Gita fuori porta a Genova Nervi: i nostri consigli

  • Valeria Arrigo

Se un fine settimana avete voglia di evadere dal grigiore cittadino per staccare la spina senza spendere un capitale vi consiglio un posticino per pranzare proprio niente male. Dove? A Nervi, Genova. Il capoluogo ligure è raggiungibile comodamente in un paio d’ore, e se non avete voglia di prendere la macchina o di viaggiare in treno, vi segnalo il FlixBus in partenza da Milano Lampugnano che vi porta a Genova Stazione Principe in tempi rapidi e a prezzi imbattibili.

Piero 21, questo il nome della Trattoria a picco sul Mar Ligure.

Locale informale, piatti tipici genovesi, ottimo rapporto qualità-prezzo, personale simpatico e alla mano, ma soprattutto tanto pesce fresco e un panorama mozzafiato. I tagliolini alla Piero Modo 21 sono da leccarsi i baffi, il fritto misto è leggero e croccante; buonissimo il pesto e tra gli antipasti puoi scegliere anche il cappon magro, antico piatto tradizionale ligure a base di pesce e verdure, mica così semplice da trovare.

piero21 nerviAlcuni accorgimenti: se siete in meno di 7 persone non è possibile prenotare, per cui il primo che arriva meglio alloggia; la fila è lunga ma il servizio è veloce pertanto non disperate! Attendete e sarete ben ripagati. Tenete presente che se siete in gruppo potete ordinare al massimo due primi e due secondi e una volta terminato di mangiare dovrete lasciare il posto ad altri commensali. Un suggerimento: se possibile, fatevi accomodare nei quattro posti singoli davanti alle finestre e potrete gustare i vostri piatti guardando l’immensità del mare. E non scordatevi di andare in bagno: fare la pipì non è mai stato così poetico!

Dello stesso proprietario Cavour 21 e Molo 21, entrambi al Porto Antico, la prima è una trattoria tradizionale genovese che ha vinto il premio mondiale per il miglior pesto, da Molo 21 invece è possibile gustare pizze, focacce, taglieri e grigliate, sempre a un prezzo bassissimo.madonnadelmonte genova

Ecco dunque organizzata una domenica diversa dal solito: ingresso all’Acquario o in alternativa passeggiata nei carruggi e centro storico con in mente le canzoni di De André, pranzo da Piero 21 e poi Parchi di Nervi, raggiungibili dalla Passeggiata Anita Garibaldi che costeggia il mare, per digerire e rilassarsi un po’.

E se decidete di restare per un week end intero, vi svelo un luogo incantevole dove ammirare Genova dall’alto: Il Santuario della Madonna del Monte, nel quartiere di San Fruttuoso, raggiungibile attraverso il Bosco dei Frati. Dal piazzale si può osservare un magnifico panorama sui sottostanti quartieri della val Bisagno e sul centro di Genova. E una volta tornati giù, non può mancare un aperitivo al Monu Café, il locale a picco sul mare sotto il Monumento di Quarto, che all’ora del tramonto vede scendere il sole sulle onde colorando il cielo quasi fosse la tela di un pittore.

Leggi anche:

Acquario di Genova

Portofino

 

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI