• NEWS
  • Le pagelle ignoranti di Torino - Milan

Le pagelle ignoranti di Torino - Milan

  • Angelo Crippa

Campionato di serie A

Giornata 32

TORINO - MILAN

10 Aprile 2022 – Stadio Olimpico Grande Torino

torinomilan

Presentazione della partita

Il Milan è chiamato a difendere l'esiguo vantaggio rimasto dopo la deludente partita con il Bologna. Segniamo poco, e sulla trequarti non abbiamo sufficiente forza e velocità, per questo fuori Messias per Saelemaekers. Il Toro difende bene ed è squadra ostica specialmente in casa. I rossoneri devono scendere in campo con la bava alla bocca e migliorare la qualità e la precisione del gioco in prossimità dell'area di rigore avversaria. Oggi è la Domenica delle Palme che ricorda l'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme tra una folla festante, inizia la Settimana Santa che porta alla Pasqua di Resurrezione. Anche il Milan deve risorgere, cercando di evitare ai suoi tifosi Via Crucis e Calvario.

Un'ultima cosa: smessa l'orribile maglia, quella con la mega cagata di piccione, indossino la leggendaria classica divisa dei supereroi.

 

Formazioni

TORINO: Berisha; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Ricci, Vojvoda; Pobega, Belotti, Brekalo

All.: Ivan Juric

MILAN: Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo; Kessie,Tonali; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud.

All.: Stefano Pioli

 

TABELLINO

TORINO – MILAN 0 - 0

 

Pagelle Ignoranti (solo e soltanto Milan)

Partita 5

Zero a Zero anche ieri 'sto Milan qui, 'sto Rivera che ormai non mi segna più...”

Enzo Jannacci – Vincenzina e la fabbrica

Jannacci, cuore rossonero così cantava nel 1975. Oggi è uguale, senza Rivera però. Abbiamo assistito a una gara che ti capita di vedere nelle categorie inferiori. Tanta corsa e volontà, mancano il talento e il gioco. Primo tempo bloccato, un tiro in porta per parte. Nel secondo il Toro mette il Milan alla corda nei primi minuti, poi i rossoneri trovano un po' di voglia ma la confusione sotto il cielo è grande e la situazione non è affatto eccellente. Tre gol nelle ultime sei partite, dimenticando che nel calcio per vincere, occorre segnare

Attacco Invisibile Gli attaccanti con il potere di rendersi invisibili, soprattutto a sé stessi

 

Maignan 7

SperMike, è lui l'unico super. Paratona al 49'su Vojvoda, e sbroglia bene su Pellegri al 82'

L'uomo ragno che vola tra i pali con le sue magiche ragnatele

 

Calabria 6

Davidino è più frizzante del solito, gli capita anche la palla giusta ma tira centrale

Zorro lo spadaccino senza mira

 

Kalulu 6

Solita partita di sostanza, ma il giallo gemello con il compagno di reparto è troppo. Non è che dovevano tenere Maradona

Torcia Umana può prendere fuoco, lanciare fiamme e volare a grande velocità

 

Tomori 6

Idem con Kalulu, ma deve essere frustrante vedere i compagni là davanti che fanno flanella

Wolverine dotato di uno scheletro di adamantio indistruttibile (ops, s'è fatto male)

 

Theo 5,5

Gioca spesso in mezzo per depistare gli avversari, ma non trova il guizzo. Sempre nervosetto

Hulk dalla forza ingestibile se sottoposto a stress o rabbia

 

Tonali 6

Il ragazzo di casa corre e si applica e alla fine esce sfinito

Silver Surfer possiede forza e resistenza notevoli e la capacità di manipolare la materia a suo piacimento (finchè ce la fa)

 

Kessie 5,5

Il separato in casa, questa volta porta a casa una mezza pagnotta

Batman: Il ritorno del Cavaliere Scuro

 

Saelemaekers 5

Il ritorno da titolare non è esattamente un successone

Paperinik il supereroe mascherato di Paperopoli

 

Diaz 4

Perchè, perchè sempre titolare?

L'Uomo mascherato conosciuto anche come "l'Ombra che cammina"

 

Leao 5,5

E' l'unico che potrebbe sparigliare il mazzo ma manca ferocia e continuità

Flash il potere di muoversi a una velocità che supera sette volte quella della luce, ma non i portieri avversari

 

Giroud 5,5

Che te ne fai della Tour Eiffel in mezzo al deserto?

Thor il celebre martello incartato

 

Pioli 5

Il condottiero si sta arenando nelle sabbie mobili, e questa volta aveva anche l'infermeria affollata

Mr. Fantastic scienziato e leader del gruppo ha acquisito la capacità di allungare e deformare a piacimento la squadra come fosse fatta di gomma

 

Sostituti

Messias (dal 54') 5

La cosa buona è che è uscito Diaz

Krunic (dal 81') S.V.

Gabbia (dal 86') S.V.

Arbitro Daniele Doveri

Forse un rigorino per fallo su Theo, per il resto regolare

 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964