La tavola delle feste: i consigli del set designer Ernesto Mameli

La tavola delle feste: i consigli del set designer Ernesto Mameli

In questo periodo denso di pranzi  e festeggiamenti,  l’arte di...

Come digerire con 3 metodi naturali

Come digerire con 3 metodi naturali

Durante le feste non riuscite a dire di no a tutto quello che vi propinano nel...

LA VEDOVA ALLEGRA al Teatro Carcano

LA VEDOVA ALLEGRA al Teatro Carcano

Dopo più di cento anni dalla prima rappresentazione, torna in scena al...

Note sul discorso del vescovo Delpini ai milanesi

Note sul discorso del vescovo Delpini ai milanesi

Come ogni buon abitante di Milano dovrebbe sapere, in occasione della...

Lievito madre. Esmeralda Calabria e Concita De Gregorio raccontano il Novecento italiano al femminile

Lievito madre. Esmeralda Calabria e Concita De Gregorio raccontano il Novecento italiano al femminile

Il 14 dicembre 2017 il nuovo incontro della Civica Scuola di Cinema Luchino...

Vecchi libri in piazza Diaz Domenica 10 dicembre 2017

Vecchi libri in piazza Diaz Domenica 10 dicembre 2017

I libri, insostituibili meravigliosi compagni di avventure. Ritengo che...

Intimo rosso per Capodanno 2017

Intimo rosso per Capodanno 2017

La moda segue le tradizioni e noi del resto lo sappiamo che le tradizioni...

Cosa fare questo weekend a Milano? 7-10 dicembre 2017

Cosa fare questo weekend a Milano? 7-10 dicembre 2017

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Il Gospel fa il bis: il biglietto è una coperta

Il Gospel fa il bis: il biglietto è una coperta

Giovedì 14 e domenica 17 dicembre 2017 doppio appuntamento con il gospel...

La Fondazione Leonesio ospita la mostra degli ARIS da settembre 2017

mostra gruppo aris 2017Da domenica 10 settembre fino domenica 15 ottobre 2017 la Fondazione Vittorio Leonesio situata a Puegnago del Garda (BS) ospiterà la mostra Gruppo ARIS – Artisti Risorti.

ARIS: IL GRUPPO DI “ARTISTI RISORTI”

Il Gruppo ARIS, acronimo di “Artisti risorti”, riunisce il trio di artisti bresciani Martino Martinotta, Ferdinando Cinini e Riccardo Simoni. Il progetto ha infatti avuto inizio con la “morte” simbolica del gruppo di artisti avvenuta nel 1995 come addirittura attestato nel Certificato di dichiarazione di morte.
 
A “morte certificata” il trio è potuto risorgere per iniziare il suo percorso artistico dall’impianto fortemente concettuale e ancorato nella ricerca attorno al senso della mitizzazione dell’opera d’arte.

I PRIMI LAVORI

Particolarmente significativo è stato il progetto MITO con il quale il trio è approdato negli anni Duemila alla XIV Quadriennale di Roma. Una riflessione che ha portato a comprendere come l’aura del Mito non nasca da un valore estetico degli oggetti artistici, quanto dal senso che ad essi è attribuito in rapporto al loro collegamento con gli artisti che li producono, gli Aris stessi.
 
I giardini della Biennale di Venezia sono invece stati i protagonisti nel 2013 della performance Non calpestare le lumache, cuore del progetto Alias. Le 3.000 lumache blu siglate dalla firma “Alias Francesco” e liberate nei giardini hanno voluto essere una ricerca sulla dinamica di come in una performance artistica si costruisce il delicato equilibrio fra esposizione e nascondimento della propria identità.

GLI ULTIMI LAVORI

Proseguendo la ricerca sul senso del Mito e dell’Identità artistica, il gruppo Aris ha concepito Alias: persona, un’opera nella quale l’identità di Alias viene posta in gioco attraverso il medium dello spettatore. Pur progettata per dialogare con la struttura organizzativa a rizoma del Premio Suzzara 2016, essa è un’opera itinerante, capace di riadattarsi a ogni museo, galleria, centro culturale o a qualsiasi spazio espositivo.
 
Sempre nel 2016 l’installazione Indizio a fondo rosso ha partecipato al 66° Premio Michetti. L’opera richiama esplicitamente l’immagine del buco nero che per gli Aris rappresenta una sorta di “immagine-limite”, ossia la frontiera negativa e invalicabile da parte della ragione.
 
Alias: Mistico è invece una riflessione sulla spiritualità religiosa, che viene avvicinata dagli Aris attraverso un’opera di “emancipazione mistica” di icone religiose.

LA MOSTRA

L’oggetto della mostra a ingresso libero Gruppo ARIS – Artisti Risorti sarà proprio la narrazione della ricerca artistica compiuta dal trio bresciano.
 
L’inaugurazione della mostra è prevista per domenica 10 settembre alle ore 11.00 alla Fondazione Vittorio Leonesio con sede a Puegnago del Garda (BS) in via G. Palazzi 15.
 
