• NEWS
  • Cashback: ecco come fare

Cashback: ecco come fare

Parte finalmente il bonus cashback che a dicembre dovrebbe portare fino a 150 euro nelle tasche degli italiani. Ma come fare ad avere diritto a questo rimborso? 

Innanzitutto la data di partenza di questa operazione che ha il fine di contrastare i furbetti che sono abituati a richiedere pagamenti in contanti delle prestazioni lavorative generando fatturato sommerso e non tassato (e in Italia ce ne sono tanti, dagli artigiani agli orefici, solo a citarne alcuni) è fissata per martedì 8 dicembre 2020.

Cashback: come funziona

Fino al 31 dicembre 2020 tutti gli acquisti effettuati pagando con carta di credito o bancomat daranno il diritto ad ottenere un rimborso del 10%. Attenzione però, gli acquisti effettuati online non rientrano in questa tipologia di bonus, quindi stiamo parlando solo di acquisti effettuati fisicamente presso negozi, bar, ristoranti, esercenti vari, ecc, che dovrebbe dare anche un po' di fiato alle piccole e medie imprese in forte difficoltà a causa della pandemia in corso.

bonus cashback pixabay

Cashback: come si ottiene

Riepilogando, tutti gli acquisti effettuati fino al 31 dicembre con carte di credito, bancomat o app per pagamenti digitali verranno conteggiate e via via che l'importo di spesa sale, cresce anche il bonus cashback pari al 10% sulla spesa singola effettuata, nella soglia massima di 150 euro.  Per rientrare in questo bonus però occorre effettuare almeno 10 transazioni elettroniche. Ad esempio, con 10 acquisti da 50 euro, si vedrà un accredito cashback pari a 50 euro (il 10%) direttamente sul proprio conto corrente a febbraio 2021. Questo meccanismo resterà in vigore anche nel nuovo anno che diventerà però su base semestrale con almeno 50 acquisti in sei mesi e sempre un massimo di 150 euro di cashback nel semestre.

Se ancora non lo avete fatto per il bonus vacanze, vi consigliamo di scaricare l'App IO  nella quale è necessario registrare il proprio Iban per l'accredito. 

IL SUPER CASHBACK

Per chi davvero spende e spande forse conviene davvero farlo con i pagamenti elettronici visto che oltre al cashback ordinario è stato studiato anche un super cashback pari a 3.000 euro che verrà accreditato ai primi 100 mila cittadini che effettueranno il maggior numero di acquisti con la moneta elettronica. Un consiglio: va bene aiutare l'economia e sperare di rientrare tra i maggiori spendaccioni d'Italia, però non fatevi prendere la mano o rischiate di ritrovarvi con centinaia di acquisti fatti in modo compulsivo alla stregua di chi gioca alle macchinette nei bar.

Potrebbe interessarti anche:

Dal 1° gennaio 2021: parte la lotteria scontrini

Bonus PC, tablet e internet: come funziona

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964