Milano, l'arte e la cultura non si fermano. Tutte le iniziative di Dicembre

Sappiamo bene che i nuovi DPCM, data l’emergenza sanitaria Covid-19 in corso, hanno imposto la chiusura di musei e istituzioni culturali di Milano. Questo non ferma l’arte e la cultura, anzi!

milano arte cultura non si fermano tutte le iniziative online virtuali di dicembreSono tante le mostre virtuali, i laboratori per i più piccoli e le iniziative digitali per un calendario fitto di appuntamenti a cui partecipare restando a casa. Vediamo insieme quali, in questa breve guida.

L’arte e la cultura non si fermano. Triennale Upside Down

Nel rispetto delle direttive governative, la Triennale Milano resta chiusa ai visitatori fino al 15 gennaio 2021. Mentre continua la sua programmazione culturale online con il palinsesto digitale Triennale Upside Down, che riunisce gli approfondimenti del Magazine, i podcast, le serie video, gli appuntamenti digital del Public Program e tanti altri contenuti che verranno pubblicati nei prossimi giorni sul sito ufficiale e sui canali social della Triennale di Milano.

Del resto, come ha già dichiarato il presidente Stefano Boeri, il compito di un’istituzione culturale è quello di continuare la propria attività, di portare avanti il lavoro con gli artisti, con i designer, con i progettisti, di rinnovare il dialogo e lo scambio con il pubblico. In un momento difficile come questo che stiamo vivendo, la cultura è sempre di più una risorsa fondamentale e sta cercando nuove strade per raggiungere le comunità.

L’arte e la cultura non si fermano. Museo del Novecento e Palazzo Reale

Su questa linea di pensiero comune a tutte le istituzioni culturali e musei milanesi, alla richiesta di chiusura si è risposto con tantissime aperture digitali. È il caso del Museo del Novecento di Milano, che ha deciso di rendere fruibile online l’esposizione Nobody’s Room. Anzi parla, una mostra virtuale visitabile sia sul sito ufficiale del Museo sia su Google Arts&Project.

Diventa virtuale anche la mostra Divine e avanguardie. Le donne nell’arte russa, fruibile sui canali social di Palazzo Reale. Un capitolo dedicato alle donne raccontato attraverso i capolavori di diverse artiste russe: muse ispiratrici, icone a protagoniste e creatrici di magnifici capolavori della storia dell’arte che hanno influenzato e influenzano ancora oggi le generazioni a loro successive.

L’arte e la cultura non si fermano. Le iniziative di PAC, GAM e Museo Scienza

Il PAC – Padiglione Arte Contemporanea ha messo a disposizione online nella sezione Archivio Mostre, tutta una serie di esposizioni per rivederle e approfondirle da casa, tra queste potete vedere la photo gallery della mostra Ri-scatti. Per le strade mercenarie del sesso pensata per esporre oltre 80 fotografie che raccontano una realtà scomoda e a tratti agghiacciante e scottante: quella della condizione di schiavitù in cui ancora oggi vivono ancora le vittime di sfruttamento sessuale nell’area metropolitana della Grande Milano. Un racconto inedito realizzato da 7 prostitute dell’hinterland milanese che, dopo aver partecipato a un workshop di fotografia con i fotografi di VisualCrew, si sono raccontate scattando fotografie rappresentative della propria realtà. Inoltre, ai più piccoli sono dedicati i Family Lab Digitali: piccoli video per giocare con l’arte anche da casa. Andate sul canale YouTube del PAC, seguite le istruzioni e buon divertimento!

Anche la GAM – Galleria Arte Moderna di Milano propone una serie di mostre virtuali raccontate sui canali social (Instagram, Facebook e Twitter) e sul sito del museo. Ricordate inoltre che tutte le opere parte della collezione permanente possono essere scoperte su Google Art&Culture. Tra le opere potete vedere l’Ebe di Antonio Canova, Les Bretonnes et le Pardon à Pont Aven di Vincent Van Gogh, il Ritratto di Alessandro Manzoni di Francesco HayezBambina x balcone di Giacomo Balla e molti altri tesori del museo.

Mostre virtuali anche per il Museo della Scienza di Milano, che ha deciso di proseguire con l’offerta culturale online attraverso Storie Digitali. Sono tre gli appuntamenti previsti ogni settimana, il lunedì, mercoledì ed il sabato, in cui possiamo approfondire tematiche legate alla scienza e all’astronomia.

L’arte e la cultura non si fermano. Calendario dell’Avvento in musica e parole

Concludiamo questa breve guida con un’altra iniziativa speciale. Anche quest’anno danza, musica, teatro e cori ci accompagnano fino al 24 dicembre per aspettare insieme il Natale2020 grazie al Calendario dell’Avvento in musica e parole, un’iniziativa promossa da Comune di Milano - Cultura in collaborazione con YesMilano. Aprite ogni giorno una finestrella per condividere con chi amate di più, anche a distanza, un’esperienza digitale imperdibile per far risuonare dovunque siate la magia del Natale. 

Leggi anche:

Conte firma il nuovo Dpcm: ecco le misure restrittive incluse

Museo del Novecento. Capolavori del ‘900 spiegati ai bambini grazie a due iniziative digitali

Torna la Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964