• Home
  • EVENTI
  • UNESCO: fruibilità gratuita per la biblioteca digitale mondiale

UNESCO: fruibilità gratuita per la biblioteca digitale mondiale

  • Daniele De Fazio

biblioteca congressoLa libreria digitale più grande e importante al mondo diventa fruibile gratuitamente. L’Unesco in collaborazione con la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti mette a disposizione gratuitamente un patrimonio immenso di conoscenza rendendo possibile consultare on line mappe antiche, fotografie storiche, manufatti museali, pergamene e migliaia di altre cose belle approfondendo un tema di sicuro interesse culturale che in questi giorni di quarantena stiamo riscoprendo nelle sue numerose sfaccettature.

L'accesso alla Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti

È così che l'Unesco risponde all’emergenza Coronavirus, offrendo alle numerose persone costrette a casa quasi 20mila contenuti di 193 Paesi differenti datati dall’8.000 a.C. a oggi. Per tutto il periodo di durata dell’emergenza coronavirus a livello globale, avremo la possibilità di consultare gratis sul sito della biblioteca foto di altre epoche, libri mai visti, documenti originali provenienti da tutto il mondo e ancora immagini, mappe, registrazioni ed è disponibile in ben sette lingue.

Non solo una biblioteca ma anche un valida alternativa che si va ad aggiungere a quelle che già abbiamo per restare stare a casa e rispondere, attraverso una partecipazione attiva, all’appello delle autorità di rimanere a casa.

twitter unesco minL’annuncio della creazione World Digital Library (questo è il suo nome ufficiale) è arrivato con un tweet sulla pagina ufficiale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (Unesco) nel quale raccomanda di visitare la sua Biblioteca digitale mondiale ed arricchirsi culturalmente:

“Dato che milioni di persone devono restare a casa, condividiamo la cultura e le idee. Conosci la Biblioteca digitale mondiale? Hai libero accesso a manoscritti, libri, fotografie. Approfitta e scopri i tesori culturali del mondo”

Un’opportunità quindi di approfondire alcuni aspetti che sempre ci hanno incuriosito o partire -virtualmente s’intende- alla scoperta di nuovi ed interessanti argomenti.

La piattaforma digitale

La piattaforma che accoglie la Biblioteca digitale è stata lanciata il 21 aprile del 2009 dall’Unesco assieme a 32 istituzioni partner. È stato così creato un sito web che in maniera sinergica raccoglie e custodisce materiali culturali unici provenienti da biblioteche e archivi di tutto il mondo. L'obiettivo quello di rendere più accessibile ed alla portata di un numero di persone sempre maggiore conoscenza in diversi ambiti.

img 9143La piattaforma, disponibile in 7 lingue, è user friendly e di facile intuizione. 

È possibile consultare un contenuto selezionando un luogo, una data, un argomento, una lingua o una istituzione contribuente e ad ogni contenuto è associata una descrizione che ne illustra e delinea dettagliatamente il quadro storico.

Esiste, infine, la possibilità di una visualizzazione avanzata delle immagini che dà la possibilità al visitatore digitale di procedere su una timeline e percorrere mappe interattive o sezioni tematiche approfondendo numerosi gli argomenti e curiosità.

 

Leggi anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964