 
Gruppo ARIS – Artisti Risorti
Fondazione Vittorio Leonesio – Puegnago del Garda (BS), via G. Palazzi 15
Inaugurazione: domenica 10 settembre 2017, ore 11.00
Durata della mostra: dal 10 settembre al 15 ottobre 2017-09-04
Orari della galleria: sabato e domenica, h10.00-12.00 e h17.00-20.00
Ingresso libero
 
Leggi anche:

Scholarship

MilanoFree.it Scholarship Contest – 2017/2018

We want to hear your thoughts about why Milan is a global capital of fashion and design. Be as creative as possible! This requires you to make a 5+ minute YouTube video explaining why Milan is better than other fashion and design capitals. In addition to a submitted YouTube video we want a 1000+ word essay about your goals in life, why you’re attending your University. If you already visited Milan then share your own experience. It will give you advantage for this opportunity. The winner will receive a $350 University scholarship.

Eligibility:

If you’re at an accredited college/university for the 2017/2018 year then you’re eligible. Please provide proof of enrollment.

Application Process:

  • Make a 5+ minute YouTube video
  • Upload the video to YouTube and make sure the title says “MilanoFree.it Scholarship Contest - 2017/2018”
  • Under the description area please link to https://www.milanofree.it/milano/scholarship.html  
  • Email us and include the video link
  • Include your name, address, number and the school you are attending
  • Proof of enrollment
  • 1,000 word essay as stated previously

Deadline:

Our deadline is October 1st 2018. One winner is chosen. We’re doing another scholarship contest next year, so if you don’t win, then try try again!

Please submit all info to our email id.

Mail us at milanofreescholarship@milanofree.it

Thank you!

Codici Sconto Milano

codici sconto milanoPer i lettori di MilanoFree.it, promozioni e sconti fino al 50% su molti prodotti e servizi utili grazie al circuito MilanoFriends.

Perché pagare a prezzo pieno se è possibile risparmiare utilizzando i codici promozionali MilanoFree? Qui di seguito tutte le attività convenzionate con la nostra testata giornalistica che riservano un trattamento di favore ai nostri lettori.

BENESSERE:

PARCHI TEMATICI:

  • Parco ittico Zelo Buon Persico: 2 euro di sconto sul biglietto intero stampando questo coupon
  • Cowboyland Voghera: 4 euro di sconto stampando questo coupon

TEMPO LIBERO:

SERVIZI:

VIAGGI:

  • Parcheggio aeroportuale Malpensa Jetpark: 10% di sconto inserendo nel sito il codice promozionale MILANOFREE
  • Parcheggio aeroportuale Malpensa Proparking: 10% di sconto inserendo nel sito il codice promozionale MILANOFREE

 

 

Codici sconto, come funziona:

L’iniziativa è riservata ai lettori della testata giornalistica MilanoFree.it e consente di effettuare acquisti a prezzi scontati presso gli esercizi commerciali convenzionati. Gli sconti vengono concessi al nostro lettore dai singoli esercizi convenzionati che determinano la percentuale di sconto offerto. Se con riferimento allo stesso acquisto ricorrono i presupposti per l’applicazione di più regole di sconto, sarà applicata unicamente la regola che comporta l’attribuzione dello sconto di importo maggiore.
Per ottenere lo sconto è necessario inserire nel sito dell'esercizio convenzionato il codice sconto (MILANOFREE) se trattasi di acquisto online oppure citare MilanoFree all'atto della prenotazione e pagamento del servizio.

MilanoFree.it è estranea al rapporto tra cliente ed esercizi convenzionati e ad ogni eventuale connessa controversia.

Per gli esercizi commerciali non ancora convenzionati: Contattaci per aderire all'iniziativa.

milanofriends

 

 

 

Cartoline di Milano: ricordando il passato

Alcune cartoline o stampe particolari di Milano, soprattutto quelle storiche, attraverso le quali è possibile apprezzare il costante cambiamento del nostro territorio.

manifesto ferrovie nord milano
Manifesto delle Ferrovie Nord Milano

campagna milano pulita 1965
Manifesto della Campagna Milano pulita 1965

bacheca triennale milano 1931
Manifesto esposizione Triennale di Milano 1931

mailand
Manifesto Ente nazionale industrie turistiche ferrovie dello stato


Francobollo da 10 Lire commemorativo Castello Sforzesco

manifesto milanofuturo
Campagna promozionale per Milano. Anni 1970

Esposizione Milano 1906
Manifesto Esposizione di Milano 1906

nascita metropolitana milano
Manifesto inaugurazione metro di milano linea rossa 1961

milano xxv aprile
P.zza XXV Aprile quando ancora non c'era il teatro Smeraldo e in c.so Como mancavano sia le modelle che la discoteca Hollywood... In compenso però c'era il vigile al centro dell'incrocio che fungeva da semaforo, sulla sua bella rotonda a righe.

corso monforte

Cartolina del 1923 che immortale quello che si chiamava ancora viale
Monforte prima che cambiasse nome in viale Piave.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.