fbpx
  • Home
  • Mostre
  • Il Mart riapre! Le mostre su Caravaggio e Boldini

Il Mart riapre! Le mostre su Caravaggio e Boldini

Il Mart - Il museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto ha annunciato ed è tornato ad accogliere con grande felicità giornalisti e ospiti che, sempre nel rispetto delle regole sul contingentamento, hanno partecipato alla conferenza stampa per la riapertura, trasmessa anche in diretta Facebook sulla pagina del museo.

il mart museo arte moderna contemporanea trendo rovereto riapre nuovo dpcm zona gialla trentino le mostre su caravaggio boldinidi vittorio sgarbiIl presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti ha evidenziato che quella di lunedì è stata una riapertura dal sapore di speranza per il futuro. I visitatori trentini possono finalmente tornare a osservare le opere del Mart, e anche la mostra su Boldini, in totale sicurezza: da un lato questa riapertura rappresenta anche una vittoria personale del presidente Vittorio Sgarbi, che tanto ha interloquito con i rappresentanti del Governo affinché luoghi della cultura come questo possano riaprire i battenti.

Fermare l’arte significa fermare la crescita della nostra società. La mostra inaugurata al Mart ha la capacità di aprire il cuore dei visitatori, pur in un momento così difficile, come ha dichiarato l’assessore provinciale alla cultura, Mirko Bisesti. Il Presidente Vittorio Sgarbi ha definito questa riapertura una festa grande, introducendo l’apertura dell’attesissima mostra su Giovanni Boldini, in occasione del novantesimo anniversario della morte. La mostra sarà riallestita in primavera al Petit Palais di Parigi.

Sgarbi ha inoltre annunciato l'arrivo di un’opera importante attribuita a Caravaggio, la Maddalena in estasi. Sebbene ne esistano diverse copie, quelle che arriverà al Mart direttamente da Londra è quella che per la maggiore è ritenuta l’originale, la versione più bella e conosciuta, ritrovata recentemente in una collezione privata". Così questo capolavoro va ad arricchire la mostra Caravaggio. Il Contemporaneo prorogata alla data del 5 aprile, che vedrà anche la chiusura della mostra di Boldini.

Il Mart riapre! Tutte le mostre

Come sperimentato nei mesi scorsi, nel rispetto delle regole che da mesi sono diventate le nostre buone abitudini, è possibile fruire dal vivo dell’arte e della cultura e visitare i nostri musei italiani.

Per quanto riguarda il Mart, i biglietti sono acquistabili online, gli ingressi saranno contingentati, verrà misurata la temperatura all’ingresso ad ogni visitatore e sarà garantito e rispettato il distanziamento fisico.

Oltre alla grande mostra Caravaggio. Il contemporaneo e alla tanto attesa retrospettiva su Giovanni Boldini, sono visitabili anche due nuovi progetti outdoor: Sol Invictus di Luciano e Ivan Zanoni Twingo Monument di Daniele Nicolosi. Si prosegue anche con i focus espositivi dedicati a Nicola Samorì, Luciano Ventrone, Guido Iannuzzi e Velasco Vitali. Riaprono anche l’Archivio del ’900, il Mart Shop e il bistrot dello chef stellato Alfio Ghezzi.

Inoltre, sempre a partire da questa settimana, hanno riaperto la Galleria Civica di Trento con una mostra dedicata all'architetto trentino Gian Leo Salvotti e gli spazi della Casa d'Arte Futurista Depero e di Palazzo delle Albere, in cui ha inaugurato la mostra dedicata all'artista trentino Umberto Moggioli.

Il Mart riapre! Gli eventi digitali per chi è lontano

Tuttavia, nonostante la gioia per la riapertura, il Mart è consapevole che la gran parte del suo pubblico non potrà visitare fisicamente il museo. Per questo, per chi è lontano proseguono le attività digitali.

Della grande mostra dedicata a Giovanni Boldini è già online l'audiogiuda gratuita disponibile sulla piattaforma e sull’ap izi.travel. Il percorso audio, suddiviso in 10 tappe ripercorre la vita e le opere del celebre ritrattista ferrarese. Questa narrazione è intervallata da cinque brani musicali composti dal pianista e compositore Cesare Picco e dal violinista Luca Giardini. Nei prossimi giorni sarà inoltre pubblicata anche una speciale video visita guidata condotta dal Presidente Vittorio Sgarbi e non mancheranno tante altre sorprese e contenuti culturali.

Su Spotify saranno disponibili delle playlist settimanali per esplorare le collezioni museali, per scoprire tante curiosità dall’Archivio del ‘900, dalle gallery fotografiche sulle opere in mostra, a pillole e notizie sul patrimonio e sugli artisti. I follower del Mart inoltre, dall’IGTV a Facebook, possono approfondire la conoscenza del museo attraverso la tecnologia di Google Art Camera, dialogando con Alexa o esplorando il museo su Messenger e Telegram.

Si ricorda che Il Mart è aperto dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 18 e il venerdì dalle 10 alle 21.

Speriamo che anche qui in Lombardia, potremo nei prossimi tempi tornare a visitare i nostri musei e continuare a fruire dell’immenso patrimonio di arte e cultura che ci circonda.

Leggi anche:

Giorno della Memoria, 27 gennaio: 10 libri per non dimenticare

Arte, design, architettura e activity book. Le novità editoriali di 24 ORE Cultura

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964