• NEWS
  • Propositi per un 2023 all'insegna della Speranza

Propositi per un 2023 all'insegna della Speranza

celebration 2023 speranza'Come sempre suole accadere in un lungo viaggio, alle prime due o tre stazioni l’immaginazione resta ferma nel luogo di dove sei partito, e poi d’un tratto, col primo mattino incontrato per via, si volge verso la meta del viaggio e ormai costruisce là i castelli dell’avvenire'.

(Lev Tolstoj)

Eccoci in fase di atterraggio. Tra poche ore saluteremo il 2022 godendoci la discesa e atterreremo nel 2023 con uno spirito nuovo. Molti sono i riti scaramantici di Capodanno che tanta gente nel mondo farà: chi mangerà lenticchie, chi 12 chicchi d’uva entro il primo minuto del nuovo anno, esprimendo un desiderio per ogni chicco d’uva, chi si getterà nell’acqua gelida, chi spaccherà piatti e bicchieri vecchi, chi si vestirà di rosso e bacerà la persona amata sotto al vischio...e non importa quanto possano essere stati duri e faticosi gli anni passati, il nostro sguardo, rispetto al nuovo, si aprirà sempre alla speranza.

Così eccovi dei piccoli suggerimenti per affrontare il primo giorno dell’anno forti di noi e del nostro essere, di quella che si chiama forza di spirito e ci porta a tenere stretti i nostri sogni sperando che questo sia proprio l’anno giusto in cui si avvereranno.

Bando quindi a lamentele nostalgiche, la vita va avanti, sempre e comunque e come ci insegna Seneca: 'Non possiamo dirigere il vento , ma possiamo orientare le vele'.

GUARDA L’ALBA

Per trascorrere un Capodanno diverso, ricordiamoci di non terminare la notte di San Silvestro troppo presto, ma di goderci le prime luci dell’alba del nuovo anno.

L’emozione di osservare i raggi del primo sole dell’anno porterà in noi gioia infinita.

In molte città d’Italia vengono organizzate feste in spiaggia, in piazza e in mezzo al verde aspettando il sorgere del nuovo anno. Qui, vicino Milano, i magnifici panorami dove osservare l’alba di sicuro non mancano: al Sacro Monte di Varese, per esempio, potremo brindare al sole che si specchia nei tre laghi.

PRENDI UN AEREO

“Una volta all’anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima”.

(Dalai Lama)

Viaggiare fa sentire vivi e ci porta a guardare il mondo da una prospettiva diversa, allora perché non fare una pazzia e partire? Magari in Lapponia in un igloo con vista aurora boreale? O in Transilvania? A visitare il castello dimora del Conte Dracula? Ma una bella idea è anche, senza andare troppo lontano, metterci alla ricerca di luoghi misteriosi vicino a noi .

La Lombardia è piena di affascinanti castelli pieni di storia da non perdere. Alle porte di Bergamo sorge il Castello di Malpaga, uno dei castelli meglio conservati di tutta la Lombardia. Sarà impossibile resistere all’atmosfera magica e misteriosa del Castello notturno durante la ricerca dei fantasmi che, si dice, vaghino ancora indisturbati tra le sue stanze. Oppure potremo fare un salto alla magnifica Rocca di Angera, la maestosa fortificazione affacciata sul Lago Maggiore. Lì potremo tornare bambini ammirando il Museo della Bambola, unico nel suo genere e considerato tra i più importanti d’Europa, capace di regalare emozioni a grandi e piccini.

Un’altra idea è optare per un viaggio sull’Orient Express o nel trenino rosso del Bernina, più vicino a noi. Atmosfera anni 20, come dentro un film, con dress code black tie. Per salutare il nuovo anno sentendoci dei veri protagonisti. Tra ponti e gallerie potremo raggiungere St.Mortiz, in compagnia dei racconti di una guida turistica che ci svelerà segreti e curiosità di una favola cominciata ormai più di cento anni fa. A questo indirizzo www.trenino-rosso-bernina.itpotremo trovare tante proposte anche per programmare una epifania con un’escursione su carrozze fiabesche trainate da bellissimi cavalli, un paesaggio imbiancato e un soggiorno tra le coccole della Svizzera e i gusti della gastronomia locale.

PASSEGGIA IN MONTAGNA

Per gli amanti della montagna i paesaggi incontaminati qui attorno non mancano. C’è il vicino Resegone, o potremo optare per la località di Arnoga, a duemila metri di altitudine, il panorama naturale dell’Alta Valtellina è interrotto solo da un minuscolo agglomerato di abitazioni. Immersa tra boschi di abeti, Arnoga è perfetta per lunghe passeggiate , ottime mangiate e corse a perdifiato sulle slitte trainate dagli husky. Ma anche visitare alcuni degli snowpark più belli d’Italia a Livigno, Bormio o Madesimo, iniziando l’anno sulle piste innevate.

VISITA UNA CITTA D’ARTE

Quale miglior proposito per scoprire le bellezze d’Italia il primo giorno dell’anno? C’è la splendida Venezia dove potremo perderci fra le sue calle, ammirare le gondole sfrecciare leggiadre sull’acqua e respirare l’antica atmosfera che ha fatto sospirare innamorati e poeti. O potremo salutare l’anno godendoci la vista del mare di Genova Boccadasse o le magnifiche Cinque Terre. O visitare città d’arte come Siena, Pisa, Arezzo e Pistoia, ricche di musei, cattedrali gotiche e palazzi rinascimentali, e riempirci gli occhi di bellezza.

O perderci dentro gli Uffizi di una assolata Firenze, una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo. O salutare il nuovo anno gettando una monetina nella Fontana di Trevi di Roma esprimendo il desiderio di tornarci al più presto.

PROVA QUALCOSA DI NUOVO

Potremo per esempio preparare un piatto esotico mai provato prima, ballare la nostra musica preferita, iscriverci ad un nuovo corso come proposito per il nuovo anno. O dichiararci alla persona del cuore. Chiarire malintesi, svelare un segreto che ci pesa nel cuore,  contattare una persona che non sentiamo da tanto,  abbattere le nostre difese e sentirci persone nuove.

MEDITA

Qui di seguito potrete trovare eventi che e sono organizzati in vista del Capodanno 2023 e che si rivolgono a tutti coloro che vogliono iniziare il nuovo anno all’insegna del benessere. https://eventiyoga.it/vacanze-yoga-capodanno/

 L’elenco include ritiri e vacanze yoga dedicate a tutti coloro che preferiscono accogliere il 2023 con uno spirito di pace.

Ricordandoci che prima di tutto la pace va cercata dentro di noi. Solo così non avremo ‘Nessun limite eccetto il cielo’.

(Miguel de Cervantes)

Buon 2023 di speranza a tutti!cielo azzurro

Pin It

Copyright © 2006 - 2023 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964