• Storia
  • La Vedovella: le fontanelle milanesi

La Vedovella: le fontanelle milanesi

La vedovella è la tipica fontanella pubblica milanese di color verde scuro, fatta in ghisa e posizionata nei più disparati angoli della città.vedovella milano foto cicala

Le fontanelle non sono chiaramente una prerogativa di Milano ma sono presenti in tutte le città italiane: se a Torino ci sono i Torelli (torèt) e a Roma i Nasoni, a Milano invece amiamo chiamarle Vedovelle.

Le vedovelle sono alte un metro e mezzo, larghe cinquanta centimetri e dipinte di verde.

vedovella milanoI milanesi erano soliti dire: "Andiamo a bere al Bar del Drago Verde" cioè alla fontanella verde con il rubinetto a forma di testa di drago.

La denominazione di vedovella è stata coniata per il loro continuo scrosciare di acqua, simile a un pianto perenne di una vedova inconsolabile.

La più antica vedovella è quella che ancora oggi si può ammirare nel centro di piazza Scala. La particolarità di questa vedovella è di essere stata fatta in bronzo anziché in ghisa come tutte le altre.

Oggi le vedovelle a Milano sono 418.

Per chi quest'estate avesse sete possiamo dare un consiglio: «Andate a bere al bar del drago verde, paga il Comune!!».

Non solo rubinetto a forma di testa di drago

Se le Vedovelle hanno appunto la caratteristica di avere come rubinetto la testa a forma di drago, ultimamente in città si possono vedere anche una nuova versione di rubinetti a forma di altri animali. Non dappertutto ma solo nel parco di CityLife dove potrete fare una caccia al tesoro con i vostri bambini alla ricerca di giraffe, elefanti e molti altri animali. Divertente, no?

Foto di Alessandra Stumpf

Vedi anche la Storia di Milano

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964