• Home
  • Bambini
  • "Libri fantastici": arriva nelle scuole il laboratorio per imparare facendo

"Libri fantastici": arriva nelle scuole il laboratorio per imparare facendo

Si è svolto con successo il laboratorio “Libri Fantastici“,  ideato da Fantagiocarte della pedagogista  Francesca Capri  presso l’Associazione  “Passo dopo passo” di Arconate di Sara Reitano. 

laboratorio bambini scuola francesca capri

“L’iniziativa è la prima di una serie che abbiamo scelto di svolgere per tutto l’anno scolastico” esordisce la dott.ssa Capri, ideatrice di laboratori educativi.  "I miei studi  e le mie iniziative sono create per seguire i piccoli alla scoperta di un mondo giocoso, colorato e fantasioso, attraverso la manipolazione di materiali diversi (spugne, panni , legno, tipi diversi di carte, sughero, cuoio).

Grazie al gioco manuale i bambini acquisiranno consapevolezza dei differenti materiali , del loro  spazio, del potere delle proprie mani , delle loro capacità innate che  li porterà verso una sicurezza in sé stessi e nelle proprie doti creative". "In queste attività, ispirate ai laboratori di arte creativa di Munari, oltre alla vista, è anche  il tatto il senso protagonista, e quindi vengono invitati i bambini a toccare con le mani ogni superficie, scoprendone le consistenze, i volumi e i pesi." "Creare, attraverso il gioco,  è qualcosa di unico che fa nascere nuove sensazioni”.

image2

Cosa si prova a sfiorare un cartoncino molto spesso e ruvido? 

“Vedete, la carta velina assomiglia ad uno specchio se ci si guarda attraverso, e un cartoncino a righe se lo si percorre con il dito diventa addirittura sonoro e un pezzo di tessuto fatto a rete può diventare una tenda dove nascondere un omino che guarda da una finestra”.

"I bambini sono invitati a selezionare i materiali con i quali vogliono comunicare:  si parte  dal foglio che si desidera, che sia cartone,  stoffa o garza,  della spugna , un panno, un pezzo di lana morbida o una velina, e poi si piega in modo da ottenere due pagine. 

Tutto viene scelto e assemblato dal bambino,  anche piccolissimo, che gioca a scoppiare le bolle di plastica, che accarezza la lana, che accosta i colori . Si possono effettuare sia dei ritagli astratti , tipo forme geometriche, sia elementi che rievochino il reale. Il contenuto del libro ci verrà evidenziato  esclusivamente tramite il materiale di cui è composto”.

"Con la creazione del libro-gioco il bambino esplora scoprendosi artista, creando un prodotto artistico di leggerezza e peso, di colore e  fantasia immergendosi nello splendido panorama  della sua creatività " conclude la dott.ssa Capri.

Chi volesse approfondire  i percorsi di Arte Gioco e Fantasia , visiti la pagina Facebook “Fantagiocarte".

Passo dopo Passo è un'associazione di solidarietà familiare che, collaborando con professionisti dell'educazione ed altre realtà della zona, si occupa dello sviluppo, della formazione e del tempo libero di bambini, genitori ed educatori.
fantagioco francesca capri

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964