• NEWS
  • La Russia gela il mondo intero: sottomarini pronti con testate nucleari

La Russia gela il mondo intero: sottomarini pronti con testate nucleari

  • Elena Bianchi

Una grossa minaccia incombe nel mondo, in particolar modo sugli Stati Uniti d’America e sui paesi appartenenti alla NATO, l’annuncio alla TV russa. Russia - Ucraina, una guerra senza precedenti che sta mobilitando le forze europee e americane.carro armato pexels asim alnamat 404995

Uno scontro di sangue che sta facendo contare numerose vittime, tra queste anche bambini innocenti che, di punto e in bianco, hanno conosciuto l’orrore di un conflitto, di una guerra e il rumore delle bombe che distruggono i loro averi.

Milioni di vite trasformatesi nel giro di poche ore e che, dalla routine quotidiana del lavoro e della famiglia, hanno conosciuto distruzione, paura e l’importanza dei bunker atomici e delle stazioni ferroviarie sotterranee (volute da Lenin) per potersi riparare in caso di bombardamenti.

Immagini che fanno piangere il cuore e che, proprio nel momento in cui il mondo attende il risultato delle trattative tra Ucraina e Russia, giunge una notizia agghiacciante trasmessa dalle TV russe.

L’annuncio che fa rabbrividire il mondo trasmesso dalle TV russe

Quello che viene trasmesso dalle TV russe appare come annuncio di terrore per il resto del mondo. E, benché i motivi di questa guerra (non dichiarata come dicono in molti) siano celati dietro altri motivi che, spesso e volentieri, vengono celati dagli organi di informazione, la premura e il timore per ciò che potrebbe accadere sta allarmando l’Europa e gli USA. Ovviamente, se si dovesse sfociare in una vera e propria Terza Guerra Mondiale, vedremmo il mondo schierato in due parti. Da un lato ci sarebbero le odierne potenze mondiali che si sosterrebbero con la sicurezza di possedere la “vittoria” (se tale si può definire) in mano. L’obiettivo principale dovrebbe essere la pace, ma la pace non si può ottenere cercando di fronteggiare o combattere il nemico rispondendo al fuoco con il fuoco. Ma, per il momento e date le trattative in corso (sinonimo di probabile spiraglio di luce), cerchiamo di capire cosa dicono i sovietici.

Ecco quanto comunicato dalla TV russa e che viene riportato dal sito di LA7: “Per quanto riguarda i razzi tattici marini, terrestri e aerei, la base di questa triade sono i sottomarini nucleari, di cui ne possediamo 11, nelle flotte del Nord e del Pacifico. Il razzo più potente che abbiamo è il Bulava: il suo peso iniziale è di 40 tonnellate. La sua portata, 10000 km. Ognuno può contenere almeno 10 testate, capaci di sconfiggere qualsiasi sistema di difesa antimissile. I nostri sottomarini sono in grado di lanciare la metà di mille testate nucleari, in grado di distruggere gli Stati Uniti e tutti i paesi della NATO. Ciò si basa sul principio: "Perché abbiamo bisogno della pace se in essa non ci sarà la Russia?"

Un'arma nucleare della Russia può raggiungere i più veloci bombardieri strategici. Per non parlare delle forze missilistiche strategiche della RF (i missili terrestri).  In sintesi, il nostro potenziale nucleare è il più potente al mondo, e ora tutta la triade russa sta adottando un programma speciale, in allerta di combattimento. Putin ha avvertito: Meglio non provare a spaventare la Federazione Russa”.

Possiamo davvero sperare nella pace?

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964