• MOSTRE
  • Bruno Munari a Mantova insegna a guardare il mondo attraverso i segni

Bruno Munari a Mantova insegna a guardare il mondo attraverso i segni

bruno munari autoritrattoÈ iniziata il 1 giugno e terminerà il 26 agosto alla Galleria Corraini di via Nievo 7/A a Mantova una mostra singolare : gli  "Scarabicchi", segni e disegni di Bruno Munari.  
Ma cosa sono i segni per Munari?munari segni3
I segni per Munari fanno parte del mondo .
 Egli ci invita, attraverso queste opere, a guardare ciò che ci circonda con occhi nuovi e scoprire infiniti linee e punti intorno a noi. 
Provate a cercare intorno a voi. Il segno della scia di un aeroplano ci regala esso stesso l’idea di libertà, fatto di vaporosa leggerezza .
Se invece osserviamo un cancello ci accorgiamo di una texture di linee dritte o curve , parallele o incrociate. Sembrano segni di un grosso pennarello, che separa ciò che è dentro da ciò che è fuori, che chiude o accoglie.
Il segno delle rotaie del tram è fatto di linee dritte e curve che camminano vicine, sembrano disegnate da una matita sottile o da un pennarello grosso . A guardarle si perdono in avanti, ci danno l’idea del viaggio che porta ad una meta lontana . Sogniamo di seguirle e il sogno ci rende la realtà più bella.
La natura ci offre preziosissimi segni.
Ecco davanti a noi tante piccole linee verdi sottili:  sono i fili d’erba , ogni filo però è diverso dall’altro, si piega, a seconda del vento o del passaggio dell’uomo.
Porta con sé l’impronta del mondo che lo attraversa. In alto stormi di uccelli, tanto vicini da sembrare piccoli puntini neri  creano una danza vorticosa nel cielo . 
Proprio cercando la musicalità e il significato profondo dei segni la casa editrice Corraini, che da sempre si prende cura di tramandare il pensiero e le opere di Munari , ha scelto di combinare l’arte dei segni con l’arte della musica e della danza.
In occasione delle mostre di Milano e Bologna, che si sono già tenute prima di questa di Mantova, il coreografo e ballerino Virgilio Sieni e il musicista Paolo Fresu hanno interpretato i segni di Munari.
Nel linguaggio  leggero le linee curve e dritte, spezzate e continue, forti o vaporose si sono trasformate in gesti e i disegni hanno parlato, attraverso il movimento del corpo, una dolce musica.
Il risultato di questi incontri è testimoniato da una serie di video disponibili sul canale youtube Corraini Edizioni.
 
Una sperimentazione che sarà riproposta anche in occasione della mostra a Mantova, con tre appuntamenti insieme al Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni.
La mostra , oltre  alle opere dedicate al segno, è impreziosita da splendide serigrafie, oltre al menabò originale di “Prima del disegno” (della collana Block Notes creata da Munari per Corraini nel 1992). munar segni1Questo piccolo manufatto artistico racconta il pensiero di Munari attraverso un dialogo tra immagini e parole. In “Prima del Disegno “ nel grigio della copertina spicca un piccolo ritaglio con dentro un segno ricurvo .munari prima del disegno
Ogni pagina  contiene segni e punti, una frase in inglese, francese e tedesco, ci invita a cercare nei segni i richiami realistici  o poetici  del mondo. Frasi semplici, giocose, che accarezzano la nostra immaginazione.
munari segni2
 
Ad esempio all’immagine di una linea spezzata grossa incorniciata da  un’altra più sottile scrive Munari : “il segno sottile determina uno spazio dove il segno grosso balla come un matto “.
È un richiamo alla nostra “fantasia bambina” che dentro noi balla, anche se  incorniciata a volte da un pensiero sobrio e adulto .
Ma torniamo alla mostra . 
Opere su carta, olio su lino, scarabocchi su pagine di agenda, lavori in serigrafia e multipli che esplorano il tema del segno.
Segni curvi, orizzontali, verticali, insieme di linee che invitano a cercare e a creare noi stessi  infinite possibili nuove creazioni, servendoci non solo di colori o matite ma  di qualsiasi materiale ci suggerisca il nostro estro.
 
La mostra invita infatti a sperimentare proprio nello spirito dell’inventiva e della creatività che ha sempre contraddistinto il lavoro di Bruno Munari. munari segni5
 
Il 24 giugno Virgilio Sieni terrà una lezione dedicata agli adulti sull'origine del gesto (dalle 18.00 alle 19.30), poi dalle 20.00 torna a danzare sugli Scarabicchi in una performance in cui i passi di danza si rincorrono e si mescolano ai segni di Bruno Munari. Il 23 giugno (dalle 17.00 alle 18.30) la Galleria ospiterà invece un laboratorio, dedicato ai bambini,  alla scoperta della relazione tra gesto e segno.scarabicchi mun car 121 web 1400x1400

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964