• MOSTRE
  • Gregorio Mancino: un'arte di grande solidarietà

Gregorio Mancino: un'arte di grande solidarietà

gregorio mancino

Ai margini delle sponde dei navigli di Milano, Gregorio Mancino, in arte Greg, non smette mai di dipingere, dando alla luce grandi opere d'arte.

È un'arte particolare, semplicemente speciale, quella dell'artista meneghino, in giro per   il mondo. Nei suoi viaggi la priorità sono gli ospedali pediatrici, anche quando si reca   all'estero, il suo   scopo è di lasciare un  segno di  affetto  e solidarietà a  tutti quei bambini che  si trovano a  dover vivere  un periodo delicato della vita fatto di cure e di tanta sofferenza.

Greg, ama realizzare  i suoi disegni su lunghi muri, con la firma di tanti cuori, testimonianza di tanto amore.

Incuriositi, in   una   serata come tante   abbiamo deciso di incontrarlo   nel suo laboratorio, forse da considerare    la sua casa, perché la sera nel frattempo   che inizia   la movida milanese,  la gente si trova seduta a  gustare un aperitivo, il famoso artista e sempre lì, lì a disegnare  per  ore ed ore con i suoi tanti  pennelli, e se qualcuno decidesse di fare un salto  a trovarlo è difficile che andrebbe via senza un quadro con dipinto un cuore.

Un artista speciale cosi ti definiresti, cosa rappresenta per te l'arte e come ci si diventa artisti?

L'arte per me è vita! Il colore è l'emozione, un battito del mio CUORE!

Tante sono le tue opere con grande valore di solidarietà, hai disegnato e dipinto interi muri di tanti ospedali pediatrici.

Cosa ti spinge a realizzare le tue opere in questi luoghi?

Credo che ognuno di noi ha un talento alla nascita, che spesso tanti non conoscono.

Poi quando cresciamo, con il tempo possiamo riscoprirlo oppure possiamo anche perderlo, per quello nella nostra vita dobbiamo fare di tutto per scoprirlo.

Il bambino dentro di noi non morirà! MAI!

Milano è la tua città, tantissime le tue opere nella città meneghina.

Quali sono quelle più significative e perché?

Milano e soprattutto LA ZONA NAVIGLI HANNO UN GROSSO VALORE per LA MIA ANIMA!

Per quello oltre agli ospedali in  Macedonia, ho voluto dipingere anche a Milano, negli ospedali di Melloni Demarchi San Giuseppe.

In un secondo momento ho deciso di concentrarmi anche sulle stazioni come Garibaldi, Porta Genova, Greco Pirelli, però a dire il vero l'opera più bella la devo ancora FARE!

Sei un artista che riesce a fondere arte e sociale insieme e nelle tue opere ci sono tanti cuori che simboleggiano la tua grande solidarietà.

Che significa per te essere vicino ai più bisognosi?

Chi possiede   talento e può migliorare la propria vita e

quella di chi è in difficoltà, deve farlo!

Ognuno ha bisogno dell'altro!

Hai ideato un tuo modo di fare arte, la movimento art, di che cosa si tratta?

La Movimento art è  una risposta alla società che corre sempre senza guardarsi dentro!

Mentre corro dipingo pattini, biciclette, scale mobili in assenza di gravità.

Significa soprattutto vivere il presente con grande AMORE!

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Prossimo progetti!

Vivi giorno per giorno!

E guardi cosa accade, come andare al mercato del pesce e scegliere il più buono il più fresco, non sempre e quello che vorresti ma ti adatti, al momento!

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964