021 potete visitare a Palazzo Reale, un capitolo dedicato interamente alle donne narrato da capolavori di artiste russe: da icone e muse ispiratrici fino a creatrici e protagoniste di capolavori imperdibili della storia dell’arte che. La mostra è composta da circa 90 opere, per la mai esposte in Italia prima d’ora, in un percorso espositivo che si presenta in un racconto fatto da 8 sezioni differenti e 2 grandi capitoli. Da un lato la donna e il suo ruolo nella società con imperatrici, sante, madonne, contadine, operaie, intellettuali e madri ritratte dai grandi maestri, dall’altro vi sono le donne artiste, protagoniste di una straordinaria atmosfera culturale, storica e sociale, attive nei primi trent’anni del Novecento.

Frida Kahlo. Il Caos Dentro alla Fabbrica del Vapore

La mostra Frida Kahlo – Il caos dentro, ospitata negli spazi della Fabbrica del Vapore fino al 28 marzo 2021, è un percorso sensoriale che, grazie alla tecnologia, racconta un’artista unica e ci permette di osservare da vicino la vita e le opere di Frida, il suo rapporto con Diego Rivera, la sua quotidianità e gli elementi della cultura popolare a lei tanto cari. Vibranti lettere, candide fotografie e opere viste mediante la tecnologia in una prospettiva coinvolgente e immersiva. Una storia intima e personale della donna icona assoluta dell’arte contemporanea.

Enzo Mari curated by Hans Ulrich Obrist alla Triennale di Milano

Giungiamo alla alla Triennale di Milano, qui, fino al 18 aprile 2021, è visitabile la mostra Enzo Mari curated by Hans Ulrich Obrist with Francesca Giacomelli.

Un percorso che documenta oltre 60 anni di attività di uno dei principali maestri del design italiano. Il progetto espositivo si articola attraverso una sezione storica e una serie di contributi di progettisti e artisti internazionali tra cui Adelita Husni-Bey, Tacita Dean, Dominique Gonzalez-Foerster, Mimmo Jodice, Adrian Paci, Rirkrit Tiravanija e Nanda Vigo e tanti altri, invitati a rendere omaggio a Enzo Mari attraverso installazioni site-specific e nuovi lavori creati ad hoc.

The Porcelain Room. Chinese Export Porcelain alla Fondazione Prada

The Porcelain Room è una mostra ospitata negli spazi della Fondazione Prada di Milano che esplora la finalità, il contesto storico e l’impatto delle porcellane cinesi da esportazione. Il progetto espositivo presenta diversi esempi di porcellane realizzate tra il 16° e il 19° secolo, una produzione che dimostra la capacità degli artigiani e commercianti cinesi di rispondere ai gusti delle diverse tipologie di mercato. L’allestimento è costituito da una struttura rivestita di velluto marrone suddivisa in tre sezioni. La mostra è visitabile fino al 10 gennaio 2021.

Robot. The Human Project al MUDEC

Il percorso espositivo della mostra Robot. The human Project, in corso al MUDEC fino al 28 marzo 2021, racconta la relazione tra l’uomo e il suo doppio, svelando i gli straordinari sviluppi tecnologici e le frontiere della robotica e della bionica contemporanea. Si tratta di una chiave di lettura per il futuro, reso fruibile al pubblico mediante un approccio immersivo su contesti tecnico-scientifico, antropologico e artistico che mostra come l’interazione tra uomo e macchina sia sempre più reale.

La forma del tempo al Museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli ospita fino al primo marzo 2021 la mostra intitolata La Forma del Tempo: un’esposizione dedicata al rapporto dell’uomo con il tempo. Il percorso espositivo racconta una narrazione che va dall’antichità alle soglie dell’età moderna, mettendo in relazione l’iconografia del tempo con l’avanzamento tecnologico della sua misurazione, attraverso gli occhi della scienza, della letteratura e dell’arte. Visibili circa una trentina di opere, tra sculture, orologi, codici e dipinti. Cuore della mostra è una serie di preziosi orologi notturni italiani del‘600, preziose invenzioni con i quadranti dipinti con allegorie del tempo da celebri artisti barocchi.

Leggi anche:

Re (e) volution – Angelo Zanella & Carlo Pasini

Photofestival 2020: il secondo ciclo di mostre a Palazzo Castiglioni di Milano

Servizi aggiuntivi per il trasporto scolastico: perché Regione Lombardia non si è attivata?

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